Cerca nel quotidiano:


Debutto nazionale per “Amy-Inconsapevole Diva” al Castello Pasquini

venerdì 24 agosto 2018 18:54

Mediagallery

Mercoledì 1° agosto ha preso il via il primo “Festival Castiglioncello”, una prestigiosa kermesse musicale che ha arricchito con nomi del calibro di Francesco De Gregori, Fiorella Mannoia, Allevi , la ricca estate musicale della nostra costa.

Ed è toccato proprio ad una nuova realtà livornese, coraggiosa artefice del progetto Amy-Inconsapevole Diva un tributo a Amy Winehouse in chiave musical theatre, ad aprire il festival.

II progetto, nato qualche mese fa dalla profonda amicizia tra Moreno Vivaldi e Teresa Rotondo, musicisti legati artisticamente da molti anni, era in realtà da molto tempo nell’aria. E aveva un obiettivo semplice: ricordare Amy, potere fare arrivare a lei e a chi ne ama tutt’oggi le canzoni e l’esperienza artistica, un gesto d’amore. Ci siamo voluti prendere una notte per ricordarla, ringraziandola a modo nostro per quello che ci ha lasciato a livello artistico e umano.”

Ed è cosi che, dopo le fortunatissime preview del marzo/aprile 2018 a Livorno, la versione completa dello spettacolo è giunta al suo debutto nazionale sul prestigioso palco del Castello Pasquini di Castiglioncello.

Lo spettacolo non ha disatteso le aspettative. Davanti ad un nutritissimo pubblico, tra cui moltissimi fan della cantante britannica che hanno partecipato, cantando, ballando, una solida e affiatatissima band di 7 elementi diretta dal maestro Alex Bimb.i la musica di Amy ha conquistato nuovamente tutti. Sono stati riproposti sia i brani più noti della cantante britannica che le “perle” musicali più nascoste della sua carriera. Brani meno praticati, ma altrettanto capaci di emozionare e impreziosire lo spettacolo. Nota di merito, al debutto anche come attrice/narratrice la cantante Teresa Rotondo, ha commosso, divertito e emozionato il pubblico presente.

La parte dell’allestimento,è stato curato dallo staff creativo Todomodo. Il gruppo, affiatatissima crew di creativi da anni impegnati nel teatro musicale nazionale, ha dato una marcia in più allo show rendendolo più spettacolare e coinvolgente per lo spettatore. Merito di un semplice ed efficacissimo allestimento scenico, capace di accogliere i video ideati e realizzati da Raffaele Commone. Forte della propria esperienza artistica e produttiva, il gruppo ha lavorato a far emergere l’ispirazione originaria dei due ideatori, dandole forma e contenuto teatrale. Testi, immagini, allestimento, è stato curato dal gruppo livornese che ha affiancato gli ideatori del progetto, facendolo diventare, grazie alla regia di Emanuele Gamba, un vero e proprio recital. Una piccola, preziosa  pagina di musical theatre.

 

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive