Cerca nel quotidiano:


Festival Livorno Ebraica. Visite alla sinagoga, casa Modì e cimitero monumentale

mercoledì 03 ottobre 2018 18:02

Mediagallery

Sabato 6 ottobre e domenica 7 ottobre visite guidate, arte, musica, degustazioni in occasione del Festival Livorno Ebraica. Un progetto a cura della Comunità ebraica di Livorno, Amaranta Servizi, con la collaborazione della Compagnia degli Onesti.
Un progetto che ha come primo obiettivo quello di amplificare il più importante prestigioso evento della Giornata europea della cultura ebraica, che quest’anno a Livorno sarà il 14 ottobre. Grazie anche al contributo della Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci saranno garantite visite giornaliere in sinagoga fino al 21 ottobre alle 10 e alle 11.
Sabato 6 ottobre alle 21.30 e alle 22.30 Cin cin con gli occhiali, apertura straordinaria, visita guidata alla casa natale di Amedeo Modigliani e omaggio a Herbert Pagani a cura di Emanuele Barresi. E’ necessaria la prenotazione al 349-81.69.659

Quest’anno ricorre il trentesimo anniversario della morte di Herbert Pagani, artista eclettico, poeta, cantautore, scultore, pittore, speaker di Radio MonteCarlo. Nato in Libano il 25 aprile del 1944, geniale, profondo, anticonformista, molto legato alla sua identità di ebreo sefardita, autore di brani memorabili come Cin cin con gli occhiali, Albergo a ore e Teorema. Abbiamo pensato cheiniziare con un omaggio a Herbert Pagani fosse di buon auspicio per un festival che si propone di unire arte, storie, personaggi della Livorno ebraica sefardita. Al termine spumante per tutti, in memoria dei famosi e numerosi brindisi che Amedeo Modigliani da Parigi dedicava A Livorno!

Domenica 7 ottobre apertura e visita guidata del Cimitero Monumentale ebraico di viale Ippolito Nievo. Un percorso museale a cielo aperto ad interrogare le pietre delle memoria alla maniera del grande Omero: Un dì vedrete mendico un cieco errar sotto le vostre antichissime ombre e brancolando penetrar negli avelli e abbracciar l’urne e interrogarle (Ugo Foscolo, I Sepolcri).  Le tombe ci narreranno la storia della colta, ricca e numerosa comunità ebraica ottocentesca con i suoi rabbini, “grandi saggi” riconosciuti a livello mondiale.

Sempre domenica 7 ottobre alle 19.30 apertura straordinaria e visita guidata della casa natale di Amedeo Modigliani: un percorso nelle emozioni delle stanze intatte che hanno visto nascere, crescere e formarsi il grande pittore Amedeo Modigliani. La casa dei Modigliani con una peculiarità tutta livornese, la casa di una famiglia di ebrei in una zona residenziale accanto alle famiglie della borghesia livornese interculturale e cosmopolita. Al termine un aperitivo kasher preparato dalla signora Luciana, la cuoca della Comunità ebraica e degustazione di vino kasher della Cantina Giuliano di Casciana alta. Sarà presente il produttore Eli Gauthier , un giovane ebreo francese che con sua moglie Lara Innesti producano un buonissimo Chianti kasher, tra innovazione e rispetto per le tradizioni.
Maggiori informazioni nel sito www.festivallivornoebraica.it o al 339-85.60.212

 

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive