Cerca nel quotidiano:


Cani sciolti, una multa (e una scusa) al giorno

Si moltiplicano le segnalazioni per cani condotti senza guinzaglio. Tra le aree più segnalate: viale e controviale Italia, Terrazza, Terreni-Zola, Leccia, Scopaia, Dante. Da inizio anno 90 sanzioni da parte delle municipale che svolge controlli in divisa e in borghese

sabato 07 aprile 2018 08:14

Mediagallery

Per telefono alla centrale operativa, per email agli indirizzi istituzionali, ai punti di ascolto fissi e mobili della Polizia Municipale e alle pattuglie sul territorio (clicca qui – tutto pronto per l’apertura del canile comunale). Si moltiplicano le segnalazioni per cani condotti senza guinzaglio. Nei parchi, nelle aree a verde e nei vialetti del lungomare non è difficile imbattersi in cani senza guinzaglio. Una vera moda? Un fattore culturale? A temere di più per i “cani sciolti” sono mamme e nonni ai parchi che vedono scorrazzare accanto ai propri bambini cani di ogni taglia e razza. Molte segnalazioni vengono anche da chi ha cani piccoli o da chi conduce sempre il proprio cane a guinzaglio ma incontra altri proprietari a distanza dai propri cani liberi.  Paura che mordano o buttino a terra i bambini o si azzuffino con altri cani e coi padroni che tentano di dividerli. Le aree più segnalate sono: Cocchella, Ambrogiana, viale e controviale Italia, Terrazza, Scoglio della Regina, piazza della Vittoria, Terreni-Zola, Leccia, Scopaia, Dante. Nella maggior parte di queste aree vi sono vicine aree di sgambatura. Le giustificazioni dei proprietari, fanno sapere dalla municipale, sono le più varie: dal fatto che i cani sono buoni, stanno bene liberi, le aree apposite sono poche o piccole o sporche o popolate da altri cani, che ci sono problemi più gravi su cui concentrarsi, che si devono temere le persone e non i cani. I sanzionati per conduzione senza guinzaglio tendenzialmente trovano la sanzione ingiusta in generale o nel proprio caso in particolare. Alcuni proprietari ritengono che invece di elevare la sanzione, gli agenti dovrebbero “ammonire” chi non mette il guinzaglio o avere comprensione per le proprie vicende personali o del cane che giustificherebbero la conduzione senza guinzaglio. Molti proprietari invece conducono regolarmente il cane al guinzaglio argomentando che lo fanno per il rispetto delle regole, il rispetto degli altri, per non rendere i cani “antipatici “agli occhi di chi non ce li ha, per paura che venga aggredito, investito o che mangi qualcosa di velenoso o tossico non potendolo controllare se libero. Nel mese di marzo sono stati sanzionati 26 proprietari che conducevano i cani senza guinzaglio, 3 per averli condotti in area vietata (riservata ai bambini) e 5 per aver omesso di custodire il proprio cane.
La polizia municipale svolge controlli in divisa ed in borghese (con tesserino di riconoscimento) per rispondere ai numerosi esposti dei cittadini. Dall’inizio dell’anno 90 sono state le sanzioni per cane condotto senza guinzaglio; 8 per cane in area vietata e 11 per cane vagante senza il proprietario.

Riproduzione riservata ©

58 commenti

 
  1. # Mauro 67

    Ma per le deiezioni nemmeno una? Mah!

  2. # Marco

    Nonostante le numerose segnalazioni fatte per il parco in Corea al mattino i cani vengono lasciati liberi di urinarie sugli scivoli e altalene facendole morsicare. Vorrei ricordare che il Comando è a 100mt dal parco.

    1. # Mirko

      GRANDE MARCO!!!!Concordo in pieno….ps.anche io ho un cane ma seguo le regole e rispetto chi ha paura

  3. # Fede

    Tanto e’ così…dopo 5 minuti dalla sanzione, il cane ritorna di nuovo a correre felice e spensierato “radiocomandato” a voce dal proprietario alla faccia del rispetto altrui e delle istituzioni.

  4. # Marco

    Ma sono anni e anni che i cani viaggiano senza guinzaglio in tutti i luoghi e parchi cittadini, ormai i bambini sono relegati in piccoli luoghi per giocare e quando escono da questi luoghi, la fortuna bacio loro i piedini, perchè gli escrementi sono ovunque.
    Naturalmente mai dire al padrone di accudire il loro cane ti subissano di insulti alla faccia quando va bene se no passano alle vie di fatto, adesso qualcuno dirà ma sono pochi quelli che si comportano così etc etc invece purtroppo sono la stragrande maggioranza, se erano 26mila le sanzioni forse eravamo più vicini alla verità.

  5. # piropiro

    tanti proprietari che raccattano le feci dei loro animali , dopo anziché’ gettarli nei cassonetti dei rifiuti , li gettano sotto le auto in sosta o anche sul marciapiede un pochino più avanti , cosa dire di queste brave persone ?

  6. # Aiutateci

    Alla leccia dietro il centro commerciale il cane sciolto è una costante. Va però anche detto che nello stesso parco , le mamme e i nonni che si lamentano del cane sciolto, permettono ai propri figli/nipotini di buttare carta , lattine, bicchieri di esta the per terra quando ci sono minimo 3 cestini per la spazzatura. Allora., ben venga la multa ai proprietari di cani sciolti ma la stessa deve essere fatta ai “conduttori” dei bimbi che sporcano davanti ai loro occhi senza che nessuno dei genitori provveda a rimuovere. Questo non é sanzionabile per degrado? Della serie si razzola bene ma si predica male. A mio avviso inquina meno una cacca di un cane nel prato che plastica lasciata per terra.

  7. # Bobby

    Non mi stancherò mai di dirlo io sono proprietario di un cane e non lo lascio mai libero ma vedo che l’ignoranza della cultura di avere un cane non ha limiti al parco pubblico di via orosi (che addirittura non potrebbero neanche entrare) e’ consuetudine vedere cani liberi e guai a dire qualcosa ai proprietari sono discussioni!!

  8. # Emme

    Siamo alle solite. L’ignoranza ( in senso generale) e la supponenza di una buona percentuale di proprietari di quadrupedi, non indico cani perchè oltre la metá sono esseri inferiori a 2 kg., prevale e concede alla polizia municipale di incrementare le casse comunali. Se si vuole si può fare molto meglio, ma è giá qualcosa. Purtroppo il cane a Livorno ha preso il posto di altri passatempi ed è diventato un business alimentato da soggetti specie femminili che trattano il cane come figli e ne vanno anche fiere. Ovvio che poi certi atteggiamenti assurdi pregiudichino spesso il quieto buon vivere delle persone ma che comunque a volte fanno ridere anche qualcuno.

  9. # Alessandro D

    al parco della Bastia c’è un area recintata per cani ma i loro padroni pensano bene di farli scrorazzare liberi per il parco!!..noi abitanti della zona,non possiamo andare con i nostri figli a passare un paio d’ore in pace sulle panchine perche è un via vai di cani liberi!! ORA BASTA!!! FATE QUALCOSA!!!

  10. # loredana

    Le murte sono una vergogna de……

  11. # Nena

    Una capatina alla Villa Fabbricotti non farebbe male. Siamo in pochissimi a portare i cani nelle aree a loro concesse

  12. # miketyson

    Io metterei anche la tassa di possesso per chi possiede un cane …alla fine inquina ….dato che i padroni lasciano gli escrementi a giro….per i cani invece per terapia o per gli invalidi . Detassazione

  13. # BASTA CANI

    La moda dei cani è diventata insopportabile. L’ignoranza e l’arroganza di certi padroni è intollerabile in quanto questa gente si sente nel diritto di poter imporre il proprio cane, per di più di taglia grossa, in contesti in cui è assolutamente fuori luogo (supermercati, parchi giochi, ristoranti, ospedali) senza portare il minimo rispetto nei confronti di chi dei cani ha paura o semplicemente non gradisce la loro vicinanza senza controllo. Ringrazio la Polizia Municipale per le sanzioni elevate a questi cafoni.

  14. # Massimo

    Una domanda…. La museruola è fuorilegge?

  15. # Marcobob

    Nessuna ammonizione subito una multa per chi lascia sti cani liberi

  16. # Elia

    Amo i cani, gli adoro ma il guinzaglio va messo, io ho paura se un cane che nn conosco mi corre incontro anche solo per farmi le feste o una annusata pacifica, se ha il guinzaglio è diverso, sempre che nn sia uno di quelli da 5 metri dove il padrone seppur presente a volte sta al telefonino e così distante nn lo vigila lo stesso. Chi ama i cani ama il guinzaglio perché oltre a servire per non disturbare gli altri serve anche per preservare l’incolumita del proprio animale. Lasciare il cane senza guinzaglio è come non tenere un bambino piccolo per mano per strada.

  17. # frapab

    Ridicolo una multa al giorno per cani sciolti! C’è poco da vantarsi! Abito nel quartiere Fabbricotti. I VV.UU facciano dei servizi (magari in borghese) nell’ambito dell’omonima Villa e vedranno quanti cani sono sciolti, spesso al di fuori del percorso ammesso, tra i bimbi che giocano, quante deiezioni non raccolte o raccolte e gettate in terra nel sacchetto. UNA VERGOGNA! Che denota a quali livelli sia l’educazione civica di molti livornesi.
    Spero che questa nota non rimanga come parole al vento, ma venga diffusa ai VV.UU, affinché prendano gli opportuni provvedimenti. Grazie.

  18. # LP

    Da inizio anno 90 sanzioni…..mi sembrano molto molto poche!!!!
    se andate in via beppe orlandi 90 multe le fate in 2 giorni…..
    grazieeeeeeeee

  19. # za za

    Ma questi cani, alla fine, a cosa servono? Mah ! Io li vieterei a prescindere visto che sono oggetto di continue discussioni e litigi

  20. # piropiro

    Ci fanno pagare le tasse sui fiumi fossi , coste e colline , ecc,ecc, perché non aumentate le tasse ai possessori di cani e le diminuite a chi non ce l’ha , loro adoperano grandi appezzamenti di terreno i cosiddetti sgambatoi i quali hanno anche il bisogno ogni tanto di manutenzione a spese del comune e cioè di tutti i cittadini per il quale non sarebbe giusto

  21. # Stella

    Quoto in pieno il commento di “basta cani”. Che si tratti di cani o altro, in fin dei conti il problema è sempre quello: cafonaggine, maleducazione, insensibilità, menefreghismo. Rifiuti ingombranti mollati sui marciapiedi, pattume abbandonato per terra anche se ci sono i cestini vicini, siringhe abbandonate dove giocano i bimbi…

  22. # ElMoroSchietto

    Questo giornale mi piace molto perché da opportunità di espressione generale, grazie Quilivorno.it. Per quanto riguarda questo articolo mi immagino come potrebbero esprimersi, se potessero, i cani per la loro frustrante vita quotidiana, mah!

  23. # gianfranco papirii

    io dico una cosa sola perchè non se la rifanno con chi manca di rispetto ad altrui sporcando da per tutto con tanto di cattivo odore se i cani li facessero fare la cacca in casa sua o perlomeno farle pagare il malfatto e fra l’altro se li si fa osservazione per il malfatto c’è anche il rischio di andare alle mani io penso che chi di dovere dovrebbe prendere provvedimenti seri.

  24. # Fabrizio

    Servono ti assicuro,mia figlia di 10 anni combatte contro una brutta malattia e non ti puoi nemmeno immaginare quanto affetto e forza gli dà,fatti un giro al Meyer di Firenze…… anche lì servono e vengono portati dentro nei vari reparti per aiutare nel suo piccolo i bambini…..

  25. # Spartaco

    infatti sono i cani che lasciano le siringhe a giro

  26. # Chinonamaicanieunostronzo

    Certo i cani sciolti vi fanno paura, sporcano (io sono una umana che raccoglie sempre la cacca del suo cane) …oimmena tutti impauriti. Invece dei ragazzetti che spaccano tutto non avete paura? Io sono una di quelle che lascio libero il mio cane Nel campo dietro la Conad alla Leccia, è buono non da fastidio a nessuno. Nella stessa zona ho visto ragazzini di 15 anni che spacciavano droga liberamente e senza nemmeno nascondersi, ma il problema rimangono sempre e soltanto i cani. Per quelli che si chiedono a cosa servono i cani oppure che vogliono tassarli ho solo una risposta…

  27. # Micol

    A te non servirà il cane a tanti sì perché amano gli animali perché sono persone sole a cosa serve fare tanti figli se poi non li puoi mantenere bene?

  28. # Nena

    Evidentemente non possiedo un cane.

  29. # Ioannis

    Lo scoglio della Regina è vergognoso come si presenta. Alcuni giorni fa vi erano deiezioni canine (oltre a quelle sui pratini) sul piazzale ed al centro del viale d’ingresso. E se chiedi a tutti coloro che entrano allo scoglio tutti diranno NO il mio cane non l’ha fatta. E tutti quelli che continuano a portarlo senza guinzaglio. Per i loro padroni i cani sono tutti santi. Eppure a Livorno ovunque si vada si trovano deiezioni sparse per la città ma sentire i propri padroni nessuno le fa. CON L’INTRODUZIONE DEL PORTA A PORTA DOVE VA SMALTITA LA DEIEZIONE CANINA ? FORSE SAREBBE COSA BUONA E GIUSTA METTERE UNA TARI SUI CANI.

  30. # Fabio 1

    A parte il fatto che la redazione taglia, modifica o non pubblica commenti ” particolari” ma pubblica commenti con nik name improponibili, vedo con dispiacere che chi si sente dalla parte della ragione, nonostante sia palese il loro errore, propone argomenti relativi ai figli in generale. In molti che hanno un cane si sentono in dovere di fare ciò che non è concesso.

  31. # Pia Nicculo

    Ma tutti a parlare contro le deiezioni canine che concimano e fanno bene alle piante, ma delle cicche buttate per terra non ne parlate? Vi è mai capitato di pestare una cicca? quelle sì che sono un orrore e inquinano pesantemente il territorio!

    1. # Piccio

      La cacca di cane non concima per niente, non ha nessuna proprietà
      E comunque io quella del mio cane la vedo meglio nel cassonetto

      1. # Pia Nicculo

        Ma chi l’ ha detto che non concima? La cacca è cacca sia di cane, gatto o piccione o chi altri e nutre le pianticelle che crescono ai bordi dei marciapiedi rallegrando le strade e per una città più verde!

  32. # piropiro

    Un rimedio potrebbe essere e credo che al momento non ce ne siano altri , sarebbe quello di far pagare una tassa equa a tutti i possessori di cani grandi , piccoli buoni e cattivi ,tanto a Livorno la mentalità non la cambieranno mai nemmeno tra mille anni e poi e poi , anzi a pensarci bene sarà anche peggio di ora . Questi soldi ricavati dovrebbero servire a incrementare lo stipendio agli operatori delle pulizie cittadine che dovranno prendersi cura di togliere anche le deiezioni canine. Il vero nocciolo della questione di umani contro cani è proprio questo , altrimenti questa storia sarà infinita

  33. # agif al aviv

    O Pia Nicculo ! non se ne accorta che i cani fanno le loro deiezioni sui marciapiedi e non sulla terra dove ci sono le piante

  34. # Ely

    Tassa sui cani perché inquinano??? Questa è bella!!! E i mozziconi di sigarette? I vari rottami di moto auto e bici sparsi per la città??? Quelli non inquinano??? Mettiamo una tassa sulle assurdità che vengono dette e scritte…risolveremo i problemi del debito pubblico…

  35. # Laura Banchetti

    “La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui essa tratta gli animali” -Gandhi-
    Povera Livorno!
    Evidentemente le zone di dove poter lasciare liberi di giocare i cani sono veramente esigue! Nella zona della fortezza nuova, qualche tempo fa erano state raccolte molte firme per sottoporre questa richiesta all’amministrazione. .

  36. # lilliputz

    Sta scherzando vero? Lo spero

  37. # Beppe

    Ho un cane preso al canile probabilmente destinato ad essere soppresso. Negli anni ho dovuto leggere di tutto: perché abbaia, perché sporca, perché spaventa ( è una pasta) , perché……esiste. perfino che dono inutili, tranne quando cercano le persone sotto la neve, sotto le macerie, allora vanno bene. Ebbene di, fanno anche la cacca, perciò come dicevano una volta. Guarda dove metti i piedi…

  38. # Simona

    Io tolgo le deiezioni del mio cane sempre e ovunque voi insegnate ai vostri figli a non gettare le carte chewing-gum figli dei merendini … Oppure raccoglieteli voi! Non gettare cicche in terra io metterei la Tari a chi fuma heeee che ne so se se butti cicche in mare o in terra!!!!

  39. # Selene

    Tanto odio e ripugno per i cani vergogna! Ricordatevi i primi sudici siete voi civili . Io tasserei chi fuma ! A me danno noia le cicche sugli scogli ! Le cicche nei giardinetti !! Tari Tari Tari a chi fuma! Chi dice cosa serve il cane … A cosa serve fumare???

  40. # ricky

    I marciapiedi sono puzzolenti per le urine e feci canine. Ora che pioverà poco e nulla sarà uno schifo. Nessuno passa a lavare i marciapiedi. I cani sono tanti, almeno chi li detiene dovrebbe pagare una tassa allo scopo di lavare i marciapiedi. In via della cappellina c’ è un parco per bambini, ma è diventato un recinto per la sgambatura dei cani. naturalmente i fanciulli devono andare a giocare altrove….Vergognatevi padroni, vi fate odiare!

  41. # Stella

    Premetto che io non fumo, e che le cicche andrebbero gettate nei cestini. Ma se devo scegliere fra pestare una cicca o una m….. di cane, caspita, meglio 1000 volte la cicca!… Mi sembra che, pur di difendere “i cani” a spada tratta sempre e comunque, finisca con l’arrampicarsi sugli specchi!…

  42. # Pinco

    Poveri i cani, ma POVERI GLI UMANI che “vendono” il loro cervello alle MODE… Per fare un FANATICO ci vogliono: grande FEDE e grande IGNORANZA…

  43. # Annalisa

    l’ignoranza, la maleducazione, la cafonaggine…..è della persona non di chi è possessore di cani….
    chi getta rifiuti in terra dopo aver mangiato un gelato o di chi abbandona la bottiglia di birra sulla terrazza mascagni ( c’è pieno) non sono i cani…ma le persone che stanno scrivendo insulti e stupidaggini contro chi possiede un cane…..
    quindi sarebbe meglio pensare con il cervello che scrivere a vanvera…..
    ben vengano le multe a tutti
    – a chi parcheggia nel posto degli invalidi
    -a chi schiamazza di notte
    – a chi lascia le bottiglie di birra in giro
    – chi fa in pic nic e abbandona in giro i rifiuti
    – a chi non rispetta i limiti di velocità
    – a chi non raccoglie le cacche dei cani

    CI VUOLE EDUCAZIONE….e questa è carente a chi possiede il cane e a chi non ne è possessore!!!!

  44. # Stefania

    # piropiro
    i tuoi commenti sono un insulto all’intelligenza

  45. # Vale

    Io ho un Amico, un cane, esco da sempre e dico sempre con bustine(che a molti proprietari pesano nelle tasche come massi) museruola in borsa, guinzaglio a norma (eh si esiste una lunghezza max cari proprietari lo sapevate!?!) e ogni giorno dovrei arrabbiarmi come una iena perché alla fine della fiera risulto io quella strana e scorretta!!!!! Ma ce ne rendiamo conto!!!! Il Livornese medio con cane sciolto a seguito mi guarda e mi dice:”Ma perché non lo sciogli?PERCHÉ NON SI PUÒ, IL MIO CANE LO SCIOLGO NEI RECINTI E IN CAMPAGNE /SPIAGGE LONTANE dove può entrare.” Ma i recinti sono per i cani cattivi e aggressivi e poi non ce lo portare si incattivisce”.
    Queste sono alcune delle tante frasi ignoranti del popolino che il cane non lo MERITA. Basta con ste storie del “è bono” del ” ma tanto è femmina “. Basta pavoneggiarvi come se aveste un trofeo addestrato che” ah ma lui non si move da qui vicino, poi mi sveglia con un bacino e mi porta ir giornale, pensa mi fa anche ir caffè ” oppure” eh sai la mia quando rientra fa il triplo salto con giro della morte sul cuscino “. Eh sapete, io invece ho un CANE che odia i gabbiani, si struscia nel fango e quando mi sveglia mi sfregia il viso con la sua delicatezza che quando esco che sembro il Joker!!!! Non me ne frega niente! Le regole si rispettano! Si rispettano gli ambienti e le persone!!!!!!! La dovete smettere di fare gli incivili,gli ignoranti, gli strafottenti!!! Ps. Passate dal parco all’Ardenza e dintorni ogni giorno, altro che la multina, 100 gliene andrebbero fatte!!!!

  46. # Elia

    Quoto Vale, ha fatto una perfetta analisi, inutile prendersela con i cani i veri incivili sono i padroni, gli stessi padroni che vogliono fare come pare a loro sicuramente non solo con il cane ma anche in tutte le situazioni della loro vita, gente dedita al -chi se ne frega -faccio come mi pare -e purtroppo di gente così ce n’è troppa in giro e Livorno è quella che è grazie a questi individui

  47. # Vale

    Elia!!! Anche perché pure o vorrei passeggiare con calma e in pace col mio cane senza dover badare al :” È maschio?! È femmina?!” etc. Perché sono io, che sono nel giusto ed in regola, a dover fare gli slalom tra un incivile e l’altro! E sinceramente esiste anche quella fetta di incivili e, a mio avviso, con non pochi problemi psichici, che ci buttano bocconi avvelenati e sinceramente perdere il mio cane è l’ultima cosa che voglio. Non giustificabile, ma se tutti fossero civili ed educati, eviterebbero a questi esseri che odiano gli animali di arrivare a certi gesti. Purtroppo sono certa che le cose non cambieranno mai. Il mio cane, con tutto che non mi ha mai dato problemi, da piccolo proprio in Villa Fabbricotti a soli 4 mesi è stato alzato per la testolina dalla bocca di un Pastore Tedesco, sciolto. Ed io che volevo farlo socializzare….. E la padrona dov’era secondo voi?! Lontana, che lo richiamava per andare a mangiare a casa, così come nulla fosse. Inutile dilungarmi..

  48. # MJ

    Caro Piropiro, sono d’accordo Te! Chi ha i cani normalmente sostiene che siano meglio delle persone; ebbene accostamento legittima quindi l’apposizione di una tassa, anche perché sporcano anche loro e creano spazzatura! Le tasse servirebbero per aumentare la pulizia, aumentare i controlli ed aumentare l’educazione civica, magari con corsi formativi partendo dai più piccoli. Posso ipotizzare che in 10 anni qualcosa cambi e che la stessa tassa possa essere tolta! Ah… nel frattempo… multe salatissime ed obbligo di munirsi di bottiglina d’acqua per attenuare il cattivo odore di pipi! Dico male? Non credo proprio! Ah… la tassa non la farei pagare ovviamente a chi possiede un cane per uso terapeutico!

  49. # ILIENDORF

    Rispondo a za za: Ti sei mai chiesto/a A COSA SERVI TE???

  50. # ILIENDORF

    Brava Pia Nicculo!!!

  51. # .. Irene..

    Buongiorno, concordo con tutti coloro che parlano di ignoranza, superficialità, menefreghismo, irresponsabilità ecc ecc dei padroni.. Concordo con le proposte di ammonire chi non rispetta tutte le regole civili perché oramai è utopico pensare che basti buon senso e buona educazione. Io amavo i cani come tutti gli animali ma oggi mi fanno paura tutti… I padroni di tutti i cani, non i cani stessi. Sono stata morsa da un cane ‘buonissimo, fa anche la pet therapy, non lo aveva mai fatto’ e senza alcuna ‘colpa’ : non lo guardavo negli occhi, non ho fatto movimenti bruschi, non mi sono avvicinata al padrone… Mi è stato detto che forse quel cane ha scelto di avvicinarsi a me e mordermi così dal nulla perché ha ‘sentito’ gli ormoni della gravidanza… ‘strano’ mi sento dire quando lo racconto. Qualche mese dopo ho assistito a una scena agghiacciante, un cane di grossa taglia ha scavalcato il cancello e inseguito come un toro a pelo ritto un cane che qualche istante prima era passato davanti alla sua dimora del tutto inoffensivo… Risultato aggressione al cane e alla sua padrona. ‘strano’ mi dice un addestratore esperto. Beh io oggi ho paura, ho paura di tutte queste cose che seppur ‘strane’ avvengono eccome, ho paura quando nella ‘normalità’, al supermercato lascio i miei bambini camminare ma devo stare attenta perché dietro l’angolo capita che si trovino faccia a faccia con uno di quei cani buoni, bravi.. O addirittura sul carrello vicino.. Io credo che ci vogliono sanzioni per risvegliare un senso di responsabilità e rispetto, ci vuole che qualcuno ricordi che ci sono tante regole necessarie per il quieto vivere e per il rispetto della libertà di tutti. A Pisa ho visto un uomo che al guinzaglio portava un cinghiale davvero enorme. Era sulle rive del fiume e raccoglieva le sue feci… Appena giunto in strada gli ha messo la museruola.

  52. # IGIENE

    un tempo, ai bei tempi, quando asl funziona gli animali dovevano tassativamente salvo sanzione restare fuori di qualsiasi esercizio commerciale e tanto piu’ quelli alimentari ivi compresi bar ristoranti etc. oggi forse l’igiene le malattie non interessano piu’ e tutti possono stare insieme promiscuamente insieme a pulci zecche e bava di cane?

    1. # nuovocheavanza

      Ora invece per guarire più velocemente i malati li fanno entrare anche negli ospedali ! Tanto siamo tutti supervaccinati !

  53. # "Saiunaseppia"

    Rispondo a “igiene”
    Gli animali non possono entrare nei supermercati e alimentari informati maglio e leggi i cartelli fiori della coop conad ed altri ! Se stai a guardare l’igiene guardiamo il macellaio che prende la carne e ti fa il resto come il norcino … O altri esercenti che toccano alimenti e soldi nello stesso tempo. Se la legge lo consente di fare entrare i cani Un motivo ci sarà ! Guardiamo i posti dove non indossano la cuffia raccogli capelli … Vogliamo elencarne altri ? L’asl avrebbe ben altro da guardare e fare multe …

  54. # bobsteel

    il problema dei cani è un grosso problema. Una possibile soluzione potrebbe eesre quella che interessa le alghe marine come alternativa al cibo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive