Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Infarto in strada: salvato da un pompiere

Giovedì 12 Gennaio 2017 — 16:47

Fondamentale dunque il primissimo intervento del pompiere fuori servizio e non da meno la professionalità dei volontari della Misericordia di via Verdi

Un uomo di 40 anni, senegalese del 1976, si è sentito male intorno alle 12,30 in via Grande all’altezza del civico 22 davanti alla tabaccheria. Un attacco di cuore lo ha fatto accasciare a terra privo di conoscenza. In quel momento stava passando per caso un vigile del fuoco fuori servizio che, accorgendosi della gravità della situazione, non ha esitato un attimo a prestare il primissimo soccorso al 40enne praticandogli un massaggio cardiaco. Nel frattempo altri passanti avevano allertato il 118 di quanto stesse accadendo e sul posto è sopraggiunta un’ambulanza della Misericordia di Livorno con medico a bordo. Il senegalese è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso di viale Alfieri dove i medici di turno gli hanno prestato le cure del caso.
L’uomo si è ripreso e nel primo pomeriggio è stato dichiarato fuori pericolo di vita. Fondamentale dunque il primissimo intervento del pompiere fuori servizio e non da meno la professionalità dei volontari della Misericordia di via Verdi e del medico del 118 i quali, anche grazie al defibrillatore, sono riusciti, con uno splendido e prezioso lavoro in team, a salvare la vita all’uomo.

Condividi:

Riproduzione riservata ©