Cerca nel quotidiano:


Torna a splendere il monumento-libro davanti alla Provincia

Restaurato il monumento alle medaglie d’oro militari: nel libro i nomi dei dieci militari di Livorno e provincia che si sono distinti nella guerra di Liberazione. Monologo teatrale di Alessia Cespuglio

lunedì 22 ottobre 2018 19:28

Mediagallery

di Chiara Dhimgjini e Gabriele Fiore

Restaurato il monumento-libro, inaugurato nel 2007, alle medaglie d’oro militari della Provincia grazie al contributo della Società per la cremazione (foto Lanari). Situato davanti all’ingresso di Palazzo Granducale, fu realizzato dallo scultore Antonio Vinciguerra e rappresenta, con una catena spezzata come segnalibro, i dieci militari di Livorno e provincia che si sono distinti nella guerra di Liberazione. “Nel libro sono incisi 10 nomi, ma in realtà potrebbe contenerne migliaia – ha spiegato Gianfranco Tomao, prefetto di Livorno, nel corso della cerimonia che si è svolta il 22 ottobre alle 9,30 – Man a mano che passano gli anni il ricordo potrebbe sbiadirsi, questi eventi devono servire a far sì che questo ricordo sia vivo e sia mantenuto”. Ciò che è successo può ancora succedere, diceva Primo Levi. “Sono certo che soffermarci sulla loro vita, sul loro impegno civico, sui valori che li hanno guidati sarà un valido stimolo per comprendere l’importanza di quei valori che hanno caratterizzato la nascita della nostra Costituzione – scriveva Giorgio Kutufà, presidente della Provincia di Livorno, nel 2007 all’interno del progetto scolastico “Resistenza, memoria, scuola” di Enriques, Niccolini-Palli, Nautico Cappellini, Cecioni, Colombo e Itis Mattei di Rosignano – la Costituzione non è solo una serie di articoli e di enunciati. E’ soprattutto un bagaglio di valori, di democrazia, di giustizia, di pace, di libertà e solidarietà che ci rendono tutti cittadini”. L’attrice Alessia Cespuglio durante la cerimonia si è esibita con il monologo teatrale “Fango rosso“, ripercorrendo le tristi vicende che sono accadute quasi un secolo fa. Alla cerimonia hanno partecipato anche il presidente della Provincia Alessandro Franchi, il presidente della Socrem Giampaolo Berti e il presidente dell’Anpi provinciale Gino Niccolai.

 

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive