Cerca nel quotidiano:


Non vedente perde il suo cane guida: polizia e cittadini lo ritrovano e lo riconsegnano alla padrona

Grazie a una ricerca condotta nella zona di piazza XX Settembre dagli agenti della questura e da alcuni passanti, l'amico a quattro zampe della signora è stato ritrovato tra le auto in sosta e quindi restituito alla donna

Venerdì 16 Aprile 2021 — 12:06

Mediagallery

La donna, una giovane madre, ha spiegato agli agenti che la hanno aiutata l'importanza vitale del cane non solo come compagnia ma come elemento essenziale per la vita di tutti i giorni

Alle  17.45 di giovedì 15 aprile una pattuglia dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della questura di Livorno è stata inviata dalla centrale operativa in zona piazza XX Settembre per una donna non vedente che aveva chiamato a causa dello smarrimento del suo cane guida. Gli agenti, giunti sul posto, si sono fatti raccontare cosa fosse accaduto dalla donna che manifestava un profondo stato di agitazione dovuto al dramma che stava vivendo, poiché, la scomparsa della sua “Mary”, labrador color crema (nella foto) addestrato alla guida di persone non vedenti, avrebbe reso impossibile lo svolgimento della sue attività quotidiane. La signora non era sola, dietro la schiena sorretto da una fascia, vi era il suo figlioletto di circa un anno e mezzo.
Percepita la difficoltà della donna gli agenti hanno deciso di accompagnarla a casa, così da restituirle un po’ di tranquillità. Una volta all’interno del suo appartamento la donna, ha esternato tutta la sua disperazione raccontando ai poliziotti la sua vicenda personale: senza un compagno e con la sua famiglia di origine lontana, un figlio da crescere praticamente “sola”. Il tutto aggravato da una disabilità così importante quale la perdita della vista.
La signora, sfogandosi con gli agenti, ha spiegato che per lei il cane risulta essere, oltre un grande amico, anche di vitale importanza per le attività fuori casa e per il lavoro poiché si sostituisce totalmente ai suoi occhi: indispensabile per la vita sua e di suo figlio.
Data la delicatezza del fatto, i poliziotti hanno coinvolto nella ricerca anche due passanti, uno dei quali dopo qualche minuto ha trovato il labrador tra le auto in sosta in piazza XX. Quindi il personale della volanti ha preso in consegna il cane e lo ha riportato a casa dalla signora alla quale non è stato restituito solo un amico peloso ma con lui anche la gioia e la felicità di tutti i giorni.

Riproduzione riservata ©