Cerca nel quotidiano:


Letture ad alta voce, al via la rassegna

Da venerdì 27 luglio fino al 5 agosto la rassegna “Ti leggo un libro che non conosco”: letture ad alta voce sul mare, in battello, in biblioteca e nel chiostro di palazzo Huigens

giovedì 26 luglio 2018 12:30

Mediagallery

“Ti leggo un libro che non conosco” è il titolo del ciclo di letture ad alta voce che prenderà il via domani, venerdì 27 luglio, per concludersi il 5 agosto. Obiettivo dell’iniziativa promossa dalla Regione Toscana e dal Comune di Livorno con l’organizzazione della Coop. Itinera Progetti e Ricerche è quella di leggere ad alta voce l’editoria indipendente, testi pubblicati da case editrici locali in luoghi non necessariamente dedicati alla lettura. Il primo incontro sarà venerdì 27 luglio  alle ore 19 al Camping Miramare e saranno letti brani da “Per il bene che ti voglio” di Michele Cecchini, “Epistolario favolistico” di Gabriele Andreani e “Scritti (s)connessi” di Enrico Pompeo. Le letture continueranno anche nella suggestiva cornice di Effetto Venezia, a partire dal 1 agosto quando, alle ore 19, partirà dagli Scali Finocchietti un battello che, durante il classico giro dei fossi, ospiterà la lettura di brani da “Aldo, una vita davvero” di Giacomo Guantini e “Tracine, meduse & ricci” di Patrizia Salutij. La stessa sera poi, alle ore 21, all’interno della biblioteca dei Bottini dell’Olio, sarà la volta de “Le avventure del commissario Aristigazzi” di Alfonso Diego Casella.
Il primo ciclo di letture si concluderà il 5 agosto alle ore 19 presso la chiostra di Palazzo Huigens, con letture da “Vita da lepre” di Marco Romanelli.
Collaborano alla realizzazione dell’iniziativa il Gruppo Lettura ad alta voce di Livorno e le case editrici “ALA – Associazione liberi autori”, “Erasmo”, “Il Foglio”, “Vittoria Iguazu Editora” e “Edizioni Creativa”.-

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive