Cerca nel quotidiano:


Accademia della Scherma di Livorno, ecco gli impegni estivi

Accademia della Scherma di Livorno che è già volata allo Z Fencing di Singapore dove ad attenderli ci saranno le giovani promesse asiatiche pronte per essere allenate e visionate

lunedì 06 agosto 2018 00:12

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Estate-non stop per i ragazzi dell’Accademia della Scherma di Livorno che, anche per il mese di agosto, non hanno intenzione di smettere di allenarsi. Si è infatti appena concluso il “Project Fencing”, in collaborazione con il Circolo Scherma Navacchio. “Questo progetto ha portato a Livorno centinaia di ragazzini provenienti da tutto il mondo, dalla Russia a Singapore passando per Danimarca e Germania – ha detto Dario Finetti, membro dello staff degli allenatori – È stata una bellissima esperienza dove i giovani hanno avuto l’opportunità di incrociare le lame con atleti del calibro di Camilla Mancini (argento europeo agli ultimi campionati mondiali di Wuxi ndr), Edoardo Luperi, Alessandro Paroli e Olga Calissi“.
Al camp hanno partecipato anche le giovanissime promesse Martina Favaretto e Filippo Macchi, che stanno definendo gli ultimi dettagli per la preparazione in vista delle olimpiadi giovanili di ottobre a Buenos Aires. Accademia della Scherma di Livorno che è già volata, con una delegazione composta da Carolina Giovannoni, Bernardo Taddei, Andrea Pironti, Giorgia Marazzini e Filippo Macchi ed il maestro Marco Vannini, allo Z Fencing di Singapore dove ad attenderli ci saranno le giovani promesse asiatiche pronte per essere allenate e visionate.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # JJ

    Complimenti a tutti e in particolare alla presidentessa Gennyfer Cerrai che con fermezza tiene il timone di un gruppo che si sta sempre più affermando in campo internazionale con un lavoro di sviluppo programmi sui giovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive