Cerca nel quotidiano:


“Scampia: da una periferia degradata una speranza per tutti”. L’incontro alla Valle Benedetta

L’incontro è in programma per la sera di venerdì 21 settembre alle ore 21  nei locali dell'Abbazia di San Giovanni Gualberto alla Valle Benedetta

martedì 18 settembre 2018 16:22

Mediagallery

LAssociazione Alberto Ablondi, da sempre attiva sui temi di rilevo sociale e di impegno ecclesiale, organizza, insieme ad alcune realtà cittadine, un interessante incontro dal titolo “Scampia: da una periferia degradata una speranza per tutti”. L’appuntamento prende spunto dal libro “Un gesuita a Scampia”, scritto da Fabrizio Valletti,  ben conosciuto nella nostra città per avere qui iniziato la sua attività pastorale nell’Istituto San Francesco Saverio,culminata poi nel quartiere napoletano.

La proposta del libro, che costituisce anche il tema dell’incontro, è che Scampia, una delle periferie più degradate del Paese, possa diventare un luogo di fioritura di innovazione sociale, grazie all’opera dei soggetti della società civile. Dove infatti il livello di degrado ambientale, disagio sociale, delinquenza minorile sono più presenti ed incisivi, la risposta non è quella della fuga: al contrario, molte realtà, superate alcune criticità iniziali, sperimentano forme nuove di presenza e di creatività che mettono in campo consistenti risorse intellettuali e materiali.

L’incontro è in programma per la sera di venerdì 21 settembre alle ore 21  nei locali dell’Abbazia di San Giovanni Gualberto alla Valle Benedetta. Insieme all’autore interverranno Rita Cutini, docente di Metodi e tecniche del servizio sociale nell’Università Dante Alighieri di Reggio Calabria e già assessore ai servizi sociali del Comune di Roma con il sindaco Ignazio Marino, e don Francesco Fiordaliso, parroco di Castiglioncello. La conduzione dell’incontro è affidata ad un giornalista di rilievo nazionale, Nicola Graziani, decano dei vaticanisti.

All’organizzazione dell’incontro collaborano, oltre alla Parrocchia di San Giovanni Gualberto e all’Associazione Valle Benedetta, la Fondazione e l’Associazione don Alfredo Nesi, della cui opera nel quartiere Corea di Livorno l’Autore del volume che verrà presentato ha tratto insegnamento per la sua azione pastorale. La partecipazione è libera.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive