Cerca nel quotidiano:


“20 21 Arte Giovane a Confronto” tra tattoo, fumetto e street art

Attraverso eccellenze del nostro territorio Pablo De, Alberto Pagliaro e il collettivo Uovo alla Pop, si potrà argomentare su questi filoni creativi approfondendo anche le loro esperienze personali nei singoli settori di competenza

Lunedì 23 Agosto 2021 — 16:33

Mediagallery

 La Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci, è lieta di presentare al  pubblico il progetto 20 21 Arte Giovane a Confronto, articolato in tre incontri alla Villa Trossi Uberti e tre mostre nella Sede di Rappresentanza della Banca, su diverse declinazioni dell’arte il Tattoo, il Fumetto e la Street art.

Attraverso eccellenze del nostro territorio Pablo De, Alberto Pagliaro e il collettivo Uovo alla Pop, si potrà argomentare su questi filoni creativi approfondendo anche le loro esperienze personali nei singoli settori di competenza.

Fabrizio Mannari (Direttore Generale della Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci) scrive nella sua presentazione: «Siamo una banca locale che riserva una forte attenzione al territorio in cui opera destinando importanti risorse per lo sviluppo culturale e sociale della comunità. Imprescindibile in questo progetto riservare ai giovani un riguardo particolare, riferito alle loro esigenze, bisogni e interessi; ecco il motivo per cui ci stiamo impegnando nel promuovere forme artistiche del nuovo millennio da loro molto seguite, che spesso suscitano l’attenzione anche di chi non è più giovanissimo coinvolgendo un ampio numero di persone di tutte le fasce di età».

L’incontro è arricchito anche da un catalogo per collezionisti, stampato in tiratura limitata, su cui apporre gli stickers ideati dagli artisti per l’occasione (ogni singolo evento alla Villa Trossi sarà accompagnato dalla distribuzione dello sticker specifico della serata).

Come scrive Michele Pierleoni, curatore del progetto, questi sono: “appuntamenti per conoscere e confrontarsi con temi di grande successo in questi anni” alla “scoperta delle molte sfaccettature che compongono l’arte contemporanea”.

Pierleoni continua la sua riflessione affermando: “Questo viaggio ci permette di valutare la raffinata tecnica che contraddistingue i tatuaggi di Pablo De nel linguaggio new traditional e giapponese, caratterizzati da un’accentuata cifra coloristica. Alberto Pagliaro ci proietta in una poetica del fumetto che riflette su alcuni maestri dell’arte figurativa del Novecento, mostrandosi autore camaleontico e desideroso di mettersi sempre alla prova in ogni lavoro che intraprende. Il nostro ciclo di approfondimenti si conclude con il collettivo di Uovo alla Pop, impegnato in questi anni nel far conoscere a Livorno in maniera articolata la street art, selezionando, in questa occasione, proposte artistiche autoctone e autori emergenti del settore”.

Info

·    3 incontri alla Villa Trossi Uberti Via Ravizza 76 – Livorno

PABLODE 26 agosto ore 18.30

PAGLIARO 2 settembre ore 18.30

UOVOALLAPOP 9 settembre 18.30

INGRESSO LIBERO PREVIO PRESENTAZIONE GREENPASS

  • 3 mostre alla Sede di Rappresentanza

Via Rossini 2 (angolo Via Cairoli) – Livorno

PABLODE 27 agosto – 1° settembre

PAGLIARO 3 – 8 settembre

UOVOALLAPOP 10 – 15 settembre

INGRESSO LIBERO

INFO E PRENOTAZIONI PER VISITA ALLA MOSTRA

Riproduzione riservata ©