Cerca nel quotidiano:


Anziano solo in casa non mangia da giorni. La spesa e la cena sono a cura dei poliziotti

Gli agenti di polizia, rispondendo ad una chiamata di aiuto di un 86enne solo e in stato di indigenza, hanno deciso, spontaneamente e con le proprie finanze, di procedere all’acquisto di una spesa alimentare utile a garantire il sostentamento dell’uomo per alcuni giorni e, appena rientrati nell’abitazione, si sono messi a cucinargli un pasto caldo

Venerdì 3 Settembre 2021 — 18:31

Mediagallery

Nel pomeriggio del 24 agosto, la polizia è intervenuta all’interno di un appartamento in pieno centro su richiesta di un anziano livornese di 86 anni che, non autosufficiente a causa di gravi problemi di salute, ha riferito di vivere da solo e di non mangiare da giorni.
La notizia è stata ricevuta e trattata dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della questura, inizialmente ad opera del personale addetto alla centrale operativa e, successivamente, da parte degli agenti della squadra volante che sono intervenuti sul posto all’interno della casa della persona in difficoltà.
Gli agenti hanno accertato che, a causa di problematiche economiche fortemente acuite dall’attuale, persistente crisi economica indotta dalla pandemia, l’anziano, rimasto vedovo dopo una vita di duro lavoro, si trova a dover subire, in condizioni di totale abbandono, una situazione di grave indigenza e disagio sociale.
Sul posto è stato fatto arrivare il personale sanitario al fine di verificare le condizioni di salute dell’uomo. Gli agenti di polizia, vedendo la situazione, hanno deciso, spontaneamente e con le proprie finanze, di procedere all’acquisto di una spesa alimentare utile a garantire il sostentamento dell’uomo per alcuni giorni e, appena rientrati nell’abitazione, si sono messi a cucinargli un pasto caldo che l’anziano ha consumato servito dai poliziotti.
Successivamente, il caso è stato segnalato alle competenti autorità per l’attivazione di un percorso di completa ed integrata presa in carico della situazione critica.

Riproduzione riservata ©