Cerca nel quotidiano:


Tumore al seno, un centro all’avanguardia. In un anno ben 476 interventi chirurgici

La brest unit, situata all'interno dell'ospedale, si avvale della collaborazione del Cerion (centro di riabilitazione oncologica) e dell'associazione Livorno Donna per offrire alle donne una rete innovativa per la diagnosi e la cura del cancro

domenica 10 dicembre 2017 08:56

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

La fotografia dei dati Airc (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) ci dice che il tumore al seno colpisce una donna su otto nell’arco della vita.
È il tumore più frequente nel sesso femminile e rappresenta il 29% di tutti i tumori che colpiscono le donne.
Per far pronte alle esigenze delle donne livornesi (e non solo) affette da questa patologia, è attivo nella nostra città il centro senologico multidisciplinare (breast unit).
Il centro, situato all’interno dell’ospedale, si avvale della collaborazione del Cerion (centro di riabilitazione oncologica) e dell’associazione Livorno Donna per offrire alle donne una rete all’avanguardia per la diagnosi e la cura del tumore al seno che ha al suo interno tutte le professionalità necessarie al proprio percorso diagnostico e terapeutico (oncologo, chirurgo senologo, radiologo, chirurgo plastico, radioterapista, psicooncologo, fisiatra, medico nucleare e anatomopatologo).
Al fine di presentare i dati che sono stati raccolti per questo anno trascorso è stato organizzata una conferenza stampa che si è tenuta nella mattina di sabato 9 dicembre nei locali dell’associazione Livorno Donna e che ha visto la partecipazione di Donato Casella, primario dell’unità senologica, Marida Bolognesi, presidente onoraria di Livorno Donna, Maria Rosaria Sponsilli, presidente di Livorno Donna e numerosi altri ospiti tra cui ex presidenti dell’associazione e medici impegnati nella breast unit.
“Mi sembrava di fondamentale importanza organizzare un incontro dove la popolazione livornese potesse avere un riscontro di quelli che sono i successi di questo nuovo centro dall’arrivo del dottor Casella – ha detto Marida Bolognesi – I risultati sono ben visibili dal fatto che molte donne, a differenza del passato, hanno deciso di rimanere a Livorno per la cura della propria patologia e molte sono anche le donne che arrivano da fuori città.”
“Per quanto riguarda il bilancio di questo anno possiamo dire che sono ben 370 gli interventi effettuati all’interno del centro, di cui 264 primi casi – ha spiegato Donato Casella – Abbiamo un indice di mastectomie inferiore al 30%, perfettamente in linea con i dati europei e sono stati eseguiti 106 interventi di chirurgia ricostruttiva del seno (per un totale di 476 interventi totali ndr). Oltre al campo pratico, insieme al gruppo multidisciplinare, il Gom, ci siamo impegnati anche in 14 pubblicazioni e 3 relazioni ai congressi internazionali. Abbiamo avuto un’ottima collaborazione con gli ospedali della Versilia, di Massa e di Lucca e posso affermare che i risultati per quest’anno sono assolutamente soddisfacenti, anche se speriamo di fare sempre di meglio”.
“Oltre al campo pratico della sanità, l’associazione Livorno Donna – ha affermato Maria Rosaria Sponsilli. si è impegnata molto nella realizzazione di incontri e progetti, che hanno visto la collaborazione dell’Asl, per informare la popolazione sul tema della prevenzione del tumore al seno“.
Per venerdì 15 dicembre è prevista una cena di beneficenza nei locali dell’Svs in via delle Corallaie, 10 a cui i cittadini potranno partecipare e contribuire all’acquisto di un macchinario in grado di ricostruire una parte del seno tramite pigmenti, e quindi in maniera non invasiva per la donna, e di cancellare quasi del tutto le cicatrici dovute alle operazioni.
Chi volesse aderire può dare conferma della propria partecipazione al numero 331/73.09.227.

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # Lucia

    Sono una futura a breve paziente proprio della senologia ,me ne hanno parlato bene tanto che ho appunto deciso di fermarmi a Livorno e spero tanto che tutto si risolva nel modo migliore ….

    1. # Francesca

      Le auguro che tutto si risolva positivamente ed il più presto possibile.

  2. # Banyo Aynası

    Molto interessante Grazie per la condivisione. Un buon articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive