Cerca nel quotidiano:


Lavori, 165mila euro per i nuovi marciapiedi: le vie interessate

L'assessore Aurigi: "Obbiettivo? Garantire la sicurezza dei pedoni e delle persone che hanno difficoltà di deambulazione"

martedì 06 novembre 2018 18:28

Mediagallery

Da Salviano a viale Italia, ecco 165mila euro per rifare i marciapiedi. Al via un intervento di riasfaltatura delle vie più dissestate e per la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali cittadini.
La giunta comunale ha approvato la delibera che prevede di investire la cifra sopracitata per riasfaltare i marciapiedi di quattro zone particolarmente critiche della città, abbattendo così le barriere architettoniche che limitano l’autonomia negli spostamenti delle persone con disabilità motorie e non soltanto.
Un intervento di manutenzione straordinaria di alcuni marciapiedi che presentano buche e avvallamenti pericolosi per i pedoni, oltre a cordoli perimetrali usurati.

I tratti interessati dall’intervento sono: 
– Viale Italia lato monte (da via Salvestri a via del Mare)
– Via di Salviano (tra via Boccherini e via Haipong da entrambi i lati e tra via Campioni e via Cimarosa lungo il lato con i numeri civici pari)
– Piazza Dante (tra la Stazione e via Bengasi)
– Via del Felciaio da entrambi i lati (tra viale Italia e via Ravizza).

“Prosegue l’impegno di questa amministrazione per garantire la sicurezza dei pedoni e delle persone che hanno difficoltà di deambulazione – commenta l’assessore ai Lavori Pubblici Alessandro Aurigi – solo per abbattere le barriere architettoniche e rendere sicuri gli attraversamenti pedonali anche per i disabili all’interno del Pentagono del Buontalenti abbiamo investito 300mila euro. Un lavoro costante di riqualificazione delle strade della città che viene svolto rispettando l’ordine di priorità che ci siamo dati insieme agli uffici e che tiene conto dello stato di manutenzione, della quantità di traffico pedonale e veicolare e dal numero di anni trascorsi dall’ultimo intervento di ripristino. In questo modo riusciamo ad intervenire là dove ce n’è maggiore necessità”.

Riproduzione riservata ©

37 commenti

 
  1. # tuttiboni

    Ma via del Corona deve rimanere cosi?..

    1. # giulio

      Via Del Corona sembra una strada durante la guerra in Bosnia ed Erzegovina.

      E’ V E R G O G N O S O

      1. # Simone

        Invece Via Masi è meglio: hanno fatto i lavori e la buca l’hanno chiusa in modo vergognoso

  2. # carlo

    io non so se scherzano o fanno sul serio.
    tutta Livorno è una trincea strade e marciapiedi e ci vengono a dire quali sono le strade dove rifanno i marciapiedi?
    Non mi dilungo nel commento forse è meglio.

    1. # Marco

      Le prime di tante scandalose, da class action

      Via del Corona
      Via del Bosco
      Via Caduti del lavoro
      Via Cecconi
      Via Cattaneo

  3. # Enrico

    DOVETE RIMETTERE I PARCHEGGI CHE AVETE TOLTO

  4. # #viadeipelaghi

    Io mi chiedo con quale criterio vengono scelti i siti oggetto di rifacimento. Via dei pelaghi dal civico 24 all’asilo statale il marciapiede non esiste proprio più e nonostante le segnalazioni e foto non è stato preso in considerazione.

  5. # LEGA prima gli ITALIANI

    Sicurezza dei pedoni??Poi se non stai attento ti vengono addosso con le bici,ci piacererebbe sapere chi le ha autorizzate.a sfrecciare sui marciapiedi senza che nessuno gli faccia un ammenda

    1. # Franz

      Sìììì, legate prima gli italiani… ma belli stretti 😉

  6. # Morchia

    Fortuna che ogni tanto in Italia ci sono le elezioni, almeno quando queste si avvicinano, qualcosa di utile le amministrazioni lo fanno, strenuo tentativo di recuperare i voti persi durante il mandato. Vale per questi come per quelli di prima e, non ho dubbi, per quelli che verranno.

    1. # Patty

      Non è assolutamente vero quello che sta dicendo . Questa è stata l’unica Amministrazione che ha eseguito piu’ lavori di manutenzione stradale e di marciapiedi durante tutto il periodo di mandato. Vedi Via Montebello , via Ugo Foscolo, viale della libertà, i marciapiedi del viale Mameli e di Via dei pensieri ecc ecc

  7. # Roberta barzacchi

    E via Salvino Salvini??? I marciapiedi fanno schifo pieni di buche e con le carrozzine si deve fare lo slalom per non parlare di chi ha bisogno dei deambulatori per caminare…pensateci!!!

    1. # Paolo

      Via Salvino Salvini sembra davvero un teatro di guerra. Buche ovunque tranne un tratto minimo finale e anche una voragine vicino al civico 15 che scende direttamente verso le acque nere, con un cartello sopra da mesi. Le persone ormai camminano per strada se possono, più sicuro.

  8. # Nena

    La priorità a via Del Corona

  9. # Pippo

    Sono anni che in viale Mameli al numero 31 (quello davanti a via Paganucci) il marciapiede non esiste più.
    Abbiamo la zona piena d’acqua. Abbiamo segnalato tramite il nostro amministratore. In un primo momento hanno risposto che c’erano le strisce pedonali (si sono sbagliato con Viale Mameli 31c (davanti a via Bartolena) e poi alle nostre precisazioni, lettera morta:
    Grazie

  10. # fabio

    165.000 per i marciapiedi e 300.000+ per lo “skate park” alla rotonda.. senza parole.
    E ci sono anche sempre le buche nelle strade, la savana in ogni spazio verde, lo sporco ovunque..
    MANUTENZIONE 0

    1. # LEGA prima gli ITALIANI

      300.000 e più per lo skate e’ perche’ lo fa’ anche Nogarini e lui ci e’ andato anche sulla terrazza senza leggere il regolamento che lo vieta

      1. # boia de

        Ma Nogarin un dorme mai ? Fa il babbo, fa il Sindaco , è sempre online, fà il fuoristrada con la moto ed ora si scopre che fa anche lo skate !

  11. # Fabio1

    Perchè tanta pubblicità per interventi di NORMALE manutenzione?

  12. # Lavinia

    Il marciapiede di Via Quilici è pieno di buche, l’ho sollecitato non so quante volte… perfavore venite a vedere!!!

  13. # michky

    E le strade interne ????

  14. # Federico

    Via Del Corona

  15. # Vale

    Via Piero Gobetti, in Corea, è indecente!!! Buche e voragini enormi, nemmeno fossimo in guerra…

  16. # Kaarit

    D’ altra parte per fare manutenzione di poche centinaia di metri di strada occorrono 165.000 euro se dovessero rifare tutte le strade dissestate a Livorno quante centinaia di milioni di euro occorrerebbero?

    1. # AL1954

      Vero, ma un discorso è intervenire subito quando c’è la possibilità con poco di ripristinare. Un altro discorso è intervenire dopo anni, quando ormai il danno è fatto. Come in tutte le cose “meglio prevenire che curare”. Per i 5S fa più immagine investire nello skate park, che da visibilità alla città (poi se ci vanno 50 persone non importa) che nella manutenzione dei marciapiedi. Ma già, tanto se uno casca in una buca, a Milano o a Palermo, mica lo sanno..

  17. # Fabio

    In Via Gobetti dopo la fine lavori dei due lotti di case popolari e con il passaggio di camion in continuazione c è una strada che se c passi in scooter par d esse sul tagada

  18. # Enrico

    Ma gli oltre 150 lampioni rotti divelti non funzionanti lungomare da antignano al cantiere ? Non doveva essere una chicca il lungomare?

  19. # Cristina

    Salve,vorrei segnalare via del vigna lato bar civili è veramente pericolosa per i mezzi a due ruote,dato che i marciapiedi sono stretti un disabile è costretto ad indossare elmetto ginocchiere…..

  20. # Betty Boop

    Ok la normale manutenzione dei marciapiedi, ma le strade? Per esempio Via Delle Pianacce ha più toppe e buche di una pista da cross e in motorino è veramente pericolosa….

  21. # vanessa anguillesi

    Via abruzzi ci sono le radici degli alberi fuori!!! Si spaccano le macchine su questa strada!!! Ma c e da pensare a viale italia….senza parole ..

  22. # Flint

    Se rifare 5 marciapiedi è una notizia, cerchiamo di capire come stiamo messi …

    1. # AL1954

      Vero, la manutenzione delle strade e dei marciapiedi dovrebbe essere una attività ordinaria per il Comune. Quello che fa notizia, in genere, è una cosa straordinaria, un evento eccezionale o comunque qualcosa che non accade tutti i giorni. Se fa notizia un lavoro di manutenzione, qualcosa vorrà dire…

  23. # siggino

    VIA ERNESTO ROSSI SEMBRA UNA MULATTIERA NON SOLO I MARCIAPIEDI MA ANCHE IL MANTO STRADALE CI SONO BUCHE PROFONDE E PERICOLOSE COSA ASPETTATE A PASSARCI PER VERIFICARE?

  24. # Maurizio

    Mah! , La manutenzione dei marciapiedi e delle strade cittadine non dovrebbe fare notizia , ma a Livorno è un evento, e per questo viene comunicato come fosse chi sa cosa.
    Il Comune dovrebbe fare una bella mappatura di tutte le criticità in fatto di voragini sulle strade,marciapiedi pericolosi e Bottinelli che un giorno si è un giorno si rigurgitano di tutto.
    Si guarda solo alle strade importanti e in vista, sulle passeggiate lungomare ,oppure su strade dove la manutenzione deve essere fatta senza se e senza ma. Ma i cittadini abitano e circolano, passeggiano anche su altre strade,magari un po’ meno in vista.
    Dovete intervenire a 360 gradi su Livorno.
    Alle prossime elezioni sicuramente i Livornesi saranno più numerosi.

  25. # Sorgentiiiiiii

    Via Dario Niccodemi, deve rimanere così?

  26. # Roger

    Diciamo che le strade sono molte …no che ognuno opta per la propria via …

  27. # Stefano

    sollecito per l’ennesima volta il rifacimento totale di Via delle Ortensie, attualmente siamo a quota due cartelli di avviso voraginiii!!!
    Posso anche capire che non essendo una strada del centro non sia fra’ le prioritarie pero’ anche a causa del senso único istituito mesi fa’ la strada e’ in continuo inesorabile degrado.
    Ho scritto piu’ volte all’ufficio urbanística e l’ultima risposta e’ stata che tapperanno qualche buca in attesa dell’intervento definitivo!!!!

    No comment…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive