Cerca nel quotidiano:


Gonnelli, all’asta per l’ospedale di Livorno la maglietta del derby vinto

Il difensore amaranto, in prestito all'Alessandria, ha raccolto l'iniziativa della Onlus del compagno Francesco Cosenza che ha invitato i compagni di squadra a donare le maglie il cui ricavato andrà a sostenere tutti gli ospedali delle loro città di provenienza

Mercoledì 18 Marzo 2020 — 18:05

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Un piccolo, ma significativo gesto che renderà felice un tifoso amaranto e contribuirà così ad un'importante causa in questo periodo difficile per tutti. Bravo Lorenzo!

In questo momento di crisi c’è chi, nel suo piccolo, ha deciso di donare un cimelio importante della sua vita. E’ il calciatore amaranto, attualmente in prestito all’Alessandria, Lorenzo Gonnelli che, attraverso un post su Instagram, ha scelto di mettere all’asta la sua maglia indossata durante la storica vittoria nel derby contro il Pisa giocata il 26 ottobre scorso (foto pubblicata dal calciatore su Instagram). Il ricavato sarà devoluto all’ospedale di Livorno per fronteggiare l’emergenza Covid-19. ” Credo che sia una bella cosa non tanto per il gesto ma perché abbiamo bisogno di aiutare chi è in prima linea come medici ed infermieri – ha detto il difensore classe 1993 – Non sono parole scontate quando dico che sono degli eroi, loro stanno salvando tantissime vite, rischiando la propria”.
Gonnelli infatti, ha raccolto l’iniziativa della Onlus del compagno Francesco Cosenza che ha invitato i compagni di squadra a donare le maglie della propria città, che saranno vendute al sito www.unazioneperunsorriso.it, e che andranno a sostenere tutti gli ospedali delle loro città di provenienza. “Ci hanno detto di restare a casa e questo è già un aiuto, per non espandere questo virus cerchiamo di poter aiutare come meglio possiamo – ha continuato Gonelli – So che a Livorno la situazione non è ancora preoccupante come al Nord perché ci siamo mossi in tempo, però dobbiamo continuare a fidarci di chi è più esperto di noi e continuare a stare in casa e non uscire”. Un piccolo, ma significativo gesto che renderà felice un tifoso amaranto e contribuirà così ad un’importante causa in questo periodo difficile per tutti. Bravo Lorenzo!

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # sandro65

    Bravo ragazzo, ti fa onore. E torna a Livorno.

  2. # Roberto

    GRANDE FRANCY
    IL SANGUE LABRONICO NON SI SMENTE MAI