Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Cacciucco Pride, sabato “La Cena dei 500” per celebrare il piatto tipico della nostra tradizione

Lunedì 12 Settembre 2022 — 10:54

Nelle foto lo spettacolo dello Sky Piano. Il costo di partecipazione alla cena è di 35 euro più spese di prenotazione effettuabile all’indirizzo https://cacciuccopridelivorno.it/ o su piattaforma DICE all’indirizzo www.dice.fm e digitando Cacciucco Pride

Il tutto sarà condito dal fantastico spettacolo dello "Sky Piano", suonato dalla grande pianista Melissa Sgorlon, sospesa a tre metri d’altezza per un’esibizione mozzafiato che renderà quella di sabato una vera e propria cena evento. A presentarla Gianluca Bonetta, speaker radiofonico e conduttore

Sarà la via Grande a Livorno ad accogliere sabato 17 settembre, nel tratto compreso tra piazza Guerrazzi e piazza Grande (in caso di maltempo al salone del Terminal Crociere), quanti vorranno scoprire o degustare in modo del tutto originale la ricetta regina della cucina livornese: il Cacciucco. Quella che li attende è una vera e propria cena di gala a cielo aperto, con un menu gourmet in cui antipasto, Cacciucco e dessert saranno abbinati a vini e distillati serviti da sommelier, e impreziosita da arie di pianoforte che letteralmente galleggeranno sopra le teste dei commensali. Si chiama “Cena dei cinquecento” e rappresenta l’evento più rilevante tra le iniziative previste dal Cacciucco Pride 2022 organizzato da Fondazione LEM – Livorno Euro Mediterranea e Proloco per il Comune di Livorno.

Ad accogliere i commensali cinquanta tavoli circolari “vestiti” con la mise en place delle grandi occasioni, una cucina centrale di smistamento e una brigata di servizio gestita dall’Associazione cuochi livornesi che hanno curato anche il menu. Al servizio contribuiranno ben trenta sommelier appartenenti alle tre associazioni attive sul territorio livornese: AIS (Associazione italiana sommelier), FISAR (Federazione italiana sommelier albergatori e ristoratori) e SES (Scuola europea sommelier) riunite insieme per sostenere l’iniziativa. E tre saranno anche i soggetti che contribuiranno all’evento con una selezione di vini che rappresentano il DNA vitivinicolo toscano. Il primo è il Consorzio della Vernaccia di San Gimignano (la prima DOCG italiana giusto 50 anni fa) che parteciperà con una selezione di ben venti Vernacce. In degustazione anche un’altra eccellenza toscana, il Morellino di Scansano, e una grappa di Moscato selezionata da ANAG (Associazione nazionale assaggiatori grappe). Scuola Europea Sommelier e Fondazione Lem hanno anche organizzato per venerdì 16 settembre un evento rivolto a operatori del settore e alla stampa per conoscere prodotti vinicoli e distillato serviti alla “Cena dei cinquecento”.

La Vernaccia sarà proposta con l’entrée di baccalà su mousse di ceci e cipolle caramellate. Il piatto forte si sposerà invece con il Morellino di Scansano: in una versione giovane e affinato esclusivamente in acciaio, questo risulta privo di tannini e perciò adatto ad essere servito col Cacciucco. Il re della cucina livornese sarà preparato con sette varietà di pesci, molluschi e crostacei (polpo, seppia, gallinella, scorfano, palombo, cozze e gamberone) con i pesci da lisca sfilettati per una migliore esperienza gustativa e il tutto adagiato sulla classica fetta di pane agliato di Nibbiaia. Infine, la grappa di Moscato danzerà insieme al dolce al cucchiaio elaborato dal maestro pasticcere Sergio Cristiani, titolare dell’omonima pasticceria. Battezzato “DÉmadé”, la creazione di Cristiani è composta da una gelée al lampone, un intermezzo di mousse di cioccolato bianco alla vaniglia e un fondo al cioccolato fondente 70% con mandorle tostate.

Tutte queste suggestioni gustative saranno accompagnate da quelle visive e uditive di uno spettacolo unico nel suo genere, che sbarca in Toscana proprio grazie al Cacciucco Pride. Si tratta dello Sky Piano, suonato dalla grande pianista Melissa Sgorlon, sospesa a tre metri d’altezza per un’esibizione mozzafiato che renderà quella di sabato una vera e propria cena evento. A presentarla Gianluca Bonetta, speaker radiofonico e conduttore. Partner alimentare della serata è Zona Market che fornirà gratuitamente i prodotti necessari, mentre quello per lo svolgimento della serata è Alla Vigna Group. Anche i commercianti di via Grande hanno apprezzato l’iniziativa e si sono dati disponibili a restare aperti per l’aperitivo e il caffè di fine manifestazione. Il costo di partecipazione alla cena è di 35 euro più spese di prenotazione effettuabile all’indirizzo https://cacciuccopridelivorno.it/ o su piattaforma DICE all’indirizzo www.dice.fm e digitando Cacciucco Pride. Accoglienza commensali a partire dalle 19.00 con accesso da Piazza Guerrazzi, inizio cena ore 20,30.

Condividi:

Riproduzione riservata ©