Cerca nel quotidiano:


Dal grammofono alla radio, canzoni d’altri tempi al Teatro Ordigno

Il trio canoro Diecibel si esibirà riportando alla luce brani dagli anni '20 agli anni '60, in una serata frizzante e spensierata

venerdì 03 novembre 2017 12:54

Mediagallery

Sabato 4 novembre alle 21.30 andrà in scena lo spettacolo “C’è un uomo in mezzo al mare – Una crociera nel mondo della musica” al Teatro L’Ordigno di Vada. Si esibirà il trio canoro Diecibel (composto da Caterina Bianchi, Monica Giuntoli e Silvia Peluso), che proporrà un repertorio nello stile dei trii femminili degli anni ‘40.

Tico Tico (1917) e Sing Sing Sing (1936) sono solo alcuni dei brani proposti, inseriti in una scaletta che abbraccia circa un secolo di musica. In modo particolare si ascolteranno canzoni che vanno dagli anni ’30 agli anni ‘60, dove si possono collocare con certezza i primi grandi successi musicali della cultura pop, con l’intenzione di riportare alla memoria i ricordi indelebili dell’atmosfera magica creata dal grammofono.

A presentare la serata sarà Massimiliano Bardocci, già speaker dell’emittente locale Radio Livorno Città Aperta negli anni ’80 e conduttore di una rubrica dal titolo “Il grammofono”.
Dallo swing delle grandi orchestre al Trio Lescano, dalle Andrews Sisters alle orchestre di Benny Goodman e Glenn Miller, fino ad arrivare al Quartetto Cetra: boogie woogie, swing, calipso, slow e tanti altri generi segneranno una serata assolutamente frizzante e spensierata.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive