Cerca nel quotidiano:


Iti Galilei, domenica 21 Open Day online. Prenotazioni aperte

inserzione a pagamento. Per partecipare alla giornata di domenica 22 novembre, dalle 10 alle 13, prenotazione obbligatoria (qui trovate il link). Così la scuola innovativa guarda al futuro dei giovani

Mercoledì 18 Novembre 2020 — 11:25

Mediagallery

La scuola invita a compilare solamente un modulo per ogni famiglia, anche se interessate a più specializzazioni. In questo articolo trovate il link

inserzione a pagamento

Un istituto all’avanguardia, che punta alla collaborazione tra insegnanti e alunni e propone un’offerta formativa davvero interessante: stiamo parlando del Galileo Galilei di Livorno (cliccare qui per partecipare alla seconda giornata di Open Day in programma domenica 22 dalle 10 alle 13. Prenotazione obbligatoria) di cui è attualmente dirigente la professoressa Manuela Mariani. Da anni questo istituto fornisce ai suoi studenti una formazione che si fonda non solo su una solida preparazione didattica, ma anche su una meditata commistione dell’insegnamento di tutte quelle competenze necessarie all’uso dei più moderni strumenti scientifico-tecnologici insieme alla necessaria educazione alla libertà di pensiero e alla collaborazione. Il corso di studi ha una durata di cinque anni, in un biennio di orientamento e un conseguente triennio di specializzazione attraverso cui ogni studente potrà formarsi a seconda di quelle che sono le sue personali capacità. Le articolazioni previste dall’Istituto sono: Chimica e Materiali, Biotecnologie Ambientali, Biotecnologie Sanitarie, Meccanica e Meccatronica, Elettronica e Robotica, Elettrotecnica e Automazione, Informatica e Telecomunicazioni. Una collaborazione attiva tra professori e alunni: è questa una delle caratteristiche che rendono il Galilei un istituto davvero speciale.
Gli studenti partecipano attivamente alla didattica, attraverso l’uso di tecnologie dell’informazione e della comunicazione, grazie alle attività progettuali e di alternanza tra scuola e lavoro, nonché tramite la didattica di laboratorio, applicata anche alle materie dell’area comune. Per le sue peculiarità, l’ITI è vicino alla realtà produttiva del territorio in cui ha inserito e i suoi studenti possono essere equiparati grazie all’incidenza delle attività laboratoriali, nelle quali vengono riprodotte dinamiche lavorative di settore. Questo implica che le regole di sicurezza debbano essere condivise e sono da ritenere parte integrante dei programmi sviluppati secondo il Pano dell’Offerta Formativa. Gli studenti sono quindi coinvolti in molteplici attività formative e informative essenziali per il loro futuro percorso lavorativo. Sono inoltre molte le possibilità di ottenere qualifiche propedeutiche che al proseguimento degli studi quali quelli che preparano alla progettazione e realizzazione di soluzioni software e applicazioni WEB nei più diffusi linguaggi di programmazione e quindi al proseguimento a Ingegneria Informatica e Informatica. La formazione sulla domotica prepara all’accesso a diverse facoltà oltre a essere una qualifica molto richiesta nel mondo attuale del lavoro. Altro percorso altamente specializzato è quello di Meccanica che prepara all’accesso a moltissime attività tecniche nonché a tutte le facoltà industriali. Le attività degli indirizzi Chimico e Biotecnologico, svolte in attrezzatissimi laboratori, sono utili ad affrontare i test di ammissione ai corsi triennali per le professioni sanitarie e alle facoltà di Biologia, Farmacia, Chimica e tecnologie Farmaceutiche e Medicina.
Per consentire agli studenti di acquisire gli elementi di orientamento necessari ad una scelta coerente con il proprio progetto di vita e le proprie attitudini, evitando il rischio di ricadute opzionali e frustranti, tutti gli alunni delle classi seconde dell’Istituto sono chiamati a partecipare al progetto “S&TA” che, attraverso la concretizzazione del ruolo orientativo della disciplina “Scienze e tecnologie applicate”, intende agevolare gli studenti con la possibilità di scegliere definitivamente l’indirizzo nel corso del secondo anno, limitando il rischio di spiacevoli ripensamenti o cambiamenti di indirizzo durante il triennio.

Progetti e stage in programma per migliorare la preparazione
La crescita e la formazione degli studenti, gli stimoli alla riflessione su tematiche attuali ed importanti per la loro formazione di individui e di futuri adulti consapevoli, avviene anche attraverso l’adesione diretta da parte degli alunni a progetti che, all’inizio di ogni anno scolastico vengono proposti e scelti dai Consigli di Classe: educazione alla legalità, con particolare attenzione alle problematiche giovanili, laboratorio di espressività e teatro, le Olimpiadi di Matematica, le gare di robotica (Robogame), sono solo alcune delle attività alle quali i ragazzi prendono parte con notevole interesse e coinvolgimento e che rappresentano uno stimolo importante per prepararsi al meglio al difficile mondo del lavoro.  Alla vasta gamma dei progetti previsti per l’Istituto Galilei si aggiunge l’opportunità per gli alunni che lo desiderino, di migliorare e di portare ad un alto livello la conoscenza della lingua inglese attraverso corsi organizzati dalla scuola e di affrontare esami finalizzati all’ottenimento di certificazioni non solo prestigiose, ma soprattutto spendibili nel mondo del lavoro. Insomma tanti bei progetti per un Istituto he guarda con grande attenzione al futuro dei suoi studenti.

inserzione a pagamento

Riproduzione riservata ©