Cerca nel quotidiano:


La corale “Pietro Mascagni” dedica un concerto lirico a Rossini

giovedì 13 settembre 2018 17:59

Mediagallery

Le opere di Gioacchino Rossini continuano a riempire i teatri,nonostante che il pesarese sia morto da 150 anni. Lui che da giovinetto doveva esibirsi come cantante e accompagnatore al cembalo, lui che dal 1810 a soli 18 anni iniziò a comporre opere liriche ad un ritmo sfrenato, anche tre o quattro in un anno, per aiutare la famiglia in povertà. Rossini fu un uomo di grande fascino, ironico, bello gioioso, buongustaio, donnaiolo, idolo delle folle (anche se ogni tanto qualche sua opera fu sonoramente fischiata). Rimasero famosi i suoi salotti musicali ai quali accorrevano cantanti, musicisti, compositori. Ironizzava spesso sul fatto che essendo nato il 29 febbraio del 1792 poteva festeggiare il compleanno ogni 4 anni. Chissà cosa avrebbe detto se avesse saputo che la sua morte sarebbe avvenuta venerdì 13 novembre del 1868. Nato in un anno bisestile e morto di venerdì 13.

Al momento della sua morte, l’uomo era ammirato da tutti, ma la sua musica era stata quasi dimenticata, sopravvivevano solo Guglielmo Tell, Cenerentola e Barbiere di Siviglia, tutte rappresentate con grandi tagli. Dagli anni 60 e 70 del 900 ci fu una straordinaria ripresa di tutti i suoi spartiti, con un successo crescente ed inarrestabile

Lui che avrebbe voluto esequie modeste fu accompagnato nel suo ultimo viaggio da più di seimila persone, con musiche suonate da stuoli di musicisti ed intonate da centinaia di cantori.

Per questo grande dell’opera lirica la Corale Mascagni ha organizzato un concerto che si svolgerà martedì 18 settembre nella sala dei concerti della Villa del Presidente (Ex sede dell’Istituto Mascagni) in via Marradi 116. I solisti saranno il Soprano Barbara Terreni, i Tenori Roberto Bucchioni e Luciano Rizzo, il Baritono Giustino Abbate ed il Basso Paolo Morelli e la Corale “Mascagni”. Al pianoforte siederanno la Professoressa Patrizia Freschi e il M° Giorgio Maroni, la Direzione della serata sarà affidata al Maestro Giorgio Maroni. Il concerto inizierà alle 18 e sarà ad ingresso con libera offerta, per sostenere le attività del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo. Visto il numero limitato di posti a sedere si consiglia  la prenotazione telefonando al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo n. 0586 266711

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive