Cerca nel quotidiano:


Pulizia straordinaria al Caprilli

Gli operatori di Aamps hanno rimosso 10 tonnellate di rifiuti, in 4 giorni, all'interno dell'ex ippodromo

Domenica 6 Ottobre 2019 — 07:45

Mediagallery

Vecchi terminali non più funzionanti e mobilio deteriorato, estintori consumati e barattoli di vernice rappresa, ma anche sfalci, materiale ferroso e tessuti lacerati, per un totale di 9.940 kg di materiale rimosso da Aamps nei giorni scorsi dall’ex ippodromo Caprilli.

L’attività, commissionata dal “Settore Sviluppo, valorizzazione e manutenzione” del Comune di Livorno, è stata effettuata da sei operatori che, in soli quattro giorni e con l’ausilio di mezzi meccanici, scarrabili e pianali, hanno raccolto la moltitudine di rifiuti dall’ala est dell’ex ippodromo.

I rifiuti, accumulatisi indiscriminatamente nel corso del tempo a ridosso e all’interno delle vecchie scuderie, ora saranno avviati a riciclo e smaltimento, liberando così un’area su cui l’amministrazione comunale sta investendo in termini di maggiore e rinnovata fruibilità a favore della cittadinanza.

Riproduzione riservata ©

10 commenti

 
  1. # lev

    Il piu’ grande Parco pubblico della provincia….un sogno?

    1. # marcello

      Magari lo diventasse

    2. # Kristy

      Un grande acquapark.

    3. # Quinto moro

      Fateci il nuovo ospedale!

  2. # adriano

    un settore adibito a parco e un settore adibito a parcheggio che in estate sarebbe una manna dal cielo poi magari usarlo per le manifestazioni fieristiche e non stare ad intasare la città con i mercati in via grande, rotonda ecc ecc

  3. # Livornese di adozione

    Ma perché se invece l’ippodromo diventasse come “Capannelle” a Roma ?!
    Qualche corsa per gli amanti dell’ippica e d’estate spazio per concerti (di livello)…uno spazio così a ridosso del mare in centro città se lo sognano le altre province. Che cosa hanno in più di Livorno: Lucca (Summer festival), Viareggio e Forte (La Versiliana) e le varie cittadine grossetane?
    Sarebbe un vantaggio per tutta la città in termini economici di investimenti, di visibilità, turismo ed anche occasione per creare nuovi posti di lavoro.
    Non credo che si farebbe fatica a trovare dei partners commerciali e dei main sponsor per far funzionare tutto.

    1. # ugo

      magari col parcheggio a pagamento a 2 euri per ogni ora

      1. # Beppino

        Solo 2 euro? Urca ma è una cuccagna, diciamo che con 20 euro al giorno passi una giornata al mare: grande idea!

  4. # lev

    Parco polifunzionale con spazio concerti e iniziative varie, grandi aree a verde, per mantenere il legame con i cavalli maneggio con pet terapy…senno’ via libera alla speculazione con palazzotti di lusso vista mare…

  5. # Amelia

    Sarei felice per un bel PARCO, ma al pensiero dell’invasione degli animali, meglio che rimanga così com’è…….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.