Cerca nel quotidiano:


Minaccia con un machete i poliziotti: arrestato

Arrestato 25enne con le accuse di rapina e lesioni a pubblico ufficiale dopo aver, in via Cecconi, minacciato con un machete i poliziotti: 5 giorni di prognosi per due agenti

domenica 22 aprile 2018 08:21

Mediagallery

Un rumeno di 25 anni è stato arrestato dalla polizia con le accuse di rapina e lesioni a pubblico ufficiale, e poi condotto in carcere su disposizione del pm, dopo aver compiuto un furto e aver minacciato con un machete i poliziotti. E’ accaduto nella notte fra il 20 e 21 aprile in un edificio in via Cecconi dove un uomo mentre dormiva è stato svegliato da forti rumori di martello. Gli agenti giunti sul posto hanno individuato un uomo che alla vista delle divise ha abbandonato una borsa sportiva di tela nera, con all’interno merce risultata rubata, dandosi alla fuga. Trovandosi di fronte i poliziotti, come si legge nel comunicato della questura, non ha esitato a minacciarli brandendo un machete in modo pericoloso. Gli agenti sono riusciti a schivare il gesto. Il fuggitivo è stato bloccato definitivamente solo dopo un nuovo tentativo di fuga e un nuovo tentativo di minaccia e violenza. Dal successivo sopralluogo è emerso che erano stati danneggiati gli accessi di diversi uffici e gli interni messi a soqquadro. Nella borsa sono stati rinvenuti un pc portatile, un tablet, una tavola hoverboat, due bottiglie di champagne. I poliziotti finiti all’ospedale sono due e hanno avuto ciascuno 5 giorni di prognosi per traumi fisici.

Riproduzione riservata ©
Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive