Cerca nel quotidiano:


Parco Centro Città, al via i lavori per l’area giochi

Aurigi: "Al posto del laghetto i cittadini hanno voluto che realizzassimo un grande parco giochi per bambini e noi abbiamo investito volentieri circa 100mila euro"

martedì 31 luglio 2018 15:20

Mediagallery

Mercoledì 1° agosto partono i lavori di riqualificazione del Parco Centro Città: una serie di interventi di sistemazione dell’area richiesti dagli stessi frequentatori del parco attraverso un sondaggio che si è concluso a giugno 2016. Fino a venerdì 3 agosto per consentire l’insediamento del cantiere ed il passaggio dei mezzi operativi, l’ingresso del parco da via San Carlo rimarrà chiuso. In questa prima fase dei lavori, l’impresa provvederà a riempire il laghetto con una gettata di cemento e realizzerà le opere idrauliche necessarie alla realizzazione di una piccola fontana. Un intervento che durerà tre giorni, al termine dei quali verrà recintata l’area di cantiere e il parco verrà riaperto al pubblico. I lavori riprenderanno poi nella seconda metà di agosto, quando verrà realizzato il nuovo parco giochi per bambini con struttura a torre. “Questi interventi – sottolinea l’assessore Aurigi – sono frutto di un vero e proprio percorso partecipativo con i frequentatori del parco e il risultato del sondaggio fatto negli anni scorsi ci permetterà di dare nuova vita a un’area che finora è stata lasciata all’incuria ed è diventata mal frequentata. Al posto del laghetto i cittadini hanno voluto che realizzassimo un grande parco giochi per bambini e noi abbiamo investito volentieri circa 100mila euro per un intervento di riqualificazione molto importante”.

Riproduzione riservata ©

7 commenti

 
  1. # Laura

    Livorno non è una città per fontane, l’irresistibile impulso labronico al disamore per la propria città e al vandalismo le trasforma in discariche in brevissimo tempo.

  2. # Stefano

    Vediamo se qualcuno si lamenta anche di questa iniziativa

    1. # Marco62

      Ma sei sempre lì. Poverini voi di cinque stelle non amate le critiche,menomale che siete perfetti …….

  3. # Carlo

    tutto bene … ma ora bisogna che nel parco ci sia una persona di riferimento ( un carabiniere, un civile autorizzato o altro) per tutelare i frequentatori, ammonire i trasgressori .. insomma il parco non può essere lasciato a sè stesso. Spero che codesta amministrazione possa capire questo problema….

    1. # Bastiancontrario

      Concordo. Forse un ritorno ai vecchi “custodi”……magari assumendo qualche giovane meritevole che possa prendersi cura del parco o anche più parchi con amore e continuità…..e non le solite cooperative sottopagate ma con un livello professionale spesso discutibile.

  4. # Ghiozzo di bua

    100.000 euro per un parco giochi? ma volete far concorrenza a Gardaland?

  5. # semprepositiva

    bel mi “albino”quando c’era lui nel parco filava tutto liscio!!! io c ho cresciuto il mio bimbo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.