Cerca nel quotidiano:


La magia di Pastacaldi torna a Livorno con il libro di Collaveri

L'autore ricostruisce storicamente la vita e i successi di Pastacaldi, fino al misterioso ritiro dalle scene alla nascita della figlia Liliana e la prematura scomparsa prima del suo grande rientro

mercoledì 10 ottobre 2018 18:44

Mediagallery

Il Mago dei Re è tornato. Lunedì 8 ottobre, nei locali della libreria La Feltrinelli, è stato presentato il libro “Il Commissario Botteghi e il Mago – l’ultima illusione di Wetryk” di Diego Collaveri, edito da Fratelli Frilli Editori. Il volume si avvale della prefazione del grande mago Silvan.
Si tratta del quarto romanzo di questa serie ambientata a Livorno. In questa nuova avventura l’autore si prefigge lo scopo di far riscoprire alla città e ai cittadini un personaggio dimenticato: il grande mago Antonio Pastacaldi, in arte Tony Wetryk, che nei primi anni venti del secolo scorso, raggiunse fama a livello mondiale esibendosi nelle corti di numerose teste coronate, tanto da venir soprannominato “Il Mago dei Re”.
Ad oggi si può apprezzare la sua casa tra le villette liberty davanti all’Accademia Navale (la seconda a partire da Barriera Margherita). Proprio nella villa si svolge la trama del romanzo di Collaveri, in cui l’autore ricostruisce storicamente la vita e i successi di Pastacaldi, fino al misterioso ritiro dalle scene alla nascita della figlia Liliana e la prematura scomparsa prima del suo grande rientro. Un modo alternativo e sicuramente funzionale di conoscere un pezzo di storia della nostra città, attraverso gli occhi e l’indagine del commissario Botteghi.
Il volume è dedicato a Liliana Pastacaldi, vedova Odello, figlia del grande Wetryk e della moglie-assistente Amneris Remaggi, recentemente scomparsa.
La presentazione è stata condotta da Claudio Marmugi e sono intervenuti oltre all’autore, Luciano Donzella, giornalista, mago e presidente della scuola di magia “Corte dei miracoli”, e Fabrizio Ottone, presidente delle “Guide labroniche”.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive