Cerca nel quotidiano:


A Castello Pasquini omaggio a “Amy Winehouse, inconsapevole diva”

Lo spettacolo gira intorno alla musica di Amy. Un concerto che ripropone sia i brani più noti della cantante britannica che le “perle” musicali più nascoste della sua carriera

lunedì 23 luglio 2018 09:03

Mediagallery

Amy Winehouse è stata molte cose. Una straordinaria interprete, una fine e sensibile autrice, un personaggio controverso e costantemente al limite, un’icona dei suoi brevi e fulgenti anni, una supernova del firmamento musicale internazionale, un’inconsapevole diva. Ma oltre a tutto questo Amy è stata senza dubbio anche altro. Una piccola donna minata da mille fragilità con un disperatissimo bisogno d’amore.

Ed è dall’amore che nasce questo spettacolo. L’amore di due giovani artisti per questa straordinaria figura femminile dei nostri tempi, capace con la sua voce e la sua vita di rapire i cuori di milioni di fan. “AMY – Inconsapevole Diva” nasce dalla profonda amicizia tra Moreno Vivaldi e Teresa Rotondo, musicisti legati artisticamente da molti anni, e il repertorio musicale della loro band in cui, sera dopo sera, i brani di Amy venivano riproposti immancabilmente in scaletta. Il progetto era nell’aria: ricordare Amy, potere fare arrivare a lei e a chi ne ama tutt’oggi le canzoni e l’esperienza artistica, un gesto d’amore. “Ci siamo voluti prendere una notte per ricordarla, ringraziandola a modo nostro per quello che ci ha lasciato a livello artistico e umano.”

Ed è cosi che, dopo le fortunatissime preview del marzo/aprile 2018 a Livorno, la versione completa dello spettacolo giunge al suo debutto nazionale sul prestigioso palco del Castello Pasquini di Castiglioncello, data di apertura del “1° Festival Castiglioncello”, il 1° agosto 2018.

Lo spettacolo gira intorno alla musica di Amy. Un concerto che ripropone sia i brani più noti della cantante britannica che le “perle” musicali più nascoste della sua carriera. Brani meno praticati, ma altrettanto capaci di emozionare e impreziosire lo spettacolo. Il tutto proposto interamente live da una solida e affiatatissima band.

A presentarsi del tutto nuovo al pubblico del festival sarà l’allestimento, curato dallo staff creativo Todomodo. Forte della propria esperienza artistica e produttiva, il gruppo ha lavorato a far emergere l’ispirazione originaria dei due ideatori, dandogli forma e contenuto teatrale. Testi, immagini, allestimento, tutto sarà curato dal gruppo livornese che ha affiancato gli ideatori del progetto, facendolo diventare, grazie alla regia di Emanuele Gamba, un vero e proprio recital. Una piccola, preziosa  pagina di musical theatre.

I fan di Amy potranno dunque incontrarsi precedentemente anche in occasione dei seguenti showcase: 22 luglio a Livorno in “Baracchina Bianca” dalle 20 e il 31 luglio a Castiglioncello “Dalla Wilma, bistrot la piazzetta” dalle ore 21,30.

Info line 392 4308616

Da un’idea di Moreno Vivaldi e Teresa Rotondo

Distribuzione/ESSEVUTEATRO

Produzione Esecutiva/Pietro Contorno

Soggetto Drammaturgico/Alessia Cespuglio

Grafica E Video/Raffaele Commone

Segreteria di produzione Pietro Contorno

audio/Lorenzo Sola

CON:

Teresa Rotondo/lead voice

Armando Polito/back vocals

Samuele Pirone/bass

Moreno Vivaldi/drum

Stefano Contesini/trumpet

Francesco Palazzolo/sax

Giovanni Giustiniano/guitar

Alex Bimbi/keys

Pittore “live painting”/Claudio Calvetti

Direzione artistica/Moreno Vivaldi

Direzione musicale/Alex Bimbi

Regia Emanuele Gamba 

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive