Cerca nel quotidiano:


Ingresso gratuito al Museo Fattori e al Museo della Città

Domenica 5 luglio, prima domenica del mese, niente biglietto al Museo “Giovanni Fattori” di Villa Mimbelli e al Museo della Città-sezione di arte contemporanea

Giovedì 2 Luglio 2020 — 16:37

Mediagallery

Le visite dovranno essere effettuate nel rispetto della norme per la prevenzione del Covid-19

Domenica 5 luglio, prima domenica del mese, niente biglietto al Museo “Giovanni Fattori” di Villa Mimbelli (foto) e al Museo della Città-sezione di arte contemporanea. L’ingresso è gratuito per avvicinare il pubblico alla conoscenza del ricco patrimonio artistico della città. Le visite, sia al Museo Fattori che al Museo della Città (aperto solo nella sezione di arte contemporanea) riaperti al pubblico da mercoledì 3 giugno dopo il lungo periodo del lockdown, dovranno essere effettuate nel rispetto della norme per la prevenzione del Covid-19, per cui i visitatori dovranno indossare mascherine, mantenere la distanza interpersonale prevista, entrare in orari prestabiliti con flussi di accesso ed uscita dalle strutture regolamentati dal personale di accoglienza e vigilanza; seguire insomma tutta una serie di regole per effettuare la visita ai percorsi espositivi in sicurezza.

Il Museo Fattori sarà aperto al pubblico dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Accesso alle ore: 10,00 – 11,30 -16,00 – 17,30.

Il Museo della Città sarà aperto dalle ore 10 alle 19. Accesso alle ore: 10,00 -11,00 -12,00 – 13,00 – 14,00 – 15,00 – 16 ,00 – 17,00 – 18,00.

Le regole di accesso
In ambedue i musei sono stati organizzati i flussi di accesso e di uscita dalle strutture che permetteranno il costante mantenimento della distanza interpersonale prevista di m. 1,80. I visitatori potranno accedere ai musei dopo essersi sottoposti alla misurazione della temperatura corporea, che non dovrà superare i 37,5 gradi, e dovranno attenersi alle seguenti precauzioni:

– indossare la propria mascherina protettiva che copra naso e bocca (obbligatoria sopra a 6 anni di età);

– sanificare le mani con il gel disinfettante;

– indossare guanti monouso e calzare soprascarpe monouso, che saranno a disposizione all’ingresso.

Durante la visita sarà vietato toccare le opere, gli arredi ed i tendaggi.

Le biglietterie sono state dotate di protezione in plexiglas, quale barriera anti-respiro.

Sono previsti servizi igienici separati per il personale e per gli utenti.

In apposite postazioni sono presenti raccoglitori per guanti monouso e mascherine usate.

Riproduzione riservata ©