Cerca nel quotidiano:


8 Marzo, gli eventi del Centro Donna e dell’associazione Ippogrifo

Il Centro Donna e l’Associazione Ippogrifo hanno organizzato anche quest’anno molti eventi con il patrocinio del Comune di Livorno

Mercoledì 2 Marzo 2022 — 10:29

Mediagallery

Nonostante i due anni di pandemia le associazioni che si occupano di violenza sulle donne non hanno smesso di denunciare e aiutare le vittime della violenza maschile  perché non si arresta la drammatica scia di sangue che registra l’uccisione di una donna ogni tre giorni da parte di un compagno o di un ex che non accetta la scelta della partner. Nel 8 Marzo si celebra la giornata internazionale della donna ed in tutte le città si ricorda quel tragico evento con molte iniziative: incontri, concerti,eventi sportivi, proiezioni cinematografiche. Il Centro Donna e l’Associazione Ippogrifo hanno organizzato anche quest’anno molti eventi con il patrocinio del Comune di Livorno ed in collaborazione con numerose Associazioni attive sul territorio: Rete Antiviolenza, Rete Albarosa, Fidapa, Capire  un’H, Le LIvornine, LNI, Evelina De Magistris, Ginestra. Il cinema Quattro Mori ha collaborato mettendo a disposizione tre serate dedicate al cinema di qualità proiettando tre pellicole con tematiche femminili.

2 Marzo 2022 h 20.20 La signora delle rose  di Pierre Pinaud

Creatrice di stupende rose da competizione, Eve (Catherine Frot) ha ereditato l’attività dall’amato padre ed è diventata un punto di riferimento nell’industria floreale francese. Ma la sua è una società piccola, che può contare sull’unico aiuto della fedele segretaria Vera; con le poche serre che gestiscono, le due non sono in grado di reggere il confronto con l’approccio industriale del concorrente Lamarzelle. Sull’orlo della bancarotta, Eve recluta tre nuovi stagisti attraverso un programma di reinserimento sociale per mettere in atto un piano rocambolesco che la aiuti a creare la rosa perfetta.

9 Marzo 2022 Quo vadis, Aida? di Jasmila Zbanic

Una guerra che sembra lontana, ma le ferite sono ancora vive. Siamo in Bosnia, in una città diventata tristemente nota nella storia recente per ragioni terribili: Srebrenica.  E’ il nuovo film diretto da Jasmila Zbanic, già Orso d’oro alla Berlinale 2006 con la sua opera prima, Il segreto di Esma, presentato alla Mostra del cinema di Venezia  in uscita dal 30 settembre nelle sale, distribuito da Academy Two e Lucky Red, ricostruisce i tragici eventi avvenuti nel 1995 nella città balcanica, durante la Guerra in Bosnia.

16 marzo 2022 Petite  Maman  Francia   2021 di Céline Sciamma

La regista Céline Sciamma, dopo il raffinato ‘Ritratto della giovane in fiamme’ torna a raccontare il presente senza però voler attribuire una collocazione cronologica definita alla vicenda che porta sullo schermo. Si tratta di un film che stava già imponendosi alla regista mentre girava l’opera citata sopra ma che ha trovato la sua realizzazione in un tempo che quasi lo rendeva necessario. È stato infatti girato subito dopo il primo rigido lockdown per Coronavirus che la Francia ha vissuto e Sciamma ha sentito intimamente che era più che mai importante raccontare dei più piccoli a cui pochi sembravano aver pensato durante quei lunghi giorni di chiusura.

Gli altri eventi nella brochure

Riproduzione riservata ©