Cerca nel quotidiano:


Ecocardiografo di circa 50mila euro al pronto soccorso

E' stato acquistato dall’Azienda USL Toscana nord ovest riunendo le donazioni. Come donare

Martedì 12 Maggio 2020 — 17:36

Mediagallery

Un ecocardiografo di alto livello del valore commerciale di quasi 50mila euro è stato acquistato dall’Azienda USL Toscana nord ovest per il pronto soccorso di Livorno riunendo le donazioni di Federfarma (Associazione titolari di farmacie di Livorno e provincia), BCC Castagneto, Coop. Circolo Nautico Pontedoro e Trusendi Libero Costruzioni e altre somme, di minore entità, ma di uguale importanza, provenienti da privati cittadini. “Anche nella generosità – spiega il primario Alessio Bertini (foto) – è proprio il caso di dire che l’unione fa la forza. Ringrazio ovviamente i titolari di farmacie di Livorno, BCC Castagneto, Coop. Circolo Nautico Pontedoro e Trusendi Libero Costruzioni per la disponibilità e il sostegno mostrato in questi momenti particolarmente impegnativi. I loro contributi sono stati ovviamente determinanti nel poter dotare il reparto di questo nuovo strumento che aumenta la capacità diagnostica offerta. Mi piacerebbe, però, che questo strumento fosse sentito come proprio, anche dai tanti livornesi che con piccole, ma significative somme hanno contribuito ad arrivare a un cifra talmente importante”.

Come donare – Con l’occasione l’Azienda USL ringrazia tutti per la generosità dimostrata in queste settimane nei confronti di tutto il personale impegnato nei reparti ospedalieri e nei servizi territoriali nella lotta contro il Covid-19. Chi volesse contribuire facendo una donazione a favore degli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, può farlo con un versamento nel conto corrente dedicato tramite bonifico bancario intestandolo a “Azienda USL Toscana nord ovest” sul conto Banco BPM con IBAN: IT63-N-05034-14011-000000010002, indicando nella causale “Emergenza Coronavirus” e la destinazione preferita.

Riproduzione riservata ©