Cerca nel quotidiano:


Canoa, Tacconi è campione d’Italia

Pioggia di medaglie per l'Unione Canottieri Livornesi ai campionati italiani

martedì 04 settembre 2018 17:15

Mediagallery

L’Idroscalo di Milano torna protagonista con l’evento clou del calendario nazionale di velocità: i Campionati Italiani assoluti di canoa e paracanoa. Dopo aver ospitato ad inizio agosto le gare per l’assegnazione dei titoli giovanili ragazzi, junior e under 23, il bacino meneghino ritorna ancora una volta sotto i riflettori tra il 1° ed il 2 settembre per il massimo impegno agonistico stagionale del calendario tricolore: l’assegnazione dei titoli nazionali senior e master.
In acqua i senior, la paracanoa e le categorie master per uno spettacolo che si prospettava di alto livello tecnico, pronto a regalare emozioni a pelo d’acqua al pubblico presente in un bacino come l’Idroscalo, da sempre considerato uno dei migliori campi di gara italiani e non solo: un impianto che grazie al sostegno della Città Metropolitana di Milano sta vivendo un importante momento di rilancio e che nel 2015 fu teatro delle ultime qualifiche olimpiche e paralimpiche.
Unione Canottieri Livornesi in evidenza, grazie al ottima prestazione dell’atleta Giacomo Tacconi, che nella categoria Master B ha conquistato il titolo italiano nella distanza 1000 metri dopo una gara tiratissima, e due medaglie di bronzo sui 500 metri e 200 metri. Si sono svolti dal 2 al 5 agosto all’Idroscalo di Milano, un intenso weekend dedicato ai campionati italiani di canoa velocità riservati alle categorie giovanili, come di consueto e anche quest’anno nelle acque del bacino di Segrate. Evento dedicato alle sfide sui e all’assegnazione dei titoli tricolore nelle categorie under 23, junior, ragazzi. Nelle distanze dei 1000 metri, 500 metri, 200 metri.

L’Unione Canottieri Livornesi, si è distinta con i suoi atleti, nelle varie distanze, dando risalto con i risultati ottenuti, al lavoro del tecnico Pierduilio Puccetti.
Il venerdi sono andati in scena le gare sui 1000 metri, dove Edoardo Orsini si è subito distinto nel K1 junior, entrato in finale con il secondo miglior tempo, si è duvuto arrendere in finale ad un inconveniente tecnico. Mentre Chiara Agostinetti, ha ottenuto un pregiato 5 posto assoluto nella categoria K1 junior.
Il sabato è stata la volta dei 500 metri, dove Leonardo Martelli ha conquistato la medaglia d’argento, e il titolo di vice campione ialiano nella categoria k1 junior.
Nel K2 junior femminile le sorelle Chiara e Alessia Agostinetti nella finale raggiungono il terzo posto assoluto e la medaglia di bronzo.
Rachele Puccetti in finale K1 senior conquista la medaglia di bronzo e in coppia con Alessia  Agostinetti nel K2 senior si aggiudicano il primo posto che gli vale la medaglia d’oro.
La giornata di domenica, come di consueto e dedicato alla distanza sprint dei 200 metri, ha visto di nuovo Rachele Puccetti salire sul podio e conquistare la medaglia di argento nel K1 senior.A fine giornata si è svolta la selezione della canoa Maratona, che a visto brillare Chiara Agostinetti nel K1 junior, che si è conquistata di diritto nella squadra nazionale e parteciperà al mondiale dal 6 al 10 settembre, portando in Portogallo i colori del Unione Canottieri Livornesi e della città di Livorno. Dal 13 al 16 settembre la neonata squadra agonistica di surfski, capitanata da Francesco Masoni parteciperà alla gara di Coppa Italia a Cagliari, valevole come selezione della nazionale per partecipare al campionato europeo.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive