Cerca nel quotidiano:


1500 euro all’ospedale

giovedì 26 Gennaio 2017 12:16

Mediagallery

Un assegno dal valore di circa 1.500 euro è stato consegnato nella mani di Luca Carneglia, direttore dell’ospedale di Livorno da parte del comandante Vincenzo Di Marco, Direttore marittimo della Toscana e Comandante del porto di Livorno. L’importo è frutto di quanto ricavato del concerto di Natale “Omnia Vincit Animus” (Il coraggio vince su tutto), organizzato a dicembre dalla Direzione marittima-Capitaneria di porto insieme ad Asamar, l’Associazione degli Agenti Marittimi e Raccomandatari.
“Voglio prima di tutto ringraziare – ha detto Luca Carneglia – la Capitaneria e tutte le persone che così generosamente hanno contribuito a questa raccolta. I fondi saranno destinati ad arredare il II padiglione, la struttura completamente rinnovata che sarà aperta nei prossimi mesi per ospitare, tra gli altri, il nuovo reparto di Medicina Generale guidato dal dottor Alberto Camaiti. La nostra città merita reparti all’altezza delle legittime aspettative dei cittadini e siamo contenti che istituzioni importanti come la Capitaneria di Porto possano sostenerci in questa volontà”.
“Il concerto dello scorso Natale – ha ricordato il comandante Vincenzo Di Marco – è stato il primo evento di questo tipo organizzato dalla Capitaneria di Porto, ma visto il grande successo confidiamo di poter ripetere l’iniziativa con ulteriori ambizioni e se quest’anno abbiamo riempito la Goldonetta, per il prossimo anno speriamo di poter fare il tutto esaurito al Goldoni. Tengo comunque a ringraziare, oltre ad Asamar, anche la Filarmonica “Giacomo Puccini di S. Anna di Cascina” che sotto la direzione del maestro Mauro Rosi ha messo a disposizione quasi 60 elementi per una serata di ottima musica rivolta a tutta la città. Il soccorso in mare è la nostra missione principale. Per questo, abbiamo deciso senza alcun dubbio di destinare i fondi alla USL che anch’essa lavora quotidianamente per salvare persone”.
Siamo orgogliosi di quanto fatto – ha ammesso Enrico Bonistalli, presidente di Asamar – di aver collaborato a questo evento, frutto di collaborazione fra istituzioni impegnate sul nostro territorio. L’unico rammarico può essere di ci non aver osato di più con la sala del Goldoni, ma siamo sicuri che non mancheranno le occasioni per ripetere l’iniziativa”.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Mi fate ride

    Solo 1.500 euro raccolti tra gli imprenditori portuali.

    1. # Giovanni Di Verde

      L’affitto della Goldonetta l’avevi pagato tu, vero?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.