Cerca nel quotidiano:


Covid, svuotate le Terapie Intensive negli ospedali Usl Toscana Nord Ovest

I ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda Usl Toscana nord ovest sono in totale 3, (uno in meno della settimana scorsa) di cui nessuno in Terapia intensiva

Martedì 28 Luglio 2020 — 16:11

Mediagallery

Dal 15 marzo ad oggi sono state effettuate dall’Asl Toscana nord ovest 1.004 assunzioni. Questo ha permesso di dare risposte concrete in un momento di grande difficoltà

Nell’area vasta dell’azienda Usl Toscana Nord Ovest dal 20 luglio al 27 luglio 2020 si sono registrati 18 nuovi casi positivi (dal 13 luglio al 20 luglio erano stati 19, dal 6 al 13 luglio erano stati 12, dal 28 giugno al 5 luglio erano stati 5, dal 22 al 28 giugno erano stati 9), così suddivisi per zona e per Comune di residenza (in tutte le zone non citate non ci sono stati nuovi casi positivi). Nella zona livornese, in questa ultima settimana, si è registrato un solo caso nel Comune di Livorno, un paziente adulto la cui positività è stata validata il 22 luglio scorso.
Sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest (Livorno, Lucca, Massa Carrara e Pisa) continua ad aumentare il numero dei guariti: ad oggi (28 luglio 2020) si sono registrate 3334 guarigioni virali (i cosiddetti “negativizzati”).

Ricoveri per Covid – Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda Usl Toscana nord ovest sono in totale 3, (uno in meno della settimana scorsa) di cui nessuno in Terapia Intensiva. Nella foto principale che vedete in pagina (e nel dettaglio nel pdf in allegato in fondo all’articolo) viene visualizzata anche graficamente l’occupazione dei posti letto da parte di pazienti Covid negli ospedali dell’area Toscana nord ovest, con una costante riduzione dei ricoveri, dopo il “picco” che si era registrato nei reparti di Terapia intensiva e nelle aree Covid nel periodo dal 28 marzo al 3 aprile 2020.

Persone in isolamento domiciliare – Dal monitoraggio giornaliero ad oggi (28 luglio) sono 265 – su tutto il territorio dell’Azienda Usl Toscana nord ovest – le persone isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

Assunzioni in Asl Toscana nord ovest – Dal 15 marzo ad oggi sono state effettuate dall’Asl Toscana nord ovest 1.004 assunzioni. Questo ha permesso di dare risposte concrete in un momento di grande difficoltà e sarà fondamentale anche per gestire al meglio la fase di graduale ritorno alla normalità e per garantire una presenza attiva sul territorio. La maggior parte delle assunzioni ha riguardato gli infermieri: 532 i nuovi assunti, una risorsa importante che va a vantaggio di tutta la popolazione; i medici chiamati a rafforzare la squadra della nord ovest sono stati 135 mentre 218 sono i nuovi OSS e 68 i tecnici di laboratorio e della prevenzione. Inoltre, 90 nuovi operatori sono stati destinati alle USCA ed alle cure intermedie. Sono stati quindi potenziati in questi ultimi mesi i settori più impegnati nell’emergenza Covid ed a maggior rischio.

Riguardo alla distribuzione del nuovo personale nelle zone, questi i numeri: nelle zone Apuana e Lunigiana i nuovi assunti sono stati 235; la Piana di Lucca e la Valle del Serchio hanno visto un incremento di 199 unità; 125 persone sono state destinate all’Alta Val di Cecina, Valdera e zona Pisana; la zona Livornese, le Valli Etrusche e l’Elba hanno avuto complessivamente 302 nuovi assunti; infine 143 sono state le assunzioni in Versilia.

Riproduzione riservata ©