Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Lam gratuite la domenica e taxi a metà prezzo

Venerdì 15 Luglio 2022 — 16:57

Linee notturne e Lam gratuite nel fine settimana fino a fine agosto. Taxi ed Ncc a metà prezzo fino a fine anno per i residenti in città con determinate caratteristiche

di Giulia Bellaveglia

Da sabato 16 luglio a domenica 28 agosto le linee autobus notturne A e B saranno gratuite tutti i sabati e le domeniche, mentre la Lam Blu e quella Rossa lo saranno ogni domenica, per tutti. Ad arricchire ulteriormente le agevolazioni del trasporto pubblico, uno “speciale Ferragosto” in cui sia le due Lam che le due linee notturne saranno gratuite domenica 14 e lunedì 15 agosto. Il tutto reso possibile grazie al connubio tra Comune di Livorno e Autolinee Toscane. Ma le novità non finiscono qui. Grazie ad ulteriori finanziamenti del Comune infatti, a partire da lunedì 18 luglio e fino a fine anno, sarà possibile usufruire dei taxi e degli Ncc a metà prezzo. “Due progetti utili sia per la mobilità sostenibile, che per il caro benzina – dice l’assessora all’ambiente Giovanna Cepparello – Un servizio fondamentale visto che il fine settimana, e in particolar modo la domenica, il lungomare è molto frequentato con la conseguenza che il traffico aumenta la pericolosità delle strade, l’inquinamento è maggiore, così come lo è il disagio di trovare parcheggio”.
Per usufruire del servizio taxi ed Ncc a metà prezzo sarà sufficiente compilare un format sul sito del Comune (a partire dal 18 luglio), attendere l’esito positivo e recarsi all’Urp per ritirare il blocchetto dal valore complessivo di 200 euro suddivisi in buoni da 5 euro.
Queste le categorie aventi diritto (e residenti obbligatoriamente a Livorno): persone con meno di 30 anni e più di 65, persone con una disabilità superiore al 33%, appartenenti a nuclei familiari con un Isee inferiore ai 20mila euro, donne in gravidanza e persone disoccupate iscritte alle liste di collocamento. Per ogni corsa effettuata sarà possibile coprire la metà dell’importo complessivo attraverso i tagliandi fino ad un massimo di 10 euro. Se la spesa dovesse essere inferiore alle 5 euro (importo del buono) sarà comunque possibile utilizzare il voucher. In una corsa condivisa i buoni potranno essere utilizzati solamente da una persona.
“Non bisogna temere di sprecarli per spese inferiori all’importo minimo del ticket – spiega ancora Cepparello – Perché parliamo di una sorta di moneta che può essere richiesta in qualsiasi momento e senza alcun limite una volta terminata. Considerato che sul taxi si può viaggiare anche in più persone, la spesa diventa veramente irrisoria”. Per ampliare la comunicazione a riguardo, sarà inoltre messa in piedi una campagna Instagram e una mirata ai locali notturni e al mercato. “Ho fiducia nei giovani – conclude Cepparello – Perché non hanno più il mito dell’auto, l’importante per loro è rafggiungere i luoghi, non il come. Queste agevolazioni mirate consentono inoltre di divertirsi evitando di trovare soluzioni fantasiose per i parcheggi e tornando a casa serenamente qualora volessero bere anche solo una birra, sufficiente a superare il tasso alcolemico consentito alla guida”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©