Cerca nel quotidiano:


L’arbitrato come strumento di giustizia alternativa

L'Ordine collabora ed affianca la Camera di Commercio nella promozione dell'arbitrato nazionale e internazionale

martedì 17 luglio 2018 07:47

di Erica Giannetti

Mediagallery

Lunedì 16 luglio è stata presentata la convenzione sottoscritta tra la Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno e l’Ordine degli Avvocati di Livorno (foto Lanari) per promuovere la cultura e la diffusione dell’arbitrato. Oltre al vice presidente della Camera di Commercio, dotto. Alberto Ricci, e al segretario generale dott. Pierluigi Giuntoli hanno presenziato il presidente dell’ordine degli avvocati, Valter Maccioni, il prof. avv. Francesco Bosetti ed il prof. avv. Francesco P. Luiso, in rappresentanza del consiglio arbitrale.
Pur avendo gli stessi effetti di un processo giurisdizionale, l’arbitrato ha una procedura più snella e veloce per la risoluzione delle controversie civili e commerciali che normalmente avrebbero costi e tempistiche più lunghe. Lo scopo principe della convenzione è quello di ampliare la conoscenza nei confronti dell’istituto dell’arbitrato ai professionisti e alle imprese attraverso un’azione di sensibilizzazione degli operatori. L’ordine degli avvocati si affianca alla camera di commercio in questo, offrendo un servizio di assistenza, informazione e formazione degli avvocati che verranno inseriti nell’elenco degli arbitri.
La legge professionale consentirebbe all’ordine degli avvocati di istituire delle proprie camere arbitrali, ma “è stato scelto di seguire un percorso alternativo – spiega l’avv. Maccioni – confluendo nella già costituita camera arbitrale di Livorno per creare una sinergia”. Questo consentirà di  ­sviluppare il progetto partendo da fondamenta già solide. La camera di commercio, nel corso degli anni, ha anche allestito una Biblioteca giuridica dedicata principalmente all’arbitrato alla quale gli iscritti all’ordine possono attingere.
Firmata dal presidente dell’Ente Camerale e dal presidente dell’ordine degli avvocati, la convenzione è stata possibile anche grazie all’importante lavoro svolto dall’avv. Maria Cristina Berti e dell’avv. Marica Del Sal.
Per maggiori informazioni: http://www.lg.camcom.gov.it/pagina1731_arbitrato.html

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.