Cerca nel quotidiano:


Il “sì” in ospedale dopo l’incidente: Nicola e Valentina sposi

A fine giugno un bruttissimo incidente in moto. Da oltre un mese in ospedale e un cammino clinico ancora in salita. Sabato 4 agosto il matrimonio nel reparto del Santa Chiara di Pisa

domenica 05 agosto 2018 06:00

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Un terribile incidente a fine giugno. Attimi, ore e giorni di preoccupazione forte. Nicola Guadalupi, 43 anni, lotta come un leone ancorato alla sua voglia di vivere. Uno schianto terribile a bordo della sua moto contro un’auto in località Mortellini al ritorno dal lavoro intorno alle 23. Sempre presente e accanto a lui la sua Valentina (Colombini), 46 anni, che da tempo ormai rappresenta l’amore della sua vita. Una passione travolgente che lo aveva convinto questa estate ad andare a convivere con lei. Poi l’incidente a cavallo delle due ruote della sua Bmw, il ricovero in ospedale, le cure mediche ricevute. Sabato 4 agosto, a distanza di oltre un mese da quel drammatico momento, Nicola è ancora in un letto d’ospedale al Santa Chiara di Pisa. Accanto a lui, con un mazzo di fiori in mano e una promessa eterna nel cuore, ancora lei: Valentina.
A fronte del complicato cammino clinico che ancora attende Nicola nei prossimi giorni ai fini di farlo tornare quanto prima ad un tenore di vita “normale”, la sua compagna non ha voluto attendere per coronare il loro sogno d’amore. Così papillon nero sotto le coperte bianche (come si vede nelle foto in pagina), davanti ai rappresentanti del Comune di Pisa nella camera d’ospedale, ecco il loro “sì” grande come il mondo e importante come una vita.
Circondato d’affetto dei suoi più cari amici, Nicola ha vissuto anche un particolare “addio al celibato” venerdì 3 agosto quando, grazie al suo testimone Alessandro, ha ricevuto centinaia di messaggi e video messaggi su whatsapp da amici carissimi e vicini e anche da chi magari non vedeva o sentiva da una vita. A riempire questo giorno di gioia infinita anche l’affetto dei genitori e di tutti i familiari. Una bella festa consacrata anche dalla disponibilità e dalla felicità dei medici, degli infermieri e di tutto il reparto dell’ospedale Santa Chiara che ha festeggiato con sobrietà ma con viva partecipazione questo lieto evento. Un vero inno alla vita e alla voglia di esserci sempre. Alla voglia di continuare. Nonostante e contro tutto… perché la vita è più forte di ogni cosa. Perché la vita a volte è un “sì” vestito di un solo papillon nero che stringe la mano a un mazzo di fiori bianchi.

Riproduzione riservata ©

11 commenti

 
  1. # Luca Ganni

    Forza Nicooooo…
    Auguroni…

  2. # Paolo

    Dheee……..!!!’!Ma con questo articolo volevate farci piangere??”???
    Ebbene ci siete riusciti….Tanti tanti tanti Auguri da un vostro concittadino
    Grazie di farci leggere articoli di questo genere …..davvero se Uno cade l’altro lo aiuta a rialzarsi…

  3. # Monica

    Tanti tanti auguri agli sposi !!!!🍾🥂❤

  4. # Barbara trovato

    Nicola auguroni per tutto! Un bacio immenso dalla tua ex compagna dei geometri!

  5. # Manolo

    Auguri Nicola a te e Signora..
    Da tutta la Pielle …
    E ti aspetto al palazzo al più presto …

  6. # Daniele Angulo

    un abbraccione Nico… e tantissimi auguri per il vostro matrimonio

  7. # Roberta b.

    Siete semplicemente meravigliosi! Caro Nicola oggi hai lasciato il nostro reparto e già ci manchi! Un abbraccio forte forte a te e alla straordinaria Valentina

  8. # 0586

    anche se non vi conosco auguroni Signori

  9. # Paola Salvadori

    Tantissimi Auguri Nicola e Signora… che da oggi la vita vi sorrida a 120 denti… un abbraccio immenso e forza per una pronta guarigione

  10. # Federica

    Auguri di❤ ragazzi

  11. # Samantha

    Tantissimi auguri e vi auguro un mondo di felicità in questo nuovo cammino pieno di amore😍😘😘😘😘

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive