Cerca nel quotidiano:


Sede Pd, torna a sventolare la bandiera

"Chi crede di averci intimorito col gesto antidemocratico - specifica Lorenzo Bacci sulla sua bacheca facebook - della sostituzione della bandiera dalla sede di via Donnini si sbaglia"

domenica 11 dicembre 2016 07:41

Mediagallery

Significativa e partecipata iniziativa sabato 10 dicembre davanti alla sede livornese del Pd in via Donnini con la ricollocazione, da parte del segretario regionale del Partito Democratico Parrini, della bandiera là da dove era stata tolta lunedì scorso da parte di un gruppo di aderenti al Sindacato di Base “Asia”. Presenti all’iniziativa anche il consigliere regionale Francesco Gazzetti, il segretario comunale, Francesco Bellandi e quello provinciale Lorenzo Bacci.
“Il Partito Democratico di Livorno intende proseguire sulla strada tracciata in questi anni – specifica il segretario provinciale Lorenzo Bacci -apportando un deciso contributo alla linea riformista che ha contrassegnato la positiva esperienza del Governo Renzi.  Il congresso è proprio ciò che occorre, in questa fase, per dare ancor più chiarezza alla proposta del Partito Democratico.
Subito dopo l’assemblea nazionale del 18, il 21 dicembre, convocherò l’attivo degli iscritti della Federazione”.
parrini2Ma il segretario guarda anche al futuro del suo partito. “Da lì partirà un percorso fatto di iniziative, il più aperte possibile, contando sul contributo di chi da Roma a Firenze, arrivando a Livorno, ha lavorato e sta continuando a lavorare, non con obiettivi personalistici, ma con quello di affermare la proposta del Pd”.
Non all’intimidazione – “Chi crede di averci intimorito col gesto antidemocratico – specifica Lorenzo Bacci sulla sua bacheca facebook – della sostituzione della bandiera dalla sede di via Donnini si sbaglia. Averla ricollocata al proprio posto direttamente dalle mani del segretario regionale Dario Parrini è la giusta risposta e il chiaro segnale che la Livorno democratica è forte e pronta alle sfide che la attendono.  I tanti cittadini presenti, molti dei quali, iscritti e non, che hanno animato i Comitati del Sì in questi mesi, sono la base da cui ripartiremo con ancora maggior convinzione di prima. C’è spazio per tutti in questa grande comunità che si chiama Partito Democratico: soprattutto per chi alla “pancia” antepone la “testa”, all’interesse particolare quello generale, ai no che bloccano i sì che generano futuro”.

Riproduzione riservata ©

39 commenti

 
  1. # fabio

    “Partecipata” ….. passando ho contato 23 persone, considerato che 3 erano poliziotti e una decina politici /pseudo politici locali, direi che i rimanenti 10 siano quello che resta del PD a Livorno.

  2. # Mirko

    Boia, ci avete un bel coraggio dopo il referendum che vi ha massacrato!!!

  3. # qwerty

    Vi accontentate davvero di poco….poveri noi, anzi poveri voi.

  4. # Valerio

    “Il Partito Democratico di Livorno intende proseguire sulla strada tracciata in questi anni, apportando un deciso contributo alla linea riformista che ha contrassegnato la positiva esperienza del Governo Renzi” . Vi siete dimenticati di aver governato Livorno per anni ed avete ucciso la città? Proseguite sulla strada tracciata, vai, siete in 4 e rimarrete soli.

  5. # Citta Dino

    Vantatevi, eh.

  6. # marione

    Il PD ha una bandiera ed una Storia da difendere che coincide con l’Italia dagli anni venti del secolo, gli altri sono Partitini o Movimenti transitori, tra non molto non ne sentiremo più parlare, in particolare il M5S non potrà avere un futuro, non ha ne’ un progetto ne’ si respira aria di democrazia al proprio interno, epurazioni a piu’ non posso non possono coesistere con i piu’ elementari principi di dialettica democratica e di sostenibilità politica. Avanti con il PD per continuare a scrivere pagine di storia del Paese e della città, fino a due anni fa una delle migliori per qualità di vita….come e’ caduta così in basso Livorno in un tempo breve….il motivo lo lascio a Voi lettori di QuiLivorno….liberi e democratici.

    1. # Marco

      il pd ha una storia da difendere?
      io sono Comunista ma la face e martello sulla bandiera del pd non c’è più. chiedi a lorenzo bacci se si sente un comunista….poi vedrai che storiellina ti racconta!
      ….marione….lasciali perdere sono una flangia (la peggio perchè subdola) della DC!

    2. # ugo

      mettiamo ordine…..Livorno è caduta cosi in basso dopo un’amministrazione rossa durata 60 anni, e che finalmente ha avuto una fine, cercata e puntualmente arrivata. L’esito del referendum mi pari lo confermi.
      A riguardo del M5S, purtroppo per noi, avrà un futuro perchè il PD per cui fai il tifo, sta consegnando loro il paese. Il grosso problema è: noi cittadini siamo nel casino…..perchè fra gli uni e gli altrfi…anzi direi fra tutti….
      Buon Natale a tutti

    3. # Libero 1°

      Eh si,è proprio caduta in basso grazie al M5S….ma e dio smettila!!!!! siete stati 70 anni sul ponte di comando e avete fatto chiudere anche la coca cola,x consegnare la città in mano a 3/4 famiglie e al partito

    4. # pallette

      ex democristiani!!!! DI COMUNISTI NEMMENO L’ODORE!!

      1. # cappuccino

        E meno male! Il comunismo è stato sconfessato dalla storia, ma, tranquilli, sta per ritornare con lo stalinismo dei grillini…

    5. # Citta Dino

      Il PD ha una storia iniziata nel 2007. Punto.
      Delle due anime, quella di sinistra e quella democristiana, ne è sopravvissuta solo una che ha stravinto alla grande: quella democristiana.
      Ora il PD è il partito del jobs act e delle banche e se ne infischia dei deboli. Non c’è più nulla del fu PCI, se non i vecchi militanti che illudendosi di far parte del partito di Berlinguer, tirano la carretta agli amici di Verdini.
      Se è nato il Movimento 5 stelle, è anche perché il PD ha fallito su tutto e ha anche perso vagonate di voti e di iscritti (giustamente!). Prima ve ne renderete conto e meglio sarà per il paese.

  7. # max

    Non sono le bandiere tolte o ricollocate che fanno la differenza c’é bisogno di fatti e in questi ultimi venti anni di fatti se ne sono visti ben pochi nella nostra città letteralmente abbandonata da Governo e Regione.

  8. # Diode

    Ohhh c’avevo questo magone da qualche giorno… Ora si che sono tranquillo

  9. # Lettore

    Non so come si possa far passare una sonora sconfitta e un chiaro messaggio da parte degli elettori come una vittoria…mah

  10. # Ale79

    Mi vien da ridere…. Ahahahahahah…..

  11. # Gigi

    Andate a Siena a sventolare la bandiera .. vediamo come vi trattano

  12. # Sono populista no pdiota

    BOIA DE che popò di notiziona oggi mi sentirò meglio anche senza vaini in tasca

  13. # orso

    “proseguire sulla strada tracciata”…complimenti ,errare humanum est …
    linea ” riformista”,ossia smantellamento dei diritti del lavoro e del welfare .Berlusconi avesse osato fare la meta’ di quello che avete fatto voi …i vostri complici dei sindacati avrebbero fatto la rivoluzione.
    In quanto all'”esperienza positiva “del governo Renzi consiglio a Bacci di provare la prossima volta a ragionare con la “pancia” anziche’ con la “testa”.Probabilmente cosi’ potrebbe fare di meglio.

  14. # Libero 1°

    Che notiziona!!!! La bandiera che torna a sventolare!!! Ora tutti i problemi già risolti,la disoccupazione sparirà,gli immigrati si integreranno,la criminalità svanirà. E SIETE RIDIOLIIIIIII Pensate alla figura barbina che avete fatto al referendum e rifletteteci,almeno questo

  15. # Fox65

    COME MAI NON VEDO LO SCUDO CROCIATO?QUELLA È LA BANDIERA DA ESPORRE E AL QUALE IL PINOCCHIO DI RIGNANO HA VENDUTO LA SINISTRA DI BERLINGUER

  16. # maiM5S

    Gli “improvvisati” e populisti, figli dell’antipolitica non avranno né futuro e né tantomeno storia…ah ah ah..!!!…figuriamoci una bandiera alla quale credere…..

  17. # israel hands

    mi sembra che quel che meglio rappresenta il pd livornese sia la colata di ruggine sotto le bandiere; poi se oltre al segretario circoscrizionale a quello comunale a quello provinciale a quello regionale a quello nazionale volete chiamare anche quello mondiale fate pure ma la ruggine è dura da levare

  18. # fulvio

    Bella roba!!

  19. # Dav

    LIVORNO ha perso tutte le sue posizioni di prestigio e valore come città tra le più grandi a popolazione dell Italia centrale, relegata a ruolo marginale di semplice paese a vantaggio di pisa che nonostante sia la metà a popolazione ha imposto il suo ruolo di capoluogo costiero (fino a 20anni fa saldamente attribuito ala nostra Livorno).. Purtroppo abbiamo perso il cuore pulsante nella città delle industrie portuali (cantieri navali, bacini di catenaccio, vedete a proposito su you tube i vari delle navi a Livorno e noterete quanta lavoratori ne erano impiegati a centinaia!!!) oltre ad altre grandi realtà industriali… poi negli ultimi anni si è preferita pisa per insediare nuove realtà produttiva come Ikea e accentrando tutte le sedi territoriali dei trasporti come la Cct, la sede Asl, i park, prossimamente i rifiuti ecc ecc…. speriamo ci sia un’inversione di tendenza….

  20. # Andrea

    I soliti comunisti ipocriti.

    1. # danny

      comunisti? dove? probabilmente negli ultimi 15 anni eri all estero per definire il pd comunista( o lontanamente di sx)

    2. # marione

      Senza dubbio migliori dei pentastellati sotto inchiesta….sveglia ragazzi…..non credete a cosa vi racconta il comico con villa sulla spiaggia vicino a Livorno, fa parte del copione del M5S, mantenere la base nell’ignoranza….

  21. # Silvia

    “Significativa e partecipata iniziativa”. Aahahaha abbiate pazienza, ma questi pezzi li scrive direttamente il responsabile comunicazione del PD? Vi pagano per questa pubbilicità? Me lo auguro, perchè altrimenti davvero sarebbe ancora più grave. Partecipata? Una ventina di persone?
    Ultimamente vi ho visto assenti a conferenze stampa di partiti “minori” che avevano numeri maggiori. Ma appunto hanno il torto di essere figli di un dio minore e forse di non pagare per la promozione

  22. # Libero

    “C’è spazio per tutti…….soprattutto per chi, alla pancia, antepone la testa”.
    Peccato però che poi, certe volte, può succedere che se si andasse ad aprire la “testa”, non ci si troverebbe niente perché là ci manca proprio il cervello…….!

    1. # Malizioso Troll

      In via Donnini fanno finta di non sapere che negli ultimi decenni tanta gente votava PCI con la pancia invece che con la testa. Poi è finita la stagione delle vacche grasse e quelli (a parte probabilmente chi aveva la pensione assicurata) li hanno salutati. Ne ho ritrovati tanti nel movimento di Grillo, chissà come mai, a parte ovviamente Sergio Landi che, finite le poltrone da scaldare, forse per questo ha pensato bene di diventare leghista.

  23. # Mai M5S

    Lasciateli sfogare questi del Movimento Cinque Stelle….sono solo “improvvisati”….a Livorno ancora due anni poi tutti a casa, nelle altre città dove governano, commissariati o quasi, al Parlamento tra epurati e dimissionari rimarranno quattro gatti….il resto lo farà la Storia, una brutta parentesi italiana….tra i peggiori ricordi dell’ antipolitica populista e bugiarda.

    1. # trallerallero

      Cosa ci combinano i M5S, con le pinocchiate del PD, prima PCI poi PDS e ora manicata di democristiani, gente che in 70 anni ha rovinato Livorno, senza dubbio non rivinceranno i grillini, ma ormai voi siete stati spalmati come la nutella. Datevi un contegno….

  24. # Cubano

    Condivido ” MaiM5s”…..ti rendi conto che Fico si propone come futuro Presidente del Consiglio…..ah ah ah ah
    …ragazzi siamo seri…

    1. # idrocarburo

      Invece quelli che ci ha proposto Napolitano ci hanno sistemato per benino !

  25. # Rotatoria5s

    Vedendo l’operato del m5s non mi meraviglierei se a Livorno rispuntasse qualche garofano rosso inneggiante a Craxi!!! Avete ridato fiducia a tutti! Redioli….

  26. # Obiettivo

    Non capisco tutto questo astio e dissenso.
    È stata ricollocata una bandiera che il sindacato Asia sostenitore delle occupazioni abusive di edifici pubblici e privati della nostra città, aveva arbitrariamente rimosso.
    Cerchiamo di essere obiettivi quando commentiamo una notizia.

  27. # Peterpan

    Compagni di chi? Abolire job act, legge Fornero e la riduzione in schiavitù dei vaucher! Questo avrebbe dovuto fare il piddi e avrebbe vinto a mani basse!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive