Cerca nel quotidiano:


La Terrazza tornerà al suo antico splendore. Corea, nuovo look per piazza Saragat

Gli interventi riguardano l’illuminazione, gli elementi architettonici, l’area a verde. L’assessore Aurigi: “Ci abbiamo investito 600mila euro per riportarla alla bellezza originaria”

martedì 03 luglio 2018 15:50

Mediagallery

Iniziano i lavori dell’ampio intervento di riqualificazione della Terrazza Mascagni e dell’area circostante che l’Amministrazione comunale intende riportare alla sua originaria bellezza (clicca qui – New look per piazza Saragat). Si tratta di lavori che interessano gli elementi chiave del complesso monumentale, ovvero il sistema di illuminazione, gli elementi architettonici che compongono la parte strutturale ed anche la sistemazione a verde, in prossimità dell’Acquario, che ospiterà giochi per bambini. Un radicale intervento che, d’intesa con la Sovrintendenza di Pisa, intende riqualificare questo bene prezioso della città, vero “biglietto da visita” di Livorno nel mondo, da salvaguardare e proteggere in tutte le sue parti conservandone le caratteristiche originali. I lavori infatti non altereranno l’immagine classica della Terrazza, anzi ne esalteranno l’architettura e la percezione visiva d’insieme.

Illuminazione. Il 28 giugno scorso sono stati consegnati i lavori per la riqualificazione dell’intero sistema di illuminazione. I lavori, che avranno una durata di 180 giorni e che quindi dovrebbero concludersi entro la fine dell’anno, prevedono la sostituzione di tutti i vecchi candelabri, ormai deteriorati dalle intemperie e dalle mareggiate. Saranno sostituiti con nuovi candelabri, sempre in ghisa, identici a quelli esistenti per dimensioni e forma. La sostituzione interesserà per l’esattezza  56 candelabri di tipo corto, di cui 22 collocati  sui caposcala della Terrazza e 34 sulla balaustra del lungomare tra la Terrazza e Piazza San Jacopo; 20 candelabri di tipo lungo saranno invece posizionati su basamento nei giardini della terrazza; 3 nuovi candelabri stile “Liberty” da 10 metri a tre bracci andranno a sostituire gli esistenti nella zona attigua all’Acquario Comunale. E’ prevista inoltre la sostituzione dei soli corpi illuminanti dei tre grandi candelabri a tre bracci posti intorno al gazebo per complessivi 9 centri luminosi. I lavori prevedono anche un ampliamento dell’illuminazione sul lato nord della Terrazza con la collocazione su basamento di ulteriori 3 candelabri di tipo lungo. L’intervento si completerà con la realizzazione di nuovi quadri elettrici.

Parte strutturale. A breve (si prevede entro la metà di questo mese) inizieranno anche i lavori (già consegnati)  che riguardano il risanamento degli elementi architettonici della parte strutturale della Terrazza. La ditta incaricata, che già sta predisponendo gli stampi dei vari componenti, eseguirà interventi di ripristino della balaustra, dei capitelli, dei gocciolatoi nonché delle panchine. Per quanto riguarda la pavimentazione è previsto un ripristino parziale laddove si presentano rigonfiamenti delle mattonelle che costituiscono la caratteristica pavimentazione a scacchiera.

Area a Verde. Sono invece già iniziati i lavori per la sistemazione a verde dell’area retrostante l’Acquario. Anche in questo caso gli interventi non altereranno il disegno originario dell’area ma si integreranno armoniosamente con l’esistente. Si è iniziato infatti a risagomare le aiuole esistenti che ormai avevano perso ogni disegno, a sistemare i percorsi pedonali con cordonature in pietra e a creare un’area specifica con la risagomatura di una delle due aiuole esistenti a forma circolare che dovrà ospitare una struttura gioco modulare in legno di grandi dimensioni.

“Questa amministrazione – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Alessandro Aurigi – si è posta un obiettivo preciso sin dall’inizio: valorizzare il lungomare, in modo da rendere l’intera città sempre più bella e attrattiva per i turisti ma soprattutto per i livornesi. Per farlo abbiamo deciso di prenderci cura dei tesori più preziosi della città. Dopo aver riqualificato e valorizzato l’area attorno alla statua dei Quattro Mori, ora tocca alla Terrazza Mascagni, che sarà riportata al suo antico splendore attraverso un intervento generale che la città attendeva da anni. Per troppo tempo si è pensato di poter salvaguardare la terrazza mettendo qua e là una pezza ogni tanto. Quella stagione è finita. Con questo intervento, infatti, non dovremo rimettere mano alle balaustre, ai lampioni e al verde pubblico ogni anno, ma effettueremo una ristrutturazione radicale garantendo migliore qualità ai lavori ed anche una loro maggiore durata”.

nota: i commenti prima del 3 luglio si riferiscono al precedente articolo del novembre 2017

Riproduzione riservata ©

75 commenti

 
  1. # adriano

    MI RACCOMANDO FATELI COME QUELLI ATTUALI CHE SI OSSIDANO SUBITO CON IL SALMASTRO

  2. # Karl

    Molto bene. Ma bisognerebbe continuare con la sistemazione dei parapetti e adottare un sistema di controllo contro chi reca danno alla Terrazza con multe salatissime.

  3. # marco

    Candelabri in ghisa dopo 3 giorni sono già sfatti dalla ruggine!

    1. # Dino Sauro

      La ghisa non arrugginisce, ti sbagli con l’ acciaio normale o il ferro dei tondini da costruzione. Piuttosto 315mila mi sembrano un po’ tanto!

      1. # fabio1

        si ma se non tinteggiati adeguatamente dopo un anno la vernice comincia a sfogliarsi e bisognerebbe farci manutenzione. Chissà come saremo messi in quel periodo…. ho l’impressione che ricomincerà la solita tiritera fin quando non cadranno di nuovo a pezzi

        1. # Paolo58

          Beh ormai è un andazzo tipicamente italiano: spese enormi per lavori faraonico senza prevedere un piano periodico di manutenzione. Tra un paio d anni sarà tutto abbandonato e nuovamente fatiscente per poi riprogrammazione nuovi lavori di ristrutturazione a spese dei contribuenti . A proposito dell area dei Quattro Mori quel campaccio lasciato al posto delle vecchie aiuole fa parte della riqualificazione?

      2. # luca

        d altra parte di lavoro fa il criticone a prescindere.Se li mettevano in PVC, per lui si sarebbero arruginiti comunque………

        1. # Marco

          Luca basta vedere come sono ridotti i lampioni della terrazza che sono identici a quelli nuovi come dice l’articolo. Ti ricordo che uno quest’anno uno si è troncato e per poco non cadeva addosso ad una bambina. Inutile illudersi che questa volta sarà fatta manutenzione. Poverannoi.

      3. # Rettiliano

        Ti sbagli non sono 315mila ma 600mila e sbrighiamoci a farlo sennò più passa il tempo più la spesa sembra aumentare.

  4. # Fabio1

    ma…. non ho capito: saranno cambiati oppure no? Se si, quando? Mi sembra di aver capito che stiamo parlando di un ennesimo progetto dove si parla di tanti soldi e non viene specificato se ci sono.
    Perchè “il gioiello della nostra città” ORA fa veramente pena.

    1. # fabio1

      Sarò anche ripetitivo, ma: i tempi?

  5. # tengoilconto

    Già detto un anno fa….

    1. # Tirolesomme

      Tengoilconto, stai diventando monotono e noioso!

      1. # tengoilconto

        Ti da noia la verita’ eh ? Lo fo’ apposta….se non ti sta bene vai sui bolog di Grillo….fino a che c’è libertà di espressione io scrivo cosa mi pare….e ancora nessuno che mi smentisce….son quattro anni che non ne ho ancora trovato uno

        1. # u8go nogarin sono otto

          CONTINUA…NON MOLLARE!!!!!

      2. # ALBERT

        Perché noioso. A mio avviso era interessante tenere il conto di quanto si prometteva e poi si faceva in questa città. A prima vista poteva essere una cosa divertente e goliardica, ma a pensarci bene non era che lo specchio di questa amministrazione. Ovviamente poteva andare di traverso a qualche grillinno “della prima ora”. Ma si sa ad ogni bodda piace i su boddini.

      3. # ZenEros monotono e noioso

        Se vuoi sapere la VERITA’ puoi sempre andare sullo psicoblog di Grillo, tanto di fandonie lì ne sparano sempre tante. Il M5S livornese è stato – fino a ora – molto generoso in chiacchiere, ma di fatti di molto poini: se volete negare l’evidenza, attività del resto in cui siete molto bravi, fatelo pure, ma io sono uno di quelli che decisamente sto con TENGOILCONTO.

      4. # Albarello

        Tengo il conto sindaco!!!

      5. # Alfonso

        TE DEVI ESSERE UNO DI QUELLI CHE “SEMPRE ALLEGRI BISOGNA STARE PERCHE’ PIANGERE FA MALE AL RE….”Mettiamo smepre tutto in “BURELETTA” così che “comanda” fa il “signore”….

    2. # Trolley

      A quando la lista aggiornata? È tanto che non la vedo…

  6. # Rossomanno

    speriamo che sia conforme alla legge regionale 21 marzo 2000 n 37 contro l’inquinamento luminoso

    1. # architetto

      Gli uffici livornesi non rispettano le leggi italiane ! Figurarsi che hanno continuato a piantare palme anche se dal 2011 la Regione Toscana ha avvertito del punteruolo rosso ! Per i led si sono informati alla supermecato altrimenti i tecnici gli avrebbero detto che esistono con temperatura di colore e lumen perfettamente uguali alle lampade a vapori di sodio !

  7. # armando

    Quando invece un check dei lampioni sulla passeggiata lungomare, dalla scalinata del V.le di Antignano fino alla ai Bagni Fiume ? Sono tanti quelli non funzionanti e tante le zone buie.

  8. # Valerio

    C’è qualcuno che riesce a criticare l’incriticabile. I materiali non possono essere cambiati, la manutenzione verrà fatta e, quando saranno da buttare via, saranno sostituiti. Sarà così. Poi se, non sarà così, ne riparleremo. Io mi chiedo dove fossero questi criticoni in 40 anni di giunte monocolore. Il salmastro c’era già e la manutenzione pure….digerite troppo lentamente.

    1. # fabio1

      1) prima non c’erano i mezzi come questa testata e quindi è inutile far notare che prima non criticava nessuno;
      2) l’attuale giunta che è “il nuovo” visto che gli altri non facevano, in 4 anni non ho gli visto fare grandi interventi di manutenzione. Non sono informatissimo, ma ti faccio un paio di domande di semplice e normale manutenzione desumibili dalla Posta dei Lettori: è stato fatto l’intervento di manutenzione alla statua del marinaio vicino alla’Accademia? E’ stata sistemata la scritta pericolante a Barriera Margherita (li, la manutenzione sarebbe opportuna a tutto il complesso)

      1. # Paolo

        Ma che oggi il lungo mare è anni luce migliore di come veniva tenuto in precedenza ve ne accorgete oppure no

        1. # ZenEros il boss

          Questa è decisamente una MENZOGNA: basta andare dal muro dell’Accademia allo scoglio della ballerina per rendersene conto, e quest’anno non hanno nemmeno tagliato l’erba! Poi, fra poco è un anno e ci sono ancora pari pari tutti i danneggiamenti dell’alluvione. Sa si sa: i grillini vivono in un mondo parallelo dove vale quello che dice il boss. Son diventati peggio dei vetero comunisti. “Babbo, lo sai che gli asini volano?” “Ma no!” “Deh, babbo, l’ha detto l’Unità” “Volano, volicchiano”.

        2. # Fabio1

          mah, solo in questi ultimi anno si vedono ringhiere di metallo tra gli Acquaviva e la Baracchina Bianca al posto della spalletta.
          Ma forse fai riferimento a Viareggio.

      2. # Alex

        Ma infatti io non capisco dove vive questa gente?
        Ma non lo vedete che stanno rifacendo tutte le strade? Era 30 anni minimo che non veniva rifatto l’asfalto completo su quelle strade, io ci lavoro sulla strada e cerco do fare le strade che hanno rifatto per ora ma non c’è paragone con la precedente amministrazione. ti sei reso conto che quell’altri erano riusciti a rifare solamente via Goito un mese prima delle elezioni in 10 anni di mandato?!?!
        Il problema è che siamo noi a non essere ordinati, loro ci stanno provando.

        1. # Franz

          Viale Marconi ha le pezze, altro che rifare l’asfalto completamente. Pezze rettangolari e leggermente più alte della sede stradale. Mai pari, ci ,macherebbe.

      3. # Valery

        Buonasera sinceramente io la farei girare un giorno in motorino per le strade di Livorno… strade con buche enormi e dove è stato rifatto il manto stradale con dossi stratosferici a dire poco pericolosi… si ristruttura tutto ma la sicurezza delle strade ?

  9. # Dattero89

    Ma pensare a sistema chi è senza casa dopo l’alluvione invece di butta via 315mila no?????

  10. # Sig. Philips

    Ma far fare un corso di aggiornamento ai tecnici comunali sulla tecnologia Led è troppo??? ……. I led esistono di tutti i colori e tutte le intensità luminose possibili, basta solo rivolgersi a produttori e installatori seri e non al cinese sotto casa.

  11. # Populista e Leghista

    Invece di mettere i lampioni mandassero qualche vigile a vedere cosa succede alla terrazza,biciclette che sfrecciano a zig zag fra la i pedoni e mamme con carrozzine,ragazzini con skate e pattini e gioco con pallone a volte sembra di esse al picchi e quando vogliono fare il gabbione si spostano nel gazebo,cani che fanno i loro bisognini,vendita di robe false a volte sembra di essere in in suk,a scusate mi ero scordato che la colpa di tutto e di quelli che c’erano prima

    1. # u8go nogarin sono otto

      prove per la pista ciclabile che verrà

    2. # Asdrubale

      CONFERMO!!!!!!…..Bisognerebbe avere cura di questa BELLA TERRAZZA che ci invidia TUTTO IL MONDO, ma siamo sempre lì con il conto…Basta ogni qualche decennio rifarla nuova eppoi…..COME PRIMA, PIU’ DI PRIMA(canzone di qualche anno fa)Tony Dallara…….

    3. # Massimo

      Scusa, una domanda: ma se sulla terrazza non ci si può andare con le carrozzine, i figlioli non ci possono andare con la bici e non ci possono giocare a pallone allora…a cosa cavolo serve la terrazza? Te ti metti le pattine quando ci vai? Vedrai se la ristrutturazione venisse fatta con materiali propri e non con troiai e venisse fatta una manutenzione costante (parlo anche per l’ultima ristrutturazione di 10-15 anni fa) forse non ci sarebbero questi problemi e questi discorsi

  12. # Ciccio

    I vigili alla Terrazza? Al tempo di Cosimi via via ce li vedevi. Avete visto il bilancio della giunta Cinquestelle? I vigili devono portare 14 milioni di euro. …ma che Terrazza. ..solo multe! Ecco chi avete votato. Nel programma di governo Cinquestelle c’è scritto di riportare i vigili tra la gente. ….si ma a fare i divieti di sosta

    1. # Malizioso Troll

      Quand’anche fosse così, potrebbero prendere due piccioni con una fava sorvegliando il vialetto che passa accanto ai Nettuno. Sarebbe pedonale, ma in tanti lo usano per arrivare in macchina fino dietro l’Acquario (e meno male che la rampa per i disabili è troppo stretta, sennò andrebbero a giro per tutta la Terrazza).

    2. # Purolivornese

      Le multe le fanno a chi è in fallo …e fanno dimorto bene…

  13. # Alvaro

    Date le stesse notizie 7 volte per far sembrare che fanno qualcosa?

    1. # u8go nogarin sono otto

      TENGONO TUTTI FAMIGLIA

  14. # u8go nogarin sono otto

    valorizzare il lungomare, in modo da rendere l’intera città sempre più bella e attrattiva ma soprattutto per i livornesi…. peccato che i livornesi non ci andranno più per il caro parcheggi……

  15. # eral'ora

    L’ assessore Aurigi non parla anche della necessità di una sistemazione alla struttura esterna arrugginita dell’Acquario, non so se di competenza privata o pubblica ma comunque con una manutenzione indecente !

  16. # Nerd

    La terrazza di per se non è un monumento ma è solo l’assemblaggio di elementi prefabbricati di materiale cementizio precompresso. La risultante è bellissima ma resta pur sempre una struttura costituita da elementi soggetti a deterioramento a breve termine e per questo ricordo benissimo che quando fu ricostruita ex novo sul finire degli anni 90, gli addetti ai lavori dissero che nei magazzini comunali c’erano tanti pezzi di ricambio da usarsi per l’ordinaria manutenzione, da rimpiazzare ogni qual volta l’usura del tempo e degli eventi atmosferici avessero danneggiato le balaustre, le colonnine, le mattonelle ecc…. Tutta roba di poco valore e di poca spesa manutentiva se veramente la manutenzione fosse cosa ordinaria e non straordinaria quando già tutto è andato in malora.

    1. # Geek

      Devono essere insieme ai pezzi degli ascensori mai montati sulla baracche del viale Italia di Toraldo di Francia !

  17. # TEX WILLER

    Bene, era l’ora………… una delle piu’ belle terrazze d’Italia orgoglio dei Livornesi deve essere il fiore all’occhiello di Livorno.

  18. # Nadia

    Nel progetto di sostituzione degli apparecchi luminosi spero sia sicuramente previsto il controllo nel rispetto dell’inquinamento luminoso ( già prevedendo la totale sostituzione non è consigliato riproporre le sfere) oltre al retrofit con piastre Led per garantire un efficientamento energetico..

    1. # u8go nogarin sono otto

      porca miseria che commento. Perchè non vai a fare il capo cantiere?

    2. # Carlo

      Ad ora la lampada migliore per i lampioni resta quella a scarica, quelle led trovano collocazione soltanto in determinate circostanze.

  19. # TEX WILLER

    Bene era l’ora… una delle belle più belle terrazze d’Italia orgoglio dei livornesi deve essere il fiore all’occhiello di Livorno.

  20. # sara

    Speriamo che facciano un’area dove i bambini possano giocare e che non vi sia l’accesso ai cani che urinano sui prati dove giocano

  21. # u8go nogarin sono otto

    dunque hanno impiegato otto mesi per trovare il capitale…..hanno rotto tutti i salvadenai

  22. # Fabio1

    Cioè: dopo una marea di tempo vengono fatti degli importanti lavori di sistemazione per la mancanza di una adeguata manutenzione e l’assessore si vanta che dopo questi interventi non ci sarà manutenzione per i prossimi anni….
    Povera Livorno.

  23. # ElMoroSchietto

    Ma poi fate fare blu anche la terrazza? Così si diventa primi in Europa

  24. # Donatella

    Spero che l’assessore Aurigi pensi anche al resto della città come zona Stazione e Piazza della Libertà dove vanno ad evacuare e bivaccare soggetti senzatetto, anche quella è Livorno non si può sempre pensare al lungo mare le Terme???? Grazie

  25. # gatto

    peccato che per passeggiare sul mare non Sappiamo piu dove parcheggiare le auto

    1. # cane

      Fate come quando andate a passeggiare a Viareggio !

      1. # fabio1

        Se ci pensi, puoi dire anche qualcosa di sensato.

  26. # Andrea

    Fate tingere anche la parte esterna dell’Acquario

  27. # Sempronio

    Soldi buttati che con quelli buttati in Corea fanno un milione. Tanto i livornesi sporcano e rompono tutto in meno di un anno.. La verità è che i livornesi si meritano di stare nel sudicio e nel degrado

  28. # sonia

    E’ necessario mettere telecamere per individuare i vandali che purtroppo non mancheranno

  29. # Ettoro

    Facciamo anche i bagni per i cani visto che non ci sono per gli umani….

  30. # Marcello

    TUTTO BELLO se la Terrazza viene RIFATTA….Però AGGIUNGO, VIA le biciclette, VIA i pattini, via gli skate, DEVE tornare come una volta: “UN BEL PASSEGGIO SUL MARE…..”

  31. # NO-GARIN MA OPERE DI BENE

    Ho l’impressione che si voglia fare come quello che nascondeva la polvere sotto il tappeto. Si da visibilità a qualcosa che è sotto gli occhi di tutti, ma ci si dimentica dei veri problemi della città. Non parlo di piste ciclabili e stalli blu, ma di lavoro, di sicurezza, e di alloggi.

  32. # Mario di Borgo

    Quando questi andranno a casa la Terrazza Mascagni tornera finalmente al suo antico splendore. Solo propaganda elettorale ma non basta per convincere i cittadini livornesi ormai stanchi del M5S….del non fare.

  33. # Zara

    Si, lasciamo perdere le varie iniziative di abbellimento! Tutto il traffico di Livorno convogliato in viale Mameli, ma dobbiamo morire di traffico solo noi? Hanno reso difficile l’ accesso a via Calzabigi, rendendola un’ oasi…, chiudendo di fatto via Cassa di Risparmi. E viale Mameli sempre imbottigliato e con il dramma dei posti auto che non ci sono. Spreco di tempo enorme, inquinamento e disagio semplicemente per poter parcheggiate la propria auto anche lontano dalla propria abitazione, al ritorno da una giornata di lavoro!

    1. # lilliputz

      Per non parlare del rumore notturno, ora che, con il caldo, siamo costretti a dormire con le finestre aperte. Auto, moto a tutta birra, motorini smarmittati……Si ha un po’ di tregua dalle 4 alle 5 circa, poi si ricomincia.

    2. # lilliputz

      Per non parlare del rumore, specialmente nella stagione estiva, quando siamo costretti a dormire con le finestre aperte. In viale Mameli, si ha un momento di tregua dalle 4 alle 5 del mattino, poi si ricomincia: auto, moto a tutta birra, motorini smarmittati….E’ proprio solo questa l’unica via di accesso tra mare ed Aurelia ?

  34. # Barabaus

    “Dunque, miei concittadini americani (livornesi), non chiedete sempre cosa il vostro paese può fare per voi, chiedete cosa potete fare voi per il vostro paese.” JFK discorso d’insediamento 20/01/1961

  35. # Paolo Marconi

    Ma come si fa a fare manutenzione su materiali sbagliati…sono soldi buttati via e fra 10 anni siamo punto e a capo….il cemento sul mare non ci si deve mettere nel modo più assoluto…Abbiamo un chiaro esempio di quanto dura nel tempo il travertino del ponte che va dentro il porto mediceo che è oltre 70 anni intatto….Le balaustre sul mare si fanno in pietre e ce ne sono tanti tipi (esclusa la pietra serena)..graniti grigi..e potrei fare un elenco lungo avendo lavorato nel settore..e costano meno del cemento…ma a Livorno si utilizza anche per le pavimentazioni tutti materiali sbagliati…vedi piazza Attias..piazza Cavallotti…piazza grande…l’unica fatta benissimo è la piazza Guerrazzi e il moletto nella darsena dove è stata utilizzata la pietra di Luserna….Architetti…INFORMATEVI PRIMA DI FARE I LAVORI…I LAVORI PUBBLICI DEVONO DURARE SECOLI NON POCHI ANNI!

  36. # Emme

    Razionalità. Oltre la poca efficienza l’elemento mancante. Inutile spendere milioni per rifare un qualcosa che dopo tre mesi torna come prima. La gente è quella. Spendere il giusto e fare più cose utili.

  37. # Ugo tani

    Ma le fonti del corallo vero monumento nazionale non interessano a nessuno.
    Io sono un livornese doc che purtroppo per le vicissitudini della vita mi trovo a vivere lontano da livorno,ma purtroppo quando ho la possibile di tornare nella mia città natale continuo a vedere quello scempio.
    Amministrazioni passate e presenti vergognano di.

  38. # Laura

    Pensare a dei bagni pubblici sarebbe troppo?In ogni paese civile ci sono in ampie aree pubbliche.

  39. # Zara

    Invece di rifare mille volte Piazza Attias, Terrazza, ecc., un sacco di soldi… fare un po’ di parcheggi non a pagamento? Tappare tante buche? Un programma di lavaggio di strade e marciapiedi dove necessita di volta in volta con un po’ di buonsenso, anche per abbattere le polveri? Una sistemata all’ingresso di Villa Maria che ha cancello, muro e pavimentazione inguardabili…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive