Cerca nel quotidiano:


“Sonnambuli, se c’è un rigore lo tiro io” debutta giovedì 19 alle 21 al Goldoni

“Sonnambuli, se c’è un rigore lo tiro io” debutterà giovedì 19 maggio alle 21 al Teatro Goldoni di Livorno e, a meno di una settimana dall’evento più atteso per i fan della compagnia di Lamberto Giannini

Venerdì 13 Maggio 2022 — 08:53

Mediagallery

“Questo spettacolo nasce perché da piccolo ero sonnambulo. Ho passato tutta la vita a cercare di dimenticare quella notte, e ora non riesco a raccontarla, mi dispiace. Lo spettacolo finisce qui.”

Queste le parole con cui Lamberto Giannini conclude il suo ultimo spettacolo.
Il regista è infatti partito dalla propria esperienza come sonnambulo per ideare questo spettacolo e racchiudere al suo interno sogni, incubi, ambizioni e paure non solo suoi ma anche dei suoi attori e collaboratori.

Al fianco di Giannini troviamo Rachele Casali, aiuto regista dal 2017 e responsabile della colonna sonora dello spettacolo e della produzione, Silvia Angiolini, che dopo anni da attrice debutta per la prima volta in regia portando entusiasmo e precisione nelle sue scelte artistiche ed organizzative, Marianna Sgherri, collaboratrice storica capace di trasformare le proprie visioni in emozionanti coreografie e Francesco Pacini, direttore di palco per il terzo anno consecutivo.

Il sonnambulismo si verifica quando una persona cammina o compie attività complesse mentre non è ancora sveglia del tutto. Di solito, si manifesta nelle prime ore dopo l’addormentamento, durante la fase di sonno profondo: fare teatro è come dormire profondamente e sognare, ogni bisogno diventa desiderio, il tempo sembra fermarsi ma in realtà passa inesorabile fino a portare al risveglio, gli applausi finali, che gettano l’attore in un connubio di estasi e rimpianto di qualcosa che ormai è passato e non potrà più tornare.

“Sonnambuli, se c’è un rigore lo tiro io” debutterà giovedì 19 maggio alle 21 al Teatro Goldoni di Livorno e, a meno di una settimana dall’evento più atteso per i fan della compagnia di Lamberto Giannini, una sorpresa speciale per chi ancora non è riuscito ad aggiudicarsi il proprio biglietto: a partire da venerdì 13 maggio, gli ultimi biglietti rimasti potranno essere acquistati a soli 5€, esclusivamente presso la biglietteria del teatro.

Riproduzione riservata ©