Cerca nel quotidiano:


Varietà ai Bagni Lido tra teatro, musica e danza

mercoledì 22 agosto 2018 09:01

Mediagallery

Venerdì 24 alle 21,30 all’interno della splendida cornice dei Bagni Lido, una serata di Varietà con buona musica, comicità ed un pensiero alle vittime della violenza sulle donne.
Un format particolare, sperimentato con successo la scorsa primavera dagli allievi della scuola di arti sceniche Vertigo e che verrà riproposto ai bagni Lido. Condotta da Leonardo Demi, e con la presenza del loro “maestro” Marco Conte che proporrà un esilarante monologo del suo repertorio, i ragazzi della Vertigo,la prestigiosa scuola del quartiere Venezia che riaprirà le iscrizioni nel mese di settembre, presenteranno brani di vario genere di comicità italiana, dal classico al demenziale dal cabaret alla farsa con un momento toccante: Agatina Leone interpreterà un monologo in cui una donna rivive la violenza subita. Da contraltare Cristina Garzelli proporrà un brano di Fiorella Mannoia.
Una serata di puro intrattenimento con un momento di riflessione sulla non violenza. La parte musicale sarà curata dal duo PartySound alias Stefano Demi e Cristina Garzelli e dalla sorprendente voce di Viola Bologna, un talento ormai già più che una promessa. Con Leonardo Demi, in scena Agatina Leone, Margherita Vannucci, Alice Cecconi, Simone Alaimo, Nicolas Baroni, Riccardo Grassi, Filippo Taddei  e Alberto Corsi, con la partecipazione delle danzatrici Giulia Amadori e Greta Nadi del liceo Couretico Niccolini Palli.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive