Cerca nel quotidiano:


Festa dell’Albero alla scuola primaria Dal Borro

A Livorno l’evento si è svolto alla scuola primaria Dal Borro di fronte ai bambini delle elementari e alla presenza delle istituzioni

Lunedì 22 Novembre 2021 — 15:42

Mediagallery

Si sono svolti il 22 novembre gli eventi previsti per la celebrazione della Giornata Nazionale dell’Albero finalizzata alla sensibilizzazione sul rispetto della natura e della legalità. Il momento principale è consistito nella messa a dimora di piantine forestali, a suggellare il patto fra generazioni per la creazione di una coscienza ambientale e il miglioramento delle condizioni del pianeta. Il tema riveste grande attualità in un periodo di impegni internazionali che hanno trattato la questione climatica ed ambientale come essenziale per la convivenza tra i popoli in condizioni accettabili. La Giornata dell’albero compare nella legislazione italiana nel 1023 ed è stata rielaborata e resa attuale con la legge 10 del 2013, prevedendo il coinvolgimento di scuole, enti locali e Arma Forestale. Il gesto simbolico della messa dimora di alberi punta sulla progettualità, sulla generosità e sulla gratitudine, nella consapevolezza del ruolo essenziale che gli alberi svolgono nella nostra vita. I bambini delle scuole coinvolte hanno risposto con entusiasmo e grande partecipazione, sollecitati da insegnanti preparate e di grande spirito di iniziativa.
A Livorno l’evento si è svolto alla Scuola primaria Dal Borro, di fronte ai bambini delle elementari, alla presenza del Prefetto Dott. Paolo D’Attilio, dell’Assessore comunale Giovanna Cepparello e della Dirigente didattica Marianna Miranda. Presenti anche il comandante dell’Accademia Navale di Livorno, Ammiraglio Flavio Biaggi ed il vice Comandante della Capitaneria di Porto C.V. Andrea Santini, oltre al comandante provinciale dei carabinieri Massimiliano Sole e a rappresentanze dei vigili del fuoco, del WWF e dell’associazione Libera. Mons. Paolo Razzauti era presente in rappresentanza del Vescovo.
Il Col. Stefano Vagniluca, comandante del Gruppo Carabinieri forestale di Livorno ha illustrato l’iniziativa, chiarendo come la stessa si inserisca in un più ampio progetto denominato “Un albero per il futuro” nel quale sono convolti oltre 1000 istituti scolatici e che punta a mettere a dimora oltre 5.000 piante in tutta Italia. L’evento è proseguito poi con la messa a dimora di tre piante, due lecci ed un corbezzolo. A seguire i bambini hanno letto alcuni pensieri sul tema dell’albero. Eventi analoghi hanno avuto luogo a Venturina, a Stagno, a Donoratico, a Cecina, a Portoferraio ed a Marciana Marina con entusiastica partecipazione di studenti, insegnanti e rappresentanti degli enti locali.

Riproduzione riservata ©

CERCHI VISIBILITÀ? CONTATTACI: 1,1 MILIONI DI PAGINE VISTE AL MESE E OLTRE 60.000 ISCRITTI SUI SOCIAL. PER PREVENTIVI HTTPS://WWW.QUILIVORNO.IT/RICHIESTA-PREVENTIVO-BANNER/ OPPURE [email protected]

GRAZIE!