Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Auguri alle nonne ultracentenarie Vivi e Graziella

Giovedì 3 Novembre 2022 — 10:11

Nella prima foto la signora Dina conosciuta da tutti come Vivi e nella seconda foto la signora Graziella

Due signore livornesi molto in gamba e molto innamorate della vita hanno festeggiato nei giorni scorsi il loro compleanno ultracentenario con l'omaggio floreale del sindaco Salvetti a nome della città

Due signore livornesi molto in gamba e molto innamorate della vita hanno festeggiato nei giorni scorsi il loro compleanno ultracentenario con l’omaggio floreale del sindaco Salvetti a nome della città.
Sono Dina Meriggi Savigni, da tutti conosciuta come Vivi, che ha compiuto 102 anni, e Graziella Grasso Ardita, 101 anni. Nonna Vivi sta aspettando di divenire bisnonna per la sesta volta e fa sapere che non ha intenzione di dipartirsene prima di questa nascita! Esce poco da casa ma in compenso si tiene giornalmente in contatto con figlie e nipoti tra Stati Uniti e Repubblica Centroafricana, ricorda a memoria tutti i numeri telefonici che le interessano e da vera giramondo quale è stata continua a divertirsi esplorando grazie a internet. Tutta la famiglia, grandi e piccini, ascoltano le sue lucide e determinate critiche alle vicende politiche e alla guerra “che abbiamo in casa”, come dice lei, e gli elogi che ama fare con discorsi importanti.
Nonna Graziella, che è nata in Sicilia, in provincia di Catania, abita in città da 70 anni, da quando nel dopoguerra il marito, poliziotto della Scientifica, ricevette come destinazione Livorno. Ha fatto la casalinga, dedicandosi all’educazione dei tre figli (due maschi e una femmina) e seguendoli nel loro percorso di studi. Continua ad essere una donna di grande fascino ed equilibrio, come quando appena arrivata a Livorno vinse il premio “Signora tipo”. Adesso si gode i suoi 5 nipoti e il bisnipote di 10 anni, insieme alla badante peruviana Paola, il suo angelo custode.

Condividi:

Riproduzione riservata ©