Cerca nel quotidiano:


Simona Pierucci nelle liste dei migliori arbitri mondiali

Per farvi capire l'importanza di questo traguardo si pensi che in Italia in questa speciale rappresentanza si contano soltanto tre arbitri tra cui, appunto, Simona Pierucci, seconda donna italiana ad entrare a far parte di questa prestigiosa lista GP FIE

Martedì 14 Dicembre 2021 — 11:50

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Ventuno anni di carriera da arbitro internazionale. Ventuno. Non uno scherzo. Oltre trenta, in totale, di carriera passata sulle pedane di tutto il mondo. Dal 2012  designatrice e formatrice degli arbitri per la regione Toscana che conta circa 60 giudici di gara tra i già in attività e quelli in formazione. Numeri che la fanno essere un vero e proprio modello per le altre regioni della Federazione Italiana Scherma.
Dopo tutto questo, e molto altro, Simona Pierucci (nella foto di Bizzi/Trifiletti), all’età di 49 anni entra di diritto nella lista degli arbitri GP FIE (Fédération Internationale d’Escrime) di fioretto. Una lista d’elite che comprende circa 20 arbitri per ogni specialità (fioretto, sciabola e spada) di tutto il mondo. Per farvi capire l’importanza di questo traguardo si pensi che in Italia in questa speciale rappresentanza si contano soltanto tre arbitri tra cui, appunto, Simona Pierucci, seconda donna italiana ad entrare a far parte di questa prestigiosa lista GP FIE.
Da qui la Federazione Internazionale attinge per le convocazioni alle gare dì coppa del mondo assolute, campionati del mondo e infine per le gare pre-olimpiche e per le Olimpiadi che si terranno nel 2024 a Parigi.
“Un traguardo sperato e desiderato – spiega Simona Pierucci visibilmente emozionata al telefono con QuiLivorno.it – che non credevo ormai potesse ormai più arrivare e invece… è arrivato quasi inaspettatamente. Sono davvero felice, al settimo cielo. E’ un riconoscimento che ripaga dei tantissimi sacrifici fatti con amore per questo sport e per il mondo arbitrale. Sono stata molto orgogliosa anche di ricevere la telefonata in prima persona del presidente della Commissione Internazionale che mi ha annunciato la mia ammissione in queste liste GP dicendomi di essere felice di avermi… in squadra. Sono molto contenta e non vedo l’ora di iniziare per poter dare il mio contributo. Il primo impegno sarà ad aprile a San Pietroburgo nella gara più importante del circuito”.
Ancora una volta Livorno, con i suoi figli e figlie, si dimostra fucina di talenti sportivi piazzando al top della scala mondiale chi alla scherma ha sempre dato del tu: Simona Pierucci. In bocca al lupo!

Riproduzione riservata ©