Cerca nel quotidiano:


Convegno Avis a Effetto Venezia per parlare dell’importanza del dono

"Avis (amore e dono) al quadrato" è il convegno organizzato in scali Degli Isolotti 1 venerdì 3 agosto alle 19. Rivolto a tutta la cittadinanza tratterà l’importanza del dono in tutte le sue forme con la presenza di tre illustri medici

mercoledì 01 agosto 2018 16:30

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

Nei mesi estivi tutti siamo invogliati a rilassarci e goderci le tanto agognate ferie, ma è sempre bene ricordare che la salute non va mai in vacanza.
Proprio questo è il motivo per cui Avis Zonale Livornese (foto Lanari) ha organizzato nella splendida cornice di Effetto Venezia il convegno “Avis (amore e dono) al quadrato” che si terrà nei locali della Banca Cras in scali Degli Isolotti 1 venerdì 3 agosto alle 19 (clicca qui per vedere il programma completo).
Il convegno, rivolto ai donatori e a tutta la cittadinanza, tratterà l’importanza del dono in tutte le sue forme, con la presenza di personale medico e testimonianze dirette.
L’evento è stato presentato nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella mattina di mercoledì 1 agosto nei locali di Avis Livorno e che ha visto la partecipazione di Matteo Bagnoli, presidente Avis Livorno, Saverio Renda, presidente Avis zonale livornese e Maurizio Ceccotti presidente Avis Collesalvetti.
“Il convegno sarà incentrato principalmente sulla donazione di plasma che, è importante ricordare, non è una donazione di serie b e di cui c’è bisogno durante tutto l’anno – ha detto Bagnoli – Con i plasmaderivati si realizzano infatti una serie di farmaci salvavita fondamentali per la cura di numerose malattie del sangue”.
“Il sangue è un bene che non si fabbrica, può solo essere donato da un essere umano – ha affermato Saverio Renda – Noi vogliamo che il sangue ci sia per tutti coloro che ne hanno bisogno per questo facciamo un appello a tutti coloro che sono o potrebbero essere donatori”.
Prevista la partecipazione di tre illustri medici. Il dottor Pietro Palla, primario del centro trasfusionale della nostra città con un intervento riguardo l’importanza del dono; il dottor Enrico Bianchi che affronterà il tema del perché andare a donare; il dottor Spartaco Sani, primario del reparto di malattie infettive che ci parlerà dell’Hiv e di come proteggersi da questa malattia.
Al termine sarà condivisa insieme ai presenti un’apericena.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.