Cerca nel quotidiano:


Pienone al pronto soccorso. L’appello

L’appello del primario Alessio Bertini: "Rivolgetevi a noi solo quando necessario". Accessi superiori del 15 per cento rispetto alla media stagionale: 220 accessi in un giorno

giovedì 29 dicembre 2016 17:14

Mediagallery

Un maxi afflusso di utenti sta interessando in questi giorni il Pronto Soccorso di Livorno causando rallentamenti nello svolgimento delle attività con conseguente allungamento dei tempi di attesa. “Nella giornata del 28 dicembre – spiega Alessio Bertini, primario del Pronto Soccorso di Livorno – abbiamo avuto oltre 220 accessi ovvero un aumento di circa il 15 per cento rispetto alla media stagionale e anche oggi faremo registrare dati simili. Queste cifre sono legate soprattutto al verificarsi del picco influenzale che ha colpito gran parte della cittadinanza e in particolar modo gli anziani. Si tratta per la maggior parte di situazioni non gravi che non portano ad un ricovero, ma che comunque impegnano tutto il personale del Pronto Soccorso che sta lavorando a pieno regime. L’invito a tutti i cittadini è di utilizzare la nostra struttura solo quando effettivamente necessario e di rivolgersi negli altri casi a medici di base o pediatri”.
“L’epidemia di influenza e le relative complicanze cui vanno soggette specialmente le persone anziane – dice Luca Carneglia, direttore dell’ospedale di Livorno – stanno impegnando duramente il personale del Pronto Soccorso che ringrazio degli sforzi assicurati in questi giorni di festa. Tutti i pazienti vengono visitati e assistiti sia dal punto di vista medico sia infermieristico, ma ciò non esclude la possibilità che ci siano attese che, comprensibilmente, costituiscono un disagio. Voglio comunque assicurare che tutti i reparti ospedalieri così come l’ospedale di comunità stanno collaborando per quanto di loro competenza senza alcuna riduzione del numero dei posti letto e del personale in servizio”.

Riproduzione riservata ©

34 commenti

 
  1. # federicolivorno

    ora vedrai quanti anziani al pronto soccorso………………. i familiari se li vogliono levare di torno x il capodanno………

    1. # gabri

      ma dove vivi? ce li prendano subito se non sono in punto di morte!! al ps al limite ci passi una bella giornata te che ce li accompagni,altro che ricoveri alla bona!! e magari e’ giusto.

  2. # serietà

    Per accessi con priorità bianco o azzurro cioè senza reale necessità è previsto il pagamento di un ticket fino a 50 euro ! Non è che a Livorno si abbuona e per questo invece di andare dal Medico di famiglia si intasa un posto pubblico di emergenza sanitaria che poi si trova in difficoltà a fornire prestazioni specifiche ?

    1. # Adelmo

      Ma secondo te vuoi che non si mettano a questionare se gli chiedi 50€ di ticket?

      1. # serietà

        Veramente nelle altre USL la richiesta non viene fatta all’accesso complicando la vita al personale ma viene notificata al domicilio dopo !

    2. # pietro.f

      Ci sono un sacco di esenti ticket che non pagano nulla, sanno che possono andare in pronto soccorso anche per rifarsi le unghie e ci vanno.
      Si dovrebbe far pagare tutti quando l’accesso è improprio.

  3. # indignata

    Ecco il risultato della gran pensata di non fare più visite a domicilio da parte dei pediatri. Meglio radunare malati di ogni genere sisi…..

    1. # Mah

      Scusa perchè se va in ps il bimbo non esce di casa? Se esce per andare in ps può anche andare in ambulatorio dal pediatra.. pediatra che se in inverno dovesse andare a vedere tutti i bimbi con la febbre nel picco dell’influenza non gli basterebbe una giornata!!!

    2. # sara calvani

      Guardia medica?

  4. # alinoooooooo

    Signor Primario io la capisco e capisco anche il personale ospedaliero del pronto soccorso che deve lavorare in condizioni precarie, Pero’ le faccio presente che sono i medici di base che indirizzano verso il pronto soccorso!
    e successo stamani a me per mia figlia.

  5. # Adriano

    Questo perché pedriati è medici di famiglia hanno drasticamente ridotto le visite a domicilio
    Da qualche parte uno deve andare per un dottore

    1. # Mah

      Appunto VAI dal pediatra…. come esci per andare in PS!!

    2. # La Miche

      scusa, ma come esci di casa per andare al pronto soccorso puoi andare anche all’ambulatorio del medico. No?

  6. # lupoalb68

    Ma siete sicuri? nella foto del pronto soccorso non c’è nemmeno un cane, sembra chiuso 😉

    1. # Mah

      Dev’essere stata fatta dira te le partite dell’Italia ai mondiali…. oppure nelle ore di più sole d’estate…

    2. # pietro.f

      Forse la foto è stata fatta da un’angolazione tale da non mostrare malati … si chiama privacy.

  7. # Daffy

    I pediatri devono andare a casa ! Se non ci vanno, è giusto che il mio bimbo con la febbre a 40 lo porto al pronto soccorso eccome… e anche di corsaaaaaaaa poi di questi tempi vero?!?!?!?!

    1. # Mah

      Se il pediatra a casa non va (perchè magari di 1500 pazienti oltre la metà adesso hanno l’influenza..
      ) e uscite di casa andate in ambulatorio del pediatra e non al PS!!!

      1. # Daffy

        Che genio sei! Ma se gli viene la febbre e i giorni di festa il pediatra non c’è … o è notte e a difficoltà respiratorie ! Ci vado eccome ! Ciao ciao ?

        1. # Mah

          Primo allora non dare la colpa ai pediatri/medici di base se intendevi nelle ore che loro di norma non lavorano!!
          Secondo c’è la guardia medica.

          1. # Daffy

            Si ! Ciao ! Non devi avere figli tu …. si va al pronto soccorso ad ore perché a bere una cioccolata calda ci fa schifo… ciao .

  8. # Gianluca

    Non riesco a comprendere molti commenti. Se il bimbo ha la febbre dal pediatra non ci può andare perché poverino ha la febbre ma al pronto soccorso si. Poi si è valutato che ogni medico ha almeno mille assistiti in tutta la città? Sapete che negli ambulatori i medici possono fare una serie di analisi che a domicilio sarebbero impossibili? Poi magari sono gli stessi genitori che non fanno vaccinare i propri figli…

  9. # IL MEDICO DELLA MUTUA

    Il problema è che i medici di famiglia non ti curano più o meglio, ti curano ad una distanza di sicurezza di circa 1 metro. Ogni cosa “non è nulla, finché non cambia il tempo…” ecco che le persone si rivolgono al pronto soccorso. troppi mutuati, troppe entrate.

    1. # Daniele

      Se non è soddisfatto del suo medico ne scelga un’altro, ma non dica che i medici di famiglia non visitano, semplicemente perché non è vero, gli accessi al PS impropri a Livorno sono sempre esistititi, è un fatto di cattiva cultura e di tentativo di sfuggire alle liste di attesa

  10. # W la febbre!

    È inverno. C’è l’influenza in giro come succede dalla notte dei tempi. I figlioli sono vaccinati anche contro i frignoli. Ma è mai possibile che un genitore non sappia gestire la situazione? Per un po’ di febbre non si va al ps. È così sconvolgente vedere un bimbo malato? Non si dà più alla gente la possibilità di ammalarsi e di sviluppare così le naturali difese che madre natura ci mette a disposizione. Un’eccessiva medicalizzazione sta portando ad una generazione di individui fragili e farmacodipendenti….con grande soddisfazione delle case farmaceutiche

    1. # Patrizia

      Concordo con te su tutto ! Bravo/a ( non so di che sesso sei 😛 )

    2. # orso

      Mai sentito parlare della meningite che qui in Toscana ha ammazzato un bel po’di gente e anche dei bambini?
      Avessi dei bimbi piccoli con la febbre ALTA (non sto parlando di un po’ di febbre) ,non ci fosse la possibilita’ di andare dal pediatra ,ci andrei eccome al ps.Lasciando ad altri le considerazioni filosofiche.

      1. # W la febbre!

        Esempio lampante di lavaggio del cervello mediatico….. tutti a credere ai titoloni e nessuno che si sia preso la briga di cercare notizie autorevoli, statistiche e studi medici seri sull’entità reale del problema meningite in Toscana (da sempre zona endemica)… peccato… e pensare che informarsi è rimasta una delle cose che ancora non si pagano….

        1. # orso

          Infatti i morti di meningite sono un complotto …
          Fai bene a firmarti viva la febbre …

    3. # Slow M

      Parole sacrosante. E aggiungo che questo incremento di accessi al PS in periodi di influenza (che un urgenza non è!) è la prova più evidente di quanto sia errata e demenziale la percezione della salute e l idea di malattia da parte dei più da qualche anno a questa parte. Gli ambulatori e le sale d aspetto non son più frequentati come dovrebbero , da persone malate ma affollati per lo più da “sani preoccupati”. Che tristezza.

  11. # lela

    Ma avete anche il coraggio di difendere i medici di famiglia e pediatri ma cosa dobbiamo fare non vengono in casa non visitano in ambulatorio alle 7,30 già incazzato perché c’è pieno non risponde al telefono. Sono stata dal mio medico forte dolore al polmone mi ha detto che io soffro di dolori e che dovevo fare una lastra la sera febbre alta ps polmonite lastra antbiotico acasa lo chiamo mi dice che per lui non ho polmonite cambiamo antibiotico troppo leggero 21 febbre39 versamento in entrambi i polmoni ricovero al9 padiglione.ma cosa ci chiedono al ps chi è il medico di famiglia perché non li richiamano loro. O asl 6, e. La la meravigliosa sanita toscana ma noi non ci tutela nessuno da questi che si preoccupano solo della riscossione.potreste investire nei giovani medici o ampliare i reparti fare ambulatori mirati per patologie e mandare via questi inutili.ma dovete fare voi che sapete e fate finta di brontolare.

  12. # Daffy

    Bere la cioccolata calda con panna ci fa schifo… e pagare il ticket invece di comprare pasticcini lo stesso…. ma come ragionate ? Boh ?

  13. # paziente

    Come medico dico che queste pandemie dovrebbero essere studiate con più serietà, senza escludere fattori migratori; nell’interesse di tutti.

  14. # Arwels

    Sicuramente le persone soprattutto anziane si recano al pronto soccorso anche quando non sarebbe necessario ma e’ anche vero che con tutto l’allarmismo che e’ stato fatto di aumenti in Toscana di casi di meningite e considerato che i sintomi iniziali sono proprio come quelli influenzali devo essere sincera se ho febbre alta e mal di testa persistente e ci vado anche io al ps e di corsa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive