Cerca nel quotidiano:


Temporale, scatta il divieto di bagno alla Terrazza e Bellana

Nogarin: "Carico d'acqua importante nelle fognature e nei fossi tombati. Siamo costretti al divieto a titolo precauzionale perché mettiamo la tutela della salute prima di tutto". E continua il divieto al Felciaio

giovedì 23 agosto 2018 14:56

Mediagallery

È in vigore da giovedì 23 agosto il divieto temporaneo di balneazione nel tratto di costa corrispondente alla Terrazza Mascagni (foto mappa 1) e Bellana (foto mappa 2). Lo stabilisce un’ordinanza del sindaco. “Il violento temporale – spiega Nogarin – ha riversato un carico d’acqua importante nelle fognature e nei fossi tombati cittadini. Ci siamo subito attivati e le uniche situazioni critiche si sono rivelate Terrazza Mascagni e Bellana sulle quali voglio avere le analisi di Arpat prima di consentire nuovamente la balneazione. Siamo costretti al divieto a titolo precauzionale perché mettiamo la tutela della salute prima di tutto. La stessa motivazione che ci porta a sostenere la necessità e appropriatezza degli interventi di modernizzazione ed efficientamento della rete fognaria, come quello di Asa sul viale Italia”. L’ordinanza rimarrà in vigore fino a quando i campionamenti non daranno esito favorevole alla balneazione. Sulla spiaggia sono stati posizionati cartelli di avviso. Si ricorda che l’inosservanza del divieto potrà essere sanzionata. E rimane vietato alla balneazione anche lo specchio d’acqua alla foce del Rio Felciaio (spiaggia del Felciaio). E’ consigliabile non fare immergere nemmeno i cani, ai quali la spiaggia del Felciaio è aperta.

nota: i commenti precedenti alla data del 23 agosto sono riferiti all’articolo precedente

Riproduzione riservata ©

46 commenti

 
  1. # Corrado

    È vergognosa tutto l’anno quella spiaggia, pure per i cani. Incredibile e vergognoso che per i cani sia dedicata solo quella spiaggia (che a chiamarla tale ci vuole coraggio) più un’altra piccola lingua di terra verso i bagni Roma. E a chi c’ha da dire che i cani sporcano, rispondo che sporcano di più gli umani.

    1. # Marco

      Basta e avanza. Indecente vedere cani che fanno i loro bisogni liquidi e solidi sulla spiaggia dove poi persone e bambini ci si sdraiano sopra. I cani che se li “godano” chi ha scelto di comprarli senza imporli ovunque.

      1. # Corrado

        Eh invece in tutte le spiagge in cui i cani non possono andare, regna la pulizia e l’igiene vero? A me mi sembrate parecchio più sudici voi senza cani (ma con orde di figlioli cafoni)

        1. # Erika Vallini

          Vorrei ricordare che gli animali vanno rispettati ma sono animali, non sono umani. sono belli simpatici ma sempre di animali si tratta

        2. # Marco

          Corrado, vorrei vedere te a stendere il tuo asciugamanino sulla sabbia dove un umano ha fatto i propri bisogni. Se ce li fa un cane è più pulito? Povera Italia!!

    2. # Robe

      Pero quando vanno a salvare x terremoti,alluvioni etc. allora i cani diventano eroi… In quei momenti non gli è vietato l’accesso da nessuna parte!!!!

      1. # PirataTirreno

        Pensa prima di scrivere, eviteresti figure del genere (come quella che hai appena fatto)!

      2. # lev

        “Eh ma quelli servono”…qualcuno pensera’…Vederli girare tra macerie, armature d’acciaio contorte e imbracati a decine di metri mi ha commosso…L’ipocrisia non ha limiti

      3. # fabio

        ma che discorso.. allora permettiamo l’accesso in centro dei camion, quando servono per trasportare li volete, come mai non possono andare in centro?
        I cani sporcano, i loro proprietari, soprattutto livornesi, se ne fregano. Ci mancherebbe anche averli al mare a a disturbare e fare i loro bisogni ovunque. Ipocriti siete voi che volete imporre i cani a tutti.

      4. # Marco

        I cani soccorritori sono animali ben addestrati e tenuti da persone qualificate non da buzzurri che il cane ce l’hanno per moda e che non hanno rispetto per niente e nessuno come la maggior parte dei padroni livornesi!

        1. # Anto

          Come tanti figlioli educati(????)da genitori(????) Che poi vogliono impartire lezioni di civiltà ad altri. Vero Marco???

          1. # elit

            Ma non ti sembra eccessivo paragonare i cani con i bambini?

    3. # Andrea

      Ma caa ci ombina con il fatto che srvono con la spiaggia….Servono si, ma sono solo animali asserviti all’utilizzo umano, ma cosa ci ombina con la spiaggia, qui si parla di una spiaggia dove i cani pisciano e caano, e quindi e’ gia’ abbastanza che abbiano quella spiaggia…..

      1. # lev

        Ci ‘ombina perche’ non si riesce ad accettarli sempre…come specie…sia quando “servono” che quando fanno un po’ di pipi…Del resto con le pipi e le cacche degli umani si e’ inquinato per decenni fiumi e mari

        1. # fabio

          ma che discorsi sono??? sono ANIMALI non umani. A qualche Livornese non è chiara la differenza

          1. # Alina

            Riconosco che non possiamo fare di tutta l’erba un fascio…io ho un cane ed è stato addestrato a fare i propri bisogni NON sulla spiaggia (in Corsica dove nella maggior parte delle spiagge è consentito accesso non abbiamo mai avuto problemi) ma ci sono anche cani che non sono stati addestrati…come d’altro canto bambini che fanno i loro bisogni ovunque…colpe che ricadono sui padroni e sui genitori…la domanda è: perché mi devo giovare di stendere l’asciugamano su una spiaggia dove ha fatto i suoi bisogni un cane? La risposta: perché alla stessa maniera la può aver fatta tranquillamente anche un bambino/ essere umano (perché parliamoci chiaro, anche gli adulti lo fanno).

          2. # fabio

            Alina …io i bambini che defecano sulla spiaggia non li ho mai visti.. i cani in continuazione.

            I cani sono animali, i bambini umani, è difficile da capire?

        2. # Morchia

          Accettarli è una cosa, considerarli persone è un’altra. Io al mi figliolo di 2 anni in spiaggia tengo il pannolino. Al cane invece dovrebbe essere concesso di farla dove gli scappa? Sarebbe il caso che i possessori di cani si facessero un bel corso sull’igiene. Che non c’entra niente con l’accettare o meno i cani, o volergli bene.

    4. # amaranto67

      se per la “lingua di terra vicino ai bagni roma” intendi la spiaggia del sale sappi che tale spiaggia è interdetta ai cani come da apposita segnaletica. Purtroppo il divieto è sistematicamente disatteso da decine di concittadini irrispettosi delle regole e dei proprio simili. sarebbe opportuno che i vigili urbani che quotridianamente passano a verificare il corretto parcheggio di auto e motorini non si limitassero alle contravvenzioni ai veicoli ma verificassero che anche questo divieto venga osservato.
      è chiedere troppo?

  2. # baubau

    Infatti non c’è solo quella spiaggia dedicata ai cani, ci sono solo padroncini ineducati che li portano dove gli pare e piace !

  3. # Marty

    Peccato che ieri la spiaggia era affollata di cani e persone che facevano il bagno…

  4. # cana

    Le bandiere blu vengono date anche in base ai servizi offerti. Qualità delle acque pessima servizi zero.

  5. # marc lendell

    A qualcuno non dispiace parlare dei cani come se fossero persone, le azioni qualificano le persone.. di conseguenza i cani.
    Le due spiaggette per i cani fanno pena (quella vicino allo scoglio della Ballerina non è una spiaggetta, bensì un cumulo di alghe depositate).
    La verità è che “a Livorno si fa ride i polli”, invece di valorizzare le cose che abbiamo, le trascuriamo (a prescindere dal colore della giunta comunale). Buona parte dei lampioni che vanno proprio dalla prima area adibita ai cani (scoglio Ballerina), fino ai Fiume, sono rotti, decapitati e non funzionanti.. da anni (almeno 10).

  6. # marco lendell

    A qualcuno non dispiace parlare dei cani come se fossero persone, le azioni qualificano le persone.. di conseguenza i cani.
    Le due spiaggette per i cani fanno pena (quella vicino allo scoglio della Ballerina non è una spiaggetta, bensì un cumulo di alghe depositate).
    La verità è che “a Livorno si fa ride i polli”, invece di valorizzare le cose che abbiamo, le trascuriamo (a prescindere dal colore della giunta comunale). Buona parte dei lampioni che vanno proprio dalla prima area adibita ai cani (scoglio Ballerina), fino ai Fiume, sono rotti, decapitati e non funzionanti.. da anni (almeno 10).

  7. # Davidino

    Buonasera, mi sembra chiaro che colui che dice sono solo animali non abbia mai avuto il piacere e l’onore di avere un amico che scodinsola, detto questo il “cane” quando viene via dal mare non lascia la spazzatura sull’arenile, il cane non ruba, non spaccia, se il cane fa qualcosa di sbagliato è solo perche ha avuto la sfortuna di trovare un umano “st…”

    1. # u8go nogarinINO sono otto

      e rocky?

  8. # Massimo

    ….a parte i “cani” ma qualcuno mi può spiegare perché per i Bagni Fiume (che confinano con la spiaggetta)) ilivieto non vale? Forse l’inquinamento si ferma alla linea dei galleggianti che fa da confine?
    O forse per lo stesso motivo che ai Bagni Acquaviva si fa il bagno quando al moletto di San.Iacopo è vietato?
    Mistero…….

  9. # Adriana

    Rispondo a quella o. Quelle persone che tanto si schifano x la presenza dei cani alla spiaggia (dei cani si cari signori quella spiaggia è per loro)Purtroppo l’incivilta di alcune persone fa si che tutti si prendono le colpe della cacca lasciata sull’sull’arenile.I bambini su quella spiaggia sarebbe meglio non portarli x non ferire la sensibilità di chi proprio le detesta ,come io detesto chi lascia cicche lattine e buste di plastica.Fatevi una bella cultura sugli animali che x gli umani è assente.

    1. # fabio

      purtroppo la cultura manca a te che consideri i cani come umani.. una dei tanti livornesi a non capire la differenza

  10. # Cinzia

    I cani fanno la cacca e la pipi! E che dire delle pisciate umane in mare. Di bimbi lavati dopo la cacca sulla riva! I cani servono solo quando siete nella 💩 …umani che lasciano spiagge indecenti . Ah gia ma sono solo cani😈😈

    1. # Andrea

      La prossima volta il mal di denti o qualsiasi altra lieve malattia fattela curare da un cane.

      1. # lev

        La prossima volta sotto le macerie mandaci un dentista!

        1. # fabio

          allora la prossima volta parcheggiamo sotto casa tua una ruspa.. stessa logica

  11. # maria elena

    quindi tutti quelli che portano i cani alla spiaggia dei 3 ponti possono essere multati? Specie d’inverno che è meno frequentata bisogna stare attenti a dove si mettono i piedi…

  12. # u8go nogarinINO sono otto

    però belle fogne abbiamo….

  13. # ma via...

    A parte il fatto che l’articolo parla di un divieto di balneazione e invece nei commenti si è aperta una diatriba sui cani in spiaggia e vabbè…. ma quelli che brontolano dei cani in spiaggia (che possono lasciare solo bisogni naturali e biodegradabili) e poi smollano: cicche di sigarette, lattine, sacchetti coi rifiuti del pranzo o altro, plastica varia, figli in transumanza allo stato brado che oltre a rompere i coglioni agli altri bagnanti disseminano rifiuti, il quadribuodiulo delle loro mamme ecc….?
    ah belli loro… litigano per i cani in spiaggie a ridosso della città, dove quando fanno il bagno gli arriva da dietro gli scarichi delle fogne e dal mare il petrolio delle navi… l’umano è di fori, e il livornese medio non fa certo eccezione

  14. # Daniele

    Chi un ha mai urinato in mare alzi la mano …

  15. # freelance

    Una volta lessi un’articolo di un giornale che non ricordo più il nome , e che comunque diceva ,che una bambina che camminava in una spiaggia ,inavvertitamente calpestò l’urina lasciata da un cane e a questa poverina dopo un po’ di tempo gli divento’ tutta rossa . I genitori spaventati la portarono subito in ospedale dove gli diagnosticarono una forte infezione dovuta proprio all’urina del cane dicendo anche se avessero aspettato ancora altro tempo per portarla a farla vedere , poteva correre il rischio dell’amputazione della gamba stessa .Ecco cosa potrebbe succedere per colpa dei vostri cani . E da parte mia dico :
    Una bambina vale molto di più di tutti i cani che stanno su questa terra

    1. # Lorena moriani

      Ma dove l’hai letta questa cavolata?…Te la ricordi per filo e per segno ma non dove L hai letta.Ma smettila stai creando un allarmismo senza fondamento di fonte tantomeno che scientifico.Non amate gli animali .Punto.Avete più paura della piscia del cane che di tutti i veleni che ingoiamo ogni giorno. E magari fumate 40 sigarette in un pomeriggio. E continuate ad andare ai Fiume perché son ganzi nonostante a 10 metri ci sia un divieto di balneazione chissà poi per quale motivo.Mi dispiace solo che non possiate provare il sentimento che lega un animale all’uomo.E’ qualcosa di veramente unico e apporta del buono a chi lo prova. Rende migliori. Ma forse lo siete già, buon per voi. Non avete mai pisciato in mare.Non gettate cicche per terra o cartacce o chewing-gum.Non sputate . Insomma perfetti. Peccato che ci siano discariche a cielo aperto un po’ ovunque. Ma non lo vuole capire il mio cane che i lavandini o le lavatrici rotte non si buttano giù per gli argini. Prima o poi lo capirà.

  16. # Beppe

    A quando il pannolone ai gabbiani?

  17. # Fa78

    Paragonare un bambino a un cane???? Perché può fare pipì in mare e qualche schiamazzo…. Contro peli, cacca, piscio, puci, zecche, bava….. E se dite che il vostro cane non ha zecche perché ni date ir frontaline ci metto anche la voce veleno antiparassitari…
    Non ho parole…
    E per finire quando vi fate baciare sulla bocca dal vostro cane vi ricordo come si fanno il bidet la mattina e come salutano gli altri cani che trovano…lezioni sull’igiene????
    Continuo a non avere parole……
    Mah, in che mondo viviamo….

  18. # Alfredo

    Allora adesso visto che avete aperto un argomento al quale tengo parlo anche io. Cari difensori che offendete dicendo che i bambini sporcano e cani sono meglio avete rotto. Non potete paragonare i bambini ai cani. Quando molte volte mi capita di entrare in negozi e voi avete l esigenza di portare il vostro cane sempre dietro capita di trovare pisciate dappertutto e vi guardate bene di avvisare. Gli incivili siete voi per primi ma i cani non hanno colpa non sono loro che vi hanno scelto sono capitati. Non aggiungo altro.

  19. # Michell

    Ma sono spiagge per cani . Io non porterei mio figlio li come non porterei il cane su spiagge non per cani ! Anche se sta al padrone togliere l’escrementi dei propri 4 zampe l’animale non ha colpa. ( sempre sulla spiaggia per cani) comunque se vai alla Cala del Leone abbiamo spazzatura lasciata ovunque …al Boccale cicche lasciate ovunque e anche qualche caata dietro gli scogli con tanto di fazzoletti per essersi pulito il sedere!!!!!! Per non parlare di certi uomini che si soffiano il naso con le mani e gettono il loro ( moccio) ovunque …. Quindi parliamo di cani … O persone incivili???? Non saprei fra i due chi è più ANIMALE!!!!!

  20. # Emme

    Da qui si vede la vocazione turistica della cittá. Fuori dalla realtà.

  21. # cana

    Io ho un cane e sinceramente vedere le deiezioni canine in giro mi disturba, non ci vuole molto e e’ segno di rispetto raccoglierle.Rispetto verso chi i cani non li ha e verso chi li ha,e’ semplicemente una dimostrazione di civiltà,come lo e’ portarsi via ogni tipo di rifiuto che facciamo. Voglio però precisare che le cacche che vediamo per terra non sono peggiori del liquame che le nostre fogne scaricano in mare, sempre di batteri fecali parliamo. Potremmo arrabbiarsi anche per questo,a dirigere lo sguardo solo verso i cani forse facciamo un favore a chi ogni anno ci offre questo mare di m…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.