Cerca nel quotidiano:


La sala consiliare della Provincia sarà intitolata a Carlo Azeglio Ciampi

Il presidente Franchi: "E’ giusto e doveroso che nella sua città, con la quale aveva mantenuto uno stretto e affettuoso rapporto, ci sia un luogo che lo ricordi"

martedì 24 aprile 2018 14:16

Mediagallery

La sala consiliare della Provincia sarà intitolata alla memoria del presidente Carlo Azeglio Ciampi. Lo ha deciso il Consiglio Provinciale che nella seduta del 24 aprile ha approvato un’apposita delibera. “Una figura di grande spessore istituzionale che ha dato lustro all’intera comunità livornese e provinciale – ha sottolineato il presidente Alessandro Franchi, illustrando il provvedimento – per questo abbiamo deciso di onorarlo intitolandogli la sala di rappresentanza della Provincia”. Il presidente ha proseguito ricordando che Ciampi, dopo l’8 settembre del ‘43, scelse chiaramente di stare dalla parte dell’Italia antifascista e democratica,  valori fondanti della nostra Costituzione che il presidente Ciampi ha sempre difeso nel corso nella sua lunga carriera, quando ha ricoperto ruoli di primaria importanza in momenti particolarmente delicati per la vita del Paese, fino all’elezione alla più alta carica dello Stato. La delibera ripercorre la biografia del decimo presidente della Repubblica, a partire proprio dalla sua città di nascita, dove ha studiato e insegnato, con la quale ha mantenuto rapporti vivi, non facendo mancare la sua presenza durante importanti iniziative. “E’ giusto e doveroso – ha aggiunto Franchi – che nella sua città, con la quale aveva mantenuto uno stretto e affettuoso rapporto, ci sia un luogo che lo ricordi. Abbiamo scelto di portare la delibera in discussione dopo le elezioni, per evitare possibili strumentalizzazioni, ma credo che sia importante che la memoria di una figura di così alto spessore, come quella del presidente Ciampi, sia ricordata in luogo di valore istituzionale, come la sala consiliare della Provincia”. La data per la cerimonia di intitolazione sarà concordata con la famiglia.

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # massimo bartolini

    Mi sembra il meno che si possa fare. visto che l’Amministrazione Comunale se ne è lavate le mani. E un’altra valorizzazione da fare, è per Modigliani. Quel “monumento” all’Attias è ridicolo ed offensivo verso la città di Livorno.

  2. # stefano 59

    Bene..finalmente qualcosa intitolato al nostro grande concittadino!

  3. # Virgilio

    Buona iniziativa. Trovo più giusto questo che la Rotonda di Ardenza. Quella va bene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive