Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Agenti e baristi aiutano clochard: notte in hotel pagata

Domenica 13 Novembre 2016 — 08:05

Bel gesto dei vigili urbani e dei dipendenti del "Carolina Cafè" che, di tasca propria, hanno pagato una notte in hotel alla donna offrendole cibo e assistenza

Una bella storia di solidarietà, cuore e beneficenza andata in scena proprio nella nostra città, in pieno centro. Una donna ecuadoregna di circa 60 anni, senzatetto, che da tempo ormai dormiva in strada e si arrangiava vivendo di espedienti, con grande dignità e molto spaventata ha chiesto aiuto per aver perso la soluzione abitativa in cui era alloggiata. I dipendenti del bar “Carolina Cafè” (nella foto in pagina ) e gli agenti della polizia municipale le hanno pagato di tasca propria una notte in hotel in attesa di prendere contatto con il Sefa (Self Emergency First Aid) cittadino di via Terreni per un’ospitalità momentanea mentre cerca un’altra sistemazione più stabile di circa venti giorni almeno.  La donna, in queste ultime sere, ha trovato rifugio sotto le logge in via Cairoli, in galleria. Sono stati proprio i baristi del “Carolina” ad offrirle colazione e assistenza prima di interessare gli agenti della municipale che, di comune accordo, hanno deciso di non lasciar passare inosservata questa richiesta di aiuto.

Condividi:

Riproduzione riservata ©