Cerca nel quotidiano:


Claudio e Graziano: “Così insegniamo calcio ai bambini in Cina”

I due tecnici: "Incoraggiamo tutti i bambini a puntare in alto, in termini di ambizioni calcistiche, e a promuovere la pratica dello sport come mezzo per migliorare la salute fisica"

lunedì 03 dicembre 2018 15:10

Mediagallery

Claudio Dini e Graziano Mannari hanno moltissime cose in comune: entrambi livornesi doc, entrambi ex calciatori professionisti e, attualmente, entrambi stanno insegnando calcio in Cina. Già perché la loro storia li ha portati nella grande nazione asiatica grazie alla Apige Italian Football Academy di Alessia Mancini e Davide Cavalli (un’organizzazione che crede che l’educazione della prima infanzia e il calcio siano la più grande opportunità per combattere i problemi di salute pubblica). Claudio è attualmente Senior Coach di Yinglets Apige China mentre Graziano ne è il direttore generale: “Il nostro programma e il nostro sogno sono quelli di migliorare il mondo attraverso il calcio. La nostra filosofia si basa sull’approccio “unica persona”, riconoscendo che il miglioramento dello sviluppo fisico e tecnico di un giocatore deve andare di pari passo con il progresso della maturità e con il suo benessere emotivo e psicologico. Pertanto incoraggiamo tutti i bambini a puntare in alto, in termini di ambizioni calcistiche, e a promuovere la pratica dello sport come mezzo per migliorare la salute fisica e mentale di ciascun giocatore. È nostra forte opinione che i bambini debbano svilupparsi e maturare non solo in calciatori migliori, ma anche in individui completi”.
“Se vogliamo migliorare il futuro – continua Dini – dobbiamo migliorare i bambini e crescere con questa nuova metodologia. L’obiettivo è creare giocatori pensanti in grado di risolvere diverse situazioni. Tutto questo avviene attraverso una metodologia basata sul gioco e sul divertimento perché per loro giocare è il loro lavoro e se si divertono impareranno”.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.