Cerca nel quotidiano:


Salone Internazionale del Libro. Arrivano le opere dei livornesi Leonardo e Silvia

Tra draghi, creature fantastiche e orologi misteriosi Leonardo Tomer e Silvia Roccuzzo parlano di amicizia, crescita e libertà attraverso il genere fantasy. Grande successo per entrambi i testi scelti per il Salone Internazionale del Libro di Torino previsto per ottobre

Domenica 26 Settembre 2021 — 08:20

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

Pubblicati rispettivamente nel 2020 e nel 2019, i testi hanno riscosso notevole successo, tanto da riuscire ad approdare al book festival del capoluogo piemontese che si terrà dal 14 al 18 ottobre

“Le cronache di Alaster volume I: drago” e “Morgan e l’orologio senza tempo”. Questi i titoli dei libri scritti dagli autori livornesi Leonardo Tomer e Silvia Roccuzzo e messi sul mercato da Albatros Il Filo.
Pubblicati rispettivamente nel 2020 e nel 2019, i testi hanno riscosso notevole successo, tanto da riuscire ad approdare al Salone Internazionale del Libro di Torino che si terrà dal 14 al 18 ottobre.
Due fantasy dove draghi, pirati e tante altre creature fantastiche si intrecciano dando vita a situazioni temporali che appassionano gli amanti del genere a sfondo classico e non.
“Questa è la prima volta che scrivo un libro – racconta Tomer – Sono da sempre un appassionato di questo genere e in particolare di draghi, ecco perché è proprio un drago il protagonista del mio testo. Ho deciso di suddividere il lavoro in una trilogia; la seconda uscita è già alla fase di correzione e a breve inizierò a lavorare al terzo. Sicuramente non mi sarei mai aspettato tutto questo successo”.
Un tomo di oltre 270 pagine che racconta la storia di Alaster, un mercenario alle prese con creature stravaganti, maghe e “mezz’uomini” spesso coinvolti in estremi duelli capaci di catturare il lettore e trasportarlo in un viaggio che sembra essere senza fine.
“Ho iniziato a scrivere quando ero molto giovane, a circa 13 anni – spiega invece Roccuzzo – Mi è sempre piaciuto leggere e inventare, così, il passo verso la scrittura di un fantasy è stato veramente breve. Il testo ha avuto buoni riscontri e critiche positive ed anche i firmacopie sono sempre andati molto bene. Davvero una grande soddisfazione”.
Le vicende del giovane capitano Morgan si snodano in ben oltre 450 pagine di racconto capaci di guidare il lettore in una storia caratterizzata da fratellanza, pirateria e vita di mare controllata da un misterioso orologio.
Amicizia, crescita e libertà i temi centrali di entrambi i romanzi trattati attraverso stili freschi ed innovativi e al contempo irriverenti e profondi.
I libri sono disponibili nelle librerie cittadine ed online.

Riproduzione riservata ©