Cerca nel quotidiano:


Funicolare, agevolazioni per gruppi organizzati

Per i gruppi organizzati, parrocchie, associazioni e altre realtà ecclesiali è consentito viaggiare con un unico biglietto, sia in andata che in ritorno

lunedì 30 Settembre 2019 16:16

Mediagallery

Al fine di valorizzare la Funicolare di Montenero e agevolare i pellegrini che si recano al Santuario, per i gruppi organizzati, parrocchie, associazioni e altre realtà ecclesiali è consentito viaggiare a bordo della Funicolare di Montenero con un unico biglietto, sia in andata che in ritorno, (Livorno Urbano), indipendentemente dall’orario di prima obliterazione. Sarà cura degli utenti obliterare il biglietto al momento del primo accesso, avendo cura di conservarlo, per essere nuovamente timbrato, su lato opposto, al momento del secondo viaggio. Il vice presidente Maurizio Paponi dichiara: “La Funicolare di Montenero ed il Santuario rappresentano un binomio inscindibile che da sempre unisce migliaia di fedeli. Questa iniziativa, adottata in accordo con la Curia di Livorno, risponde al duplice scopo di agevolare i gruppi organizzati, sempre numerosissimi, di fedeli diretti verso il Santuario di Montenero e di valorizzare ed incentivare al contempo l’utilizzo di un mezzo storico, patrimonio ed orgoglio della nostra città, quale la Funicolare di Montenero. Numerosissimi sono i fedeli che da più parti non solo della Toscana e non solo d’Italia, giungono a Montenero in autobus diretti verso il Santuario”. Grazie a Ctt Nord per i soli gruppi organizzati sarà dunque possibile a partire dal 18 settembre vivere un’esperienza unica e rendere ancor più piacevole il pellegrinaggio partendo da Montenero Basso, utilizzando un mezzo storico con un unico biglietto che una volta obliterato conserverà la propria validità indipendentemente dall’orario sia per l’andata che per il ritorno”. “Siamo molto lieti di questa collaborazione tra Diocesi e Ctt Nord – ha detto il vescovo mons. Giusti -finalmente i fedeli delle parrocchie possono essere agevolati nel raggiungere il Santuario e partecipare così alle celebrazioni”.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Beppe

    Il biglietto “giornaliero” sarebbe un incentivoper tutti.
    Spesso si rinuncia perché un solo ticket spesso non è sufficiente per andata e ritorno nel tempo stabilito oppure quando si devono percorrere brevi tratte di seguito. L’utilizzo di più biglietti diventa oneroso più del pagamento della sosta specie se si è più persone.
    Ho provato all’estero e il giornaliero è esteso su tutte le linee e su qualsiasi mezzo pubblico(autobus, tram, metro o treno urbano).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.