Cerca nel quotidiano:


Nuovi ascensori e tettoie al cimitero dei Lupi

Significativi interventi per il Cimitero Comunale de La Cigna. Approvato progetto da 150 mila euro finalizzato all’installazione di due nuovi impianti di ascensore e al ripristino di tettoie

Mercoledì 12 Ottobre 2016 — 15:32

Mediagallery

Significativi interventi di manutenzione straordinaria si profilano per il Cimitero Comunale de La Cigna. Nella sua ultima seduta la Giunta Municipale ha approvato infatti un progetto complessivo dell’importo di 150 mila euro finalizzato all’installazione di due nuovi impianti di ascensore e al ripristino di tettoie. “Si tratta di interventi estremamente necessari per gli utenti del cimitero- sottolinea l’assessore ai lavori pubblici Alessandro Aurigi – per i quali fin da subito l’Amministrazione ha prestato la massima attenzione inserendoli come prioritari nel programma triennale dei lavori pubblici 2016/2018”.
Nello specifico il progetto riguarda l’installazione di due nuovi impianti elevatori con portata di 1000 kg (capienza 13 persone) nei due blocchi 12 e 14. I due ascensori (costo complessivo 116.600 euro) andranno a sostituire i due vecchi installati nel 1985 ed in condizioni tali da non essere ripristinati. Il loro stato infatti avrebbe richiesto opere di ripristino troppo onerose e non convenienti in relazione alla loro vetustà.
L’altro intervento (per un costo di 33.400 euro) riguarda invece il ripristino delle tettoie lungo il muro perimetrale del Cimitero lato via Filzi. A causa dei continui furti delle coperture in rame i lavori prevedono che venga integrata la parte di copertura danneggiata per una lunghezza complessiva di 96 metri con nuova controsoffittatura sottostante. Sarà ripristinata anche la copertura delle pensilina della fermata del minibus per il trasporto degli utenti all’interno del Cimitero.
“Con questo atto – tiene a sottolineare l’assessore Aurigi – l’Amministrazione riesce a dare una risposta concreta alle tante richieste degli utenti che ogni giorno si recano nella struttura. Mi riferisco in particolare agli ascensori, fuori uso da molto tempo, e necessari ai frequentatori in prevalenza anziani che devono recarsi ai piani alti dei blocchi. Così come la nuova pensilina alla fermata del bus interno che renderà più agevole l’attesa evitando a tanti cittadini di sostare sotto la pioggia. Interventi dunque di indubbia utilità che rientrano in un progetto complessivo di riqualificazione del Cimitero; importanti interventi sono stati realizzati in questi anni come la completa ristrutturazione delle sale del commiato e dei locali del personale che opera all’interno della struttura “.

Riproduzione riservata ©