Cerca nel quotidiano:


Il rientro in acqua dei ragazzi di Sportlandia

Dopo mesi passati ad allenarsi in casa, anche i ragazzi di Sportlandia alla cantina dei VVF Tomei sono finalmente potuti tornare a vogare

Mercoledì 15 Luglio 2020 — 11:04

di Chiara Montesano

Mediagallery

Tanti ragazzi sul gozzo e la coastal rowing. Diletta Vallery: "Abbiamo tante speranze e tanta voglia di riniziare"

Dopo mesi passati ad allenarsi in casa, anche i ragazzi di Sportlandia sono finalmente potuti tornare a vogare. Martedì 14 luglio, alla cantina dei VVF Tomei, alcuni ragazzi del circolo hanno avuto il piacere di rimettere piede sulle proprie amate imbarcazioni dato che da pochi giorni è permesso allenarsi con le barche multiple. “I ragazzi si sono prodigati a fare le attività Special Olympics a casa, con gli smart games nazionali. Questi giochi hanno avuto un grande successo e si sono conclusi con la premiazione di oltre 60 ragazzi – spiega Mauro Martelli – Abbiamo deciso di fare un allenamento a settimana, sarà una gioia per noi e uno stimolo psicologico e un interesse per i ragazzi”. Presente anche Simone Marchiori, il capitano del circolo canottieri San Miniato, che ha testato il remoemergometro posto fuori dal circolo. È stata una giornata di festa che “speriamo sia la prima di una lunga serie”, come afferma la primatista mondiale e volontaria di Sportlandia Diletta Vallery.

Riproduzione riservata ©