Cerca nel quotidiano:


La Belle Époque sbarca in Villa Fabbricotti

Musica e poesia di inizio Novecento al "Chioschino" di Brandolini con un evento organizzato dalla Compagnia Lirica Livornese

mercoledì 10 ottobre 2018 11:31

Mediagallery

Domenica 14 ottobre nella splendida cornice del parco di Villa Fabbricotti sarà presentato al “Chioschino” un concerto dal titolo “Pomeriggio musicale Belle Époque in Villa”, uno spettacolo musicale organizzato dalla Compagnia Lirica Livornese in collaborazione con Filippo Brandolini (nella foto in pagina davanti al suo chiosco). Sarà l’occasione per guastarsi duetti e pagine musicali dei primi anni del Novecento, dalla romanza da salotto, alla canzone d’autore fino all’operetta, il tutto intervallato da poesie di Caproni e Gozzano. Sarà dunque un pomeriggio in cui verrà ricreata l’atmosfera della Livorno di inizio Novecento attraverso la musica e la poesia.
La Belle Époque è quell’epoca di spensieratezza e ricchezza che sta a cavallo tra la fine dell’ Ottocento e i primi dieci anni del secolo scorso. Questo periodo fu caratterizzato da euforia e frivolezza, invenzioni e nuove scoperte e venne denominato appunto “Belle Époque”.

Partecipano al pomeriggio il soprano lirico Gabriella Collaveri insieme al tenore Massimo Gentili e alla soubrette Paola Pacelli. Gli artisti saranno presentati da Franco Bocci promotore e organizzatore di queste belle manifestazioni labroniche. La direzione musicale sarà curata da Stefania Casu.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive